Color Tortora: Divano, Cucina e Pareti | Come si ottiene?

Il color tortora è ideale per divano, cucina, pareti ecc. ma come si ottiene? Si tratta di uno dei colori neutri più amati e di tendenza che, spesso, viene sottovalutato ma che attualmente sta prendendo “vigore” grazie allo Shabby Chic. Quest’ultimo è uno degli stili del 2019 che rientrano a pieno titolo in quelli più di moda e desiderati, ma vediamo quali sono le caratteristiche di questo colore e come abbinarlo nel migliore dei modi.

Dopo aver detto che il tortora è il colore di tendenza per quanto riguarda i colori delle pareti, oggi vedremo come questo colore possa essere adatto ai complementi d’arredo e a specifici stili dedicati ad design d’interni. Le pareti color tortora sono certamente adatte a stili moderni e al pari di queste, il design interno di un abitazione deve tenere conto anche di altri oggetti come mobili, ulteriori rivestimenti, oggetti per la casa, spazi e certamente anche i colori abbinabili a questo che è un colore neutro. Avendo ampiamente discusso delle pareti color tortora a questo punto cerchiamo di capire che tipo di essenza abbia questa cromia e come può essere abbinata.

Color Tortora: come si presenta?

Il color tortora, lo abbiamo detto, è da annoverare tra i colori neutri. Risulta molto elegante e misurato e quindi consente l’avvicinamento e l’abbinamento con diverse e molteplici altre cromie comprensive di varie tonalità, non disdegna nemmeno di essere accompagnato dai contrasti. Il tortora come colore si adatta principalmente agli arredamenti e agli stili moderni, essenziali e tuttalpiù dai richiami vintage ma non agli stili classici.

Vogliamo portarvi qualche esempio di come abbinare delle pareti color tortora ad altri colori che possono essere presenti in singoli complementi d’arredo della vostra casa, ma prima di fare questo va anche detto che il tortora non è un colore unico. Presenta una gradualità abbastanza ampia di sfumature:

  • Tendente al Beige – Colore caldo
  • Verso il Panna – Colore neutro
  • Tendente al Grigio lievemente più scuro – Colore freddo

Queste tipologie di sfumature, inoltre, sono spesso utilizzate anche nell’ambito dei complementi d’arredo così come per la cucina, bagno e altre stanze di casa. Questo colore, infatti, dona armonia e ampiezza agli ambienti e rende l’atmosfera calda e rilassante. Vediamo, nello specifico, il color tortora per il divano, cucina e pareti.

Color Tortora Divano

Un divano color tortora è uno dei complementi d’arredo per il salotto che va per la maggiore. Perchè? Diciamo che, in generale, un divano tendente al bianco o al panna è spesso utilizzato per la zona living perché è facilmente abbinabile. In effetti un divano color tortora potrebbe rappresentare la scelta giusta per chi desidera un ambiente rilassante e un complemento d’arredo che sia adatto a diversi stili e possibilmente accostabile a diversi colori. Ad esempio, il divano caratterizzato da questo tipo di tonalità può essere ideale se abbinato a:

  • Arredamento in legno, specialmente legno scuro
  • Parquet in legno scuro o laminato
  • Pavimento in cotto
  • Tendaggi di colori forti e appariscenti: in questo caso un divano color tortora insieme, ad esempio, a tende azzurre, corallo o arancioni è molto di tendenza
  • Mobili in grigio scuro o in nero
  • Cuscini gialli, azzurri, rossi ecc.

divano-color-tortora

Color Tortora Cucina

Una cucina color tortora è facilmente indirizzabile verso uno stile di arredamento moderno dalle linee definite. In effetti, questo particolare colore per la cucina se da un lato potrebbe sollevare dei dubbi per quanto riguarda il tempo da dedicare alla pulizia, dall’altro è molto utilizzato. Il motivo sembrerebbe lo stile basic e minimal che una cucina con questa tonalità può donare all’ambiente. Inoltre, può essere lo strumento ideale per realizzare combinazioni di colori più disparate perchè basate essenzialmente sul color tortora dei mobili della cucina. Ad esempio:

  • Cucina color tortora, tavolo in legno e sedie colorate
  • Pareti colorate e cucina con questa tonalità
  • Piano cucina, forno e frigo di un determinato colore (es. grigio o nero) + cucina tortora
  • Piano di lavoro in marmo con una cucina tortora
  • Isola colorata abbinata ad una cucina completamente di questo colore
  • Cucina color tortora con tavolo in legno e accessori da cucina in rame

Color Tortora Pareti

Per quanto riguarda le pareti color tortora, abbiamo già parlato di questo argomento in un precedente articolo. Per cui vi rimandiamo alla lettura dell’articolo in questione per approfondire le curiosità e i possibili abbinamenti su base tortora. In effetti il color tortora è uno di quelli più utilizzati per dipingere le pareti di qualsiasi ambiente della casa, proprio perchè fa parte di quei colori neutri adatti ad ogni situazione, ad ogni spazio (difatti tendono ad illuminare e ingrandire gli ambienti) e ad ogni tipologia di arredamento e accessori.

Color Tortora: come si ottiene?

Il color tortora si ottiene facilmente mescolando il bianco al marrone. In base, poi, alle nostre esigenze possiamo realizzare anche diverse sfumature del tortora che possono tendere sia ad un colore essenzialmente scuro sia ad uno più chiaro. Nel caso in cui vogliamo realizzare, ad esempio, un tortora chiaro e luminoso, è necessario aggiungere una quantità di bianco superiore al marrone. Differentemente se ci interessa un tortora più scuro, oltre ad aumentare la dose di marrone, è possibile anche aggiungere una goccia di nero.

Color Tortora: stili di arredamento che lo utilizzano

Le diverse sfumature del color tortora (beige, grigio, bianco) possono felicemente adattarsi a diversi stili. Il color panna ad esempio si adatta bene all’arredamento Shabby Chic come anche quello tendente al beige. I grigi più intensi invece vanno bene per l’Industrial Style e per un arredamento dalle linee essenziali ma tenendo sempre presente che questo non deve diventare austero. Quindi qualche elemento anche a terra come un tappeto che smorzi il grigio senza andare fuori dal tema industriale, è altamente consigliato.

Nello stile invece vintage, questa cromia può stare sulle pareti ma ad essa va affiancata la cromia bianca o qualche elemento in legno stile shabby magari, simil rovinato insomma. Poi c’è lo stile moderno ma al contempo provenzale che richiama elementi del primo e del secondo stile e il tortora può essere affiancato alle tonalità del giallo chiaro ma anche del marrone più intenso. C’è poi lo stile minimal nell’arredamento d’interni, questo consta pochi e semplici elementi quasi sempre molto lineari e senza forme di decorazione che ne smussino i contorni, in questo caso i mobili di questo colore stanno molto bene vicino a pareti bianche.

Molte persone infine che vogliono mantenersi su diversi stili e personalizzare così i loro spazi domestici, optano per le pareti color tortora abbinando queste a forme morbide e strizzando così l’occhio anche a stili come lo shabby, il vintage, il rustico e fanno ciò non solo con le linee ma anche con le luci e altri colori. Tra i colori di questa tendenza a mescolare gli stili, spiccano il bianco, il marrone, i toni dell’ocra, altre volte le tinte pastello. Il tortora si adatta a tutte queste.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.