Quanto costa arredare casa: budget e consigli per risparmiare

Il budget necessario per poter arredare casa è variabile, ma ci sono trucchi e stratagemmi che si possono sfruttare per risparmiare anche considerevolmente sull’investimento. Uno dei principali mezzi messi a disposizione dallo Stato Italiano è il Bonus Mobili. Nel 2018 sarà valido per gli acquisti di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A o A+ e di mobili nuovi e darà diritto ad una detrazione Irpef del 50% (trasporto e montaggio inclusi).

La detrazione sarà da ripartire in 10 rate – su un massimo di 10 mila euro di spesa – e potrà essere estesa anche alle ristrutturazioni di diversa entità, come ad esempio interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria (il rifacimento del tetto, il restauro e il risanamento conservativo di case d’epoca, ecc.). Ci sono però alcune categorie merceologiche che non rientrano nella detrazione, come le porte e le pavimentazioni (ad esempio il parquet e i complementi d’arredo come le tende, i cuscini ed i tessuti).

L’acquisto online dell’arredo

In generale il costo di una cucina di marca si aggira attorno ai 6 mila euro. Spendere meno e acquistare dei buoni mobili, duraturi e made in Italy è possibile approfittando delle numerose offerte online. Sul web è facile risparmiare perché le promozioni sono più frequenti: l’unico inconveniente è quello di comprare “a scatola chiusa”, senza cioè poter visionare di persona gli arredi.

Per ovviare si possono prendere le misure della stanza e, basandosi su queste, scegliere mobili ad hoc. Online sono sempre dichiarati gli ingombri dei vari articoli, le finiture e i colori. Inoltre alcuni e-Commerce mettono a disposizione l’assistenza di un professionista come un arredatore o un architetto, che seguirà il vostro acquistato e vi consiglierà i mobili migliori per la vostra stanza, basandosi sulle vostre esigenze e sulla piantina reale della vostra casa.

I complementi vintage

Per poter risparmiare è possibile acquistare o rimodernare complementi vintage. Il consiglio è quello di comprare elementi non essenziali come un pouf, un tavolino da salotto, una consolle da ingresso, una specchiera e simili. Ottimi acquisti lowcost che daranno carattere a qualsiasi ambiente. Se siete creativi, potrete anche dare un nuovo look ad arredi datati e renderli perfetti per la vostra abitazione. Se non siete pratici del restyling, potete invece consultare la sezione apposita di Casafacile.it, dove troverete tante idee consultabili su casafacile.it.

Arredi d’esposizione e offerte

In tutta Italia ci sono punti vendita dedicati all’arredo e come ogni anno si può approfittare dei saldi invernali ed estivi. Non solo, durante l’anno è anche possibile sfruttare promozioni extra che raggiungono scontistiche fino al 70% sul prezzo di listino. È facile comperare una camera da letto matrimoniale completa a meno di 1.000 euro, senza rinunciare alla qualità. Un altro modo per acquistare mobili a prezzi davvero vantaggiosi è orientarsi su quelli di esposizione (cioè usati per la vetrina) disponibili nelle fiere di settore o appunto esposti all’interno del negozio. Sono arredi nuovi, che sono stati provati, ma la qualità non cambia.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.