Autocad: Il layout

Autocad: Il layout

La scheda di layout (noto anche come layout di stampa) è rappresenta uno strumento che permette di impaginare al meglio il vostro disegno.

Il “layout“, comunemente definito spazio carta, rappresenta il foglio che si va a stampare e consente l’impostazione della stampa mediante l’uso di “finestre” che rimandano a porzioni dello spazio modello.

E’ importante distinguere la Scheda modello dalla Scheda di layout , la prima infatti è la consueta schermata dove vengono svolte tutte le normali operazioni di disegno (spazio modello), la seconda invece vi permette di accedere allo spazio carta nel quale potrete svolgere più agevolmente le operazioni per impaginare la vostra tavola, ovvero: inserire una testata (chiamata in AutoCAD anche cartiglio), inserire più riquadri o finestra sul vostro disegno anche in scala differente, quotare i vostri elaborati ed aggiungere delle note. Il rettangolo tratteggiato presente in ogni layout rappresenta i margini di stampa, qualsiasi oggetto (o parte di esso) che supera quel margine non verrà stampato.

Di default quando si apre un nuovo disegno sono presenti 2 finestre di layout chiamate Layout1 e Layout2 ma, dato che ogni layout rappresenta un foglio di stampa, probabilmente non saranno sufficienti; per ovviare a ciò basterà cliccare con il tasto destro del mouse su la linguetta di un layout per far comparire un menù di scelta rapida che tra le altre opzioni ci permetterà di creare nuovi fogli di stampa.

Come si può vedere dall’immagine si ha la possibilità di creare nuovi layout, di importarli da un modello, di eliminarli, rinominarli, spostarli, oppure copiarli; per rinominarli si può semplicemente cliccare due volte velocemente sopra la linguetta, per spostarli basta trascinare la linguetta nel posto desiderato.
La dimensione del foglio di layout di default è quella di un foglio A4 (fissate in millimetri, quindi 297×210) messo in orizzontale, per modificarne la dimensione o la disposizione (qualora necessario) basterà cliccare su “file”, successivamente su stampa e nella finestra delle impostazioni di stampa che si aprirà modificheremo le “dimensioni del foglio” e l’ “orientamento del disegno”, infine ci basterà confermare premendo il pulsante “applica a layout” e poi la “x” in alto a destra per chiudere la finestra.

 

Una volta creata e attivata la scheda di layout con il vostro disegno conviene procedere per fasi ben precise, ovvero:

–>cancellare la finestra creata automaticamente la prima volta che si è aperta la scheda di layout;

–>impostare le dimensioni del foglio nel pannello output > gestione impostazioni pagina > modifica > dimensione foglio, da schermata è anche possibile impostare la stampante, ma se dovete portare il file in copisteria è meglio lasciarlo di default;

 

–>inserire una testata che avevate precedentemente preparato andando sul pannello inserisci > blocco > inserisci oppure sempre sul pannello inserisci importando un file salvato sul disco;

 

–>e quindi creare una finestra destinata a contenere il nostro disegno andando nel pannello vista > nuova finestra > unica e tracciate un rettangolo a vostro piacimento all’interno della tavola precedentemente importata;

–>successivamente è necessario impostare la scala del disegno che in questo caso è di 1:10, di default AutoCAD 2010 adatta il disegno alla finestra, inoltre eseguendo questa operazione bisogna tenere bene a mente che la caratteristica principale di una scheda di layout è quella di essere successivamente plottata con un fattore di scala 1:1;

 

–>come ultimo passaggio è consigliabile inserire quote o legende all’interno della tavola.

 

Ramona Vidili.

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.