AutoCAD un workflow da seguire

Oggi parliamo di un metodo di lavoro da seguire in AutoCAD che prevede l’uso di layer, layout, scale annotative, testi, quote e tratteggi annotativi.

Prendiamo come esempio il disegno, l’impaginazione e la stampa del modello Movit Sunset della PIRCHER.

Aprite AutoCAD, in questa esercitazione utilizziamo la versione 2013 ma potete applicarli in qualsiasi release precedente o successiva.

 

ORIGINE

Cercate di disegnare il più vicino possibile all’origine 0,0,0 questo aspetto è importante soprattutto se pensate di esportare il dwg verso altri software come ad esempio 3ds Max

 

LAYER

Per prima cosa create i layer, questi vi permetteranno di lavorare meglio e saranno molto comodi in fase di impaginazione. Impostate anche gli spessori. Comando layer da tastiera.

Infatti stamperemo due versioni della pianta, una con solo le quote ed una con solo gli arredi. I Layer vi permettono di gestire questi aspetti in stampa evitando di creare più versioni della stessa.

Il nostro caso è molto semplice ma il principio si può applicare a qualsiasi grado di complessità. Ad esempio impianti, quadro fessurativo, rilievo del degrado, ecc quindi potete lavorare su un unica pianta o prospetto/sezione ed accendere o spegnere i vari Layer.

layer

 

Disegnate nello spazio Modello, cioè quello che si presenta appena si apre il programma. Quando digitate 1 intendete 1 metro ovvero 1 unità = 1 metro, questa è una vostra scelta, potete disegnare in mm, cm ma l’importante è che sia sempre 1 unità = 1 m/cm/mm

modello

 

 

 SCALA ANNOTAZIONE

Cliccate sul simbolo Scala Annotazione in basso a destra, il simbolo con a fianco la scritta 1:1  e poi su personalizza.  modifelencoscale da tastiera.

Eliminate tutte quelle presenti, tranne 1:1

Aggiungete le Scale che vi servono considerando

1000 unità = 100 per la scala 1:100

1000 unità = 50 per la scala 1:50

ecc

scale

 

 

TESTO ANNOTATIVO

Digitate stile da tastiera. Cliccate su Annotativa, Nuovo, scegliete il nome, il font, verificate che la proprietà Annotativa sia attivata, e digitate 3 nella casella Altezza testo foglio.

Imposta corrente e chiudete la finestra.

testo

Viene visualizzata la finestra Seleziona scala di annotazione, cliccate ok e confermate.

1

Create un testo con lo stile appena creato, selezionatelo e digitate PR per aprire le proprietà. Aggiungete le Scale al parametro Scala annotativa.

PR

 

Cambiate la scala di visualizzazione da 1:1 a 1:100 (il simbolo in basso a destra da cui avete creato le Scale personalizzate).

 

 

QUOTE ANNOTATIVE

Digitate dimstile da tastiera. Cliccate su Annotativa, Nuovo, scegliete un nome.

Nella scheda Testo scegliete lo stile creato in precedenza, chiudete la finestra.

Quotate il disegno.

Selezionate la quota e aggiungete le scale da visualizzare come per il testo.

quote

pianta completa

 

 

TRATTEGGIO ANNOTATIVO

Digitate tratteggio e poi impostazioni. Attivate Annotativo e impostate la scala.

tratt finestra

 

LAYOUT

Cliccate sulla scheda Layout in basso, di nuovo cliccate col tasto destro e scegliete Gestione impostazioni pagina.

Cliccate su Nuova

Scegliete la stampante reale o virtuale (Adobe, PDF creator, DWG to PDF)

Scegliete la dimensione del foglio (A1, A0, A3)

La scala deve essere sempre 1:1

Regolate la tabella stili di stampa per i colori

Impostate il Layout appena creato, cliccando su Imp. corrente

stili stampa

 

CARTIGLIO

Per creare il cartiglio aprite un nuovo file AutoCAD e disegnatelo in mm, quindi ad esempio un foglio A1 sarà 841 x 594 mm

Salvate e chiudete il file

Inseritelo come blocco all’interno del Layout.  inser da tastiera

 

FINESTRE

Cliccate sulla scheda Layout

digitate finestre da tastiera e tracciate la finestra nell’area layout

In basso a destra potete passare dallo spazio CARTA a MODELLO e regolare la Scala delle Finestre

Sempre nella scheda Layout, spazio CARTA, cliccate sulle finestre e regolate 1:50 ed 1:100 come in figura

Notate che i testi, le quote, i tratteggi  mantengono la giusta misura. Ad esempio il testo è sempre alto 3 mm, potete verificare misurandolo con lo strumento Misura.

cartiglio

 

confronto

 

Scheda Layout, passate allo spazio MODELLO, cliccate all’interno delle finestre e disattivate i layer che non vi interessano con la funzione Congela scongela nella finestra corrente, è il terzo simboletto.

layer congela

 

Ripassate allo spazio CARTA e bloccate le Scale col lucchetto che si trova di fianco alla scelta della Scala.

Selezionate le Finestre e aggiungete ad un Layer nascosto o non stampabile.

Come potete vedere avete la possibilità di creare infinite varianti partendo sempre da un’unica Pianta/Prospetto/Sezione, col vantaggio di gestire le modifiche in un unica Pianta/Prospetto/Sezione.

Stampate!

Pin It

One thought on “AutoCAD un workflow da seguire

  1. Ho dimenticato di dire che tutte le impostazioni possono essere salvate in un file TEMPLATE da Menù dell’applicazione (la A di AutoCAD), Salva con nome, Modello di disegno (DWT)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.