Esame di Stato per Architetti, sezione A – La Prova Grafica, Il tema di Progettazione, esempio completo PADIGLIONE ESPOSITIVO (con tavola svolta)

Richieste e dati di progetto

Progettare un padiglione espositivo, dotato di uffici, servizi e depositi necessari. per una SLP non superiore a 600mq, anche su più piani e con h max= 10m. Progettare anche gli spazi esterni, compreso il sistema di accessibilità pedonale e carrabile, tenendo presente che nella prima fascia profonda 10m dal limite del marciapiede, il terreno risulta in pendenza del  5%. Il padiglione dovrà sorgere in un’area libera del tessuto urbano di un centro minore dell’area metropolitana fiorentina della seconda metà del Novecento, all’interno di un lotto profondo 40m e lungo 50m collocato ai margini di una strada a doppio senso e direttamente accessibile da essa. Il lotto è disposto secondo l’asse est-ovest :

Il candidato dovrà redigere i seguenti elaborati:

-schizzi, schemi e scritti atti ad illustrare le scelte progettuali

-planivolumetrico scala 1:200

-pianta e copertura scala 1:100

-almeno una sezione e un prospetto scala 1.100

-un particolare architettonico 1:20

Il candidato potrà inoltre redigere una vista o altri disegni a sua scelta.

Svolgimento

Scrivere la normativa di riferimento:

D.lgs 285/’92 NUOVO CODICE DELLA STRADA

Consideriamo L la larghezza della strada e D la distanza dell’edificio dalla strada.

se L>15m    D = 10m

se 7m<L<15m    D = 7,5m

se L<7m   D = 5m

L.13/’89, dpr 503/’96 NORME SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE

-Rampe pendenza max 8%, dotate di parapetto h 1m e cordolo di 10cm.

-Bagno disabile 180cmx180cm

-Larghezza porte almeno 90cm

-Parcheggio 3,5m x 5,00m

-ART.892  CODICE CIVILE, ALBERATURE DA CONFINE

Se siete in presenza di alberatura di h max 2,5m, essa deve distare dal confine almeno 0,50m

Se siete in presenza di alberatura di h max 3,00m, essa deve distare dal confine almeno 1,50m

Se siete in presenza di alberatura di h > 3,00m, essa deve distare dal confine almeno 3,00m

-NORMATIVA ANTINCENDIO D.M. 26 AGOSTO 1992

-Almeno due uscite di sicurezza di larghezza 1,20m con maniglia antipanico e apertura verso l’esterno

-Percorso di fuga lunghezza massima 60m

La scelta della tipologia a corte deriva dal fatto che a Firenze ci sono molti palazzi storici così strutturati. Non ci sono calcoli progettuali da svolgere.

A questo punto, siete pronti per iniziare a disegnare il vostro progetto. Non dimenticate di:

-quotare piante, sezioni e prospetti

-indicare in pianta le sezioni (è buona norma sezionare il vano scala se presente)

-è consigliato disegnare l’arredo nelle piante

-il testo non richiede uno specifico particolare costruttivo, quindi disegnate quello che ricordate meglio, quotandolo e descrivendo le parti che lo compongono.

Vi alleghiamo la tavola già disegnata (trovate tutto sulla nostra pagina fb).

Arch. Maria Giulia Petrai

http://mariagiuliapetraiprojects.weebly.com/

Pin It

3 thoughts on “Esame di Stato per Architetti, sezione A – La Prova Grafica, Il tema di Progettazione, esempio completo PADIGLIONE ESPOSITIVO (con tavola svolta)

  1. Buongiorno, non riesco a visualizzare la tavola relativa alla progettazione del padiglione espositivo. Potete aiutarmi? Grazie!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *