« Quando puoi vivere per sempre, c’è qualcosa per cui vale la pena morire? »

Ecco una delle frasi cult del nuovo episodio basato sull’omonimo libro Breaking Dawn scritto da Stephenie Meyer; le locandine riportano inoltre la frase « Il finale epico che vivrà per sempre» proprio perchè si tratta del film conclusivo della Saga tanto amata in tutto il mondo. Bella Swan (Kristen Stewart) finalmente è diventata un vampiro e, in quanto neonata, si può dire che è già meravigliosamente brava nel controllarsi dalla sete di sangue umano. Lei e il suo sposo Edward Cullen (Robert Pattinson) ora hanno una figlia, Renesmee (Mackenzie Foy), nome nato dalla fusione tra Renée ed Esme (Elizabeth Reaser), rispettivamente la madre di Bella e la madre di Edward. La bambina cresce ad un ritmo incontrollabile, la cosa crea molto stupore in Charlie (Billy Burke), padre di Bella, che non riesce a capire cosa stia accadendo. La trama non lascia comunque spazio allo Sceriffo di Forks, che si consola con una nuova compagna appartenente alla tribù dei Quileute, Sue Clearwater (Alex Rice).

La vita della famiglia Cullen scorre tranquilla e la nascita di Renesmee porta grande gioia soprattutto in Rosalie (Nikki Reed) che ha sempre voluto avere una famiglia, desiderio non realizzabile in quanto vampiro. I Cullen inoltre accettano il fatto che Jacob (Taylor Lautner) abbia avuto l’imprinting con Renesmee, dunque che siano predestinati a stare insieme per tutta la vita, anche se Bella all’inizio non ha approvato. Purtroppo una guerra è all’orizzonte, Irina del clan di Denali si reca a Volterra per riferire ai Volturi della creazione della bambina immortale; è una sorta di vendetta contro i Cullen per averle ucciso il suo compagno Laurel (vampiro di colore alleato di James e Victoria che voleva uccidere Bella). I volturi non perdono tempo e partono alla volta della famiglia Cullen, che grazie alla previsione di Alice (Ashley Greene) si prepara alla battaglia. Vengono radunati circa 27 vampiri, amici di Carlisle Cullen (Peter Facinelli) che dovranno testimoniare la non immortalità della bambina. I lupi, capeggiati da Sam sono al loro fianco, i Volturi arrivano con tutte le loro guardie e con Aro (Michael Sheen) più desideroso di morte che mai. Ma i Cullen chiedono di essere ascoltati, Aro grazie al suo potere di vedere i pensieri altrui, capisce che Renesmee non è immortale, ma ormai la decisione è stata presa, vuole sterminare i Cullen, perchè divenuti un clan troppo numeroso e potente.

La battaglia ha inizio, Bella è molto forte e sa difendersi grazie anche al suo potere che fa da scudo a lei e agli altri, però Carlisle non ce la fa così come Jasper (Jackson Rathbone). Anche alcuni lupi muoiono mentre Jacob riesce a portare in salvo Renesmee. La guerra continua, i Cullen guadagnano campo, Jane ed Alec, guardie dei Volturi, vengono uccisi. Ma quando Bella e Edward staccano la testa ad Aro e danno fuoco al suo corpo, la battaglia può dirsi finalmente conclusa con i Cullen vincenti, seppur con grandi perdite, i Volturi in ritirata e Renesmee e Jacob salvi. Questo è il finale epico? No, non lo è. Questo è il futuro mostrato da Alice Cullen ad Aro, è ciò che accadrebbe se i Volturi li attaccassero. Aro, impaurito nel vedere nella mente della ragazza la propria morte, dice al suo gruppo che non c’è nessun pericolo e decide di tornare in Italia. I Cullen vivranno felici nella loro grande casa e Renesmee potrà crescere al sicuro. Bella e Edward più innamorati che mai, sono ora sulla stessa lunghezza d’onda e davanti a loro c’è tutta l’eternità da vivere. La Saga di Twilight chiude in bellezza. Pagato pegno nel primo tempo ai toni monotoni di un fotoromanzo, lo spettacolo decolla durante il secondo tempo con l’immaginaria battaglia. Amore e sentimento sono le colonne portanti di questo film di enorme successo, non mancano scene di azione ed effetti speciali, necessari quando si tratta di soprannaturale!

 

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.