Social housing ed ecologia: l’esempio del quartiere “Casanova” a Bolzano

Il progetto del Social Housing “CasaNova” a Bolzano, nasce da un concorso bandito dall’Istituto per l’Edilizia Sociale della Provincia di Bolzano (IPES) sulla base di un Piano di Attuazione per l’espansione residenziale, in modo tale da far fronte al fabbisogno di edilizia sociale attraverso un modello insediativo di eccellenza, riconoscibile nel contesto periferico.

C:Documents and SettingsAll UsersDocumentiPROGETTI42 CAS

Il Piano prevedeva, nella periferia ovest di Bolzano ai piedi del castello Firmiano, la creazione di un insieme di isolati, così detti “castelli”, costituiti da 3-4 edifici disposti intorno ad una corte aperta alberata.

casanova corte
L’edificio del lotto EA2 ultimato nel 2012 e progettato dallo studio CDM Architetti Associati, partendo dai numerosi vincoli derivanti dal Piano, accentua l’unitarietà del lotto lavorando sul concetto di isolato, letto non più come una serie di edifici posati su una piastra attorno alla corte centrale, ma come un unico grande “elemento architettonico” nel quale effettuano operazioni di “sottrazione”.

casanova sezione

 

 

 

La volontà di accentuare l’unitarietà dell’intervento genera un unico registro compositivo di facciata all’interno nel quale introdurre le diverse aperture.
Questa soluzione consente di avere ritmi di finestre diverse, alloggio per alloggio, oltre alla possibilità di introdurre elementi di eccezione in corrispondenza di specifiche situazioni planimetriche, mantenendo comunque omogeneità su tutti i prospetti.

casanova interni  casanova notturna

L’edificio, certificato in classe energetica CasaClima A, è interamente rivestito in pannelli di cemento fibro-rinforzato (GRC); a livello impiantistico sono stati adottati accorgimenti per la riduzione del consumo di energia quali teleriscaldamento, pompe di calore geotermiche, riscaldamento e raffrescamento a pannelli radianti e sistema di ventilazione controllata con recupero termico e recupero delle acque piovane in serbatoi per l’ irrigazione.

casanova dettagli

Particolare cura è stata posta anche nella coibentazione delle pareti, dove è stato utilizzato il sistema di isolamento a cappotto esterno.

 

Arch. Elena Valori

 

 

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.