Riscaldamento a pompa di calore: i possibili vantaggi

Quando si valuta l’eventualità di installare un riscaldamento a pompa di calore è bene calcolare quali potrebbero essere i vantaggi, che risultano comunque superiori rispetto ai possibili svantaggi. Dal punto di vista ambientale si tratta di sicuro di una scelta green, dal momento che si ha a che fare con un meccanismo di energia rinnovabile, quindi dal punto se si opta per l’impianto di un sistema a pompa di calore con funzione di riscaldamento si sfrutta l’utilizzo di energia rinnovabile per cui si andranno a ridurre le emissioni climalteranti. Non va poi trascurato un altro fattore vantaggioso: il rendimento energetico, si tratta infatti di un sistema che fornisce in concreto dei benefici da non sottovalutare. I benefici economici della pompa di calore derivano principalmente dalla buona progettazione dell’impianto e dalla sua corretta istallazione: partendo da tali presupposti è possibile quantificare i vantaggi che si traducono in un concreto risparmio in bolletta di circa il 40% della spesa totale per i consumi energetici. Se poi si collega il sistema con un impianto di riscaldamento e raffreddamento radiante allora si può incrementare il risparmio energetico rispetto ai sistemi tradizionali. È possibile, inoltre, richiedere i relativi incentivi statali per l’impianto di queste nuove tecnologie, per cui  è possibile usufruire della detrazione fiscale del 65% oppure della specifica agevolazione del Conto Termico.

Per quanto riguarda, invece, i possibili svantaggi che potrebbero evidenziarsi in caso si pensasse di installare una pompa di calore di tipo geotermico non va sottovalutata la bassa temperatura dell’acqua prodotta: si possono poi registrare degli aumenti di potenza elettrica. Non va sottovalutato un altro fattore importante: l’impianto di questi sistemi richiede dei lavori che possono comportare costi iniziali significativi in base alle esigenze che si devono soddisfare. L’installazione di una pompa di calore geotermica necessita infatti di lavori di impianto che possono risultare alquanto costosi. Inoltre, l’impianto richiede la disponibilità di uno spazio consono visto che la macchina deve stare all’esterno occupando non poco spazio; l’impianto poi non è silenzioso, comporta dunque un’emissione di rumore che potrebbe determinare non pochi disagi. Nella valutazione dei pro e dei contro è bene riflettere anche sul dispositivo più adatto per rispondere positivamente alle proprie esigenze e la possibilità di abbinarlo ad altri sistemi che potrebbero incrementare le prestazioni ed il rendimento dell’impianto.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.