Salone del Mobile 2017: part2

Salone del Mobile part.2

Continuando con al visita al Salone Internazionale del Mobile, interessante l’allestimento di Stones che propone complementi d’arredo dal design sempre all’avanguardia.

Nell’allestimento presentato al Salone di Milano, colpiscono in particolare i tavolini della collezione Diamante, che riprendono la forma e la colorazione di tavolini in pietra,ma in realtà sono realizzati con materiale plastico.

D’impatto anche il tavolo da pranzo Texas, con gambe in metallo e top in impiallacciato: colpisce la lavorazione appunto delle gambe, diverso dal solito; nell’allestimento troviamo anche delle lampade molto interessanti, dal gusto moderno con linee pulite ed essenziali, che si accostano alla perfezione al tavolo.

Giocoso e coloratissimo lo stand di Cilek, azienda australiana specializzata nella progettazione e produzione di arredi per le camere di bambini e ragazzi, che a Milano fra gli altri propone l’allestimento della camera in stile Pirati, con tanto di letto a forma di vascello e tappeto che simula il mare.

Quando anche un gioco diventa un complemento d’arredo: l’eccellenza dei tavoli da biliardo esposti nello stand di MBM Biliardi: nei tavoli da biliardo della ditta di Frosinone, produttrice dal 1972, il design e il lusso nella scelta dei materiali rendono questi tavoli unici, dei veri pezzi di arredamento: ne è un esempio il tavolo Ziggurat, che rappresenta perfettamente l’incontro tra design all’avanguardia e massima esperienza tecnica; riprendendo la forma delle antiche piramidi mesoamericane, si è evoluto negli anni (il primo modello risale a circa vent’anni fa) ruotando la sua base ad assumendo l’inedita linea che attualmente lo contraddistingue.

Degno di nota anche il biliardo B-ig, in cui cio’ che colpisce a prima vista è sicuramente il disegno della scocca esterna, affascinante e contemporanea nelle sue linee curve morbide e sinuose.
Le superfici sono trattate in maniera molto organica, plasmandole come se fossero liquide e diventano immediatamente l’elemento principale del progetto.

Arch. Elena Valori

 

Pin It

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *