Abbinamenti: scelta dei colori per ristrutturare il bagno

Il bagno è una delle stanze più importanti della casa. Quando si decide di intervenire per renderlo più confortevole e pratico con una ristrutturazione le decisioni che si debbono prendere sono molte. Ogni azione che decidiamo di intraprendere per rendere uno spazio moderno e funzionale concorre a formulare il costo di ristrutturazione del bagno (approfondisci qui come ridurlo).

Interventi per ristrutturare un bagno

Nella stanza da bagno possono essere necessari diversi tipi di interventi. Per una ristrutturazione completa si parte nella demolizione dei vecchi rivestimenti e dei pavimenti,  procedendo poi con la disinstallazione dei sanitari antiquati e con le eventuali opere di muratura che si sono decise e si sostituiranno vecchie tubature e condutture. Anche l’impianto elettrico e di riscaldamento è meglio vengano controllati e rinnovati per un’opera completa a 360 gradi.

Abbinamenti di colore per il bagno

Prima di iniziare a demolire completamente il bagno è bene farsi un’idea di come lo vogliamo realizzare anche dal punto di vista degli abbinamenti cromatici. Scegliere i colori con cui giocare nello spazio del bagno è spesso un’impresa ardua.

Si possono scegliere piastrelle differenti per i rivestimenti anche in termini cromatici  o preferire la medesima tonalità per pavimento e pareti. Si possono scegliere sanitari colorati da abbinare a rivestimenti neutri. Si può anche decidere di installare mobili da bagno di determinate tonalità che contrastino con il resto della stanza. O ancora prediligere un uniforme colore per tutto l’arredo e i rivestimenti lasciando ai tessili il compito di portare vivacità.

Come scegliere gli abbinamenti di colore per il bagno

La prima cosa da considerare prima di decidere i colori per un nuovo bagno è la dimensione stessa della stanza. Le stanze da bagno non sono in genere molto ampie pertanto è preferibile non esagerare con i colori. Anche la luce naturale ha un ruolo fondamentale nella scelta cromatica degli accostamenti. La soluzione ideale è scegliere un colore di riferimento e giocare con le sue variazioni abbinandolo a toni neutri.

La cromoterapia offre molti spunti interessanti da sfruttare all’interno di una stanza da bagno. I colori da preferire sono quelli considerati rilassanti come il verde o il blu ad esempio per le zone di relax come la vasca o la doccia. Per caricarsi di energia invece meglio preferire toni vivaci come il giallo o l’arancio, ma anche il rosso.

Qualunque sia la vostra scelta tra rilassante ed energetico i colori vanno abbinati preferibilmente con toni neutri e delicati come il sabbia, il bianco, il beige.

Pin It

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *