barbecue

Barbecue a gas di design

Le origini del barbecue sono antiche. Si tratta infatti di una cottura presente fin dalla notte dei tempi, in particolare presso le popolazioni dei Caraibi, e portata in Europa con la Scoperta dell’America.

Il barbecue è uno strumento di cottura alla griglia semplice ed efficace. Si caratterizza per essere realizzato, fin dai suoi esordi, come un vero e proprio elemento di design.

Il barbecue risulta ampiamente diffuso negli Stati Uniti, dove è una vera e propria istituzione, ma anche in Europa e in Italia, dove è apprezzato soprattutto con l’arrivo delle belle giornate, in modo particolare in estate. Un oggetto che, così come lo conosciamo oggi, è stato ideato a partire dall’innovazione di George Stephen nel 1953. Impiegato in un’azienda di boe nautiche e con la passione del barbecue, Stephen inventò il kettle in modo da proteggere la cottura alla griglia dal vento, con tanto di braciere e coperchio.

Oggi il barbecue si trova declinato in molteplici modelli, tutti nel segno del design, proprio come nel caso di quello originario. Uno dei più interessanti è quello del barbecue a gas il quale sta conoscendo negli anni un costante successo. La forma gradevole, la massima maneggevolezza e la bassa produzione di fumi sono i suoi tratti distintivi. In questo articolo vi raccontiamo perché sceglierlo e i motivi per cui rappresenta un vero e proprio oggetto del design contemporaneo.

Barbecue a gas: perché è un oggetto di design?

I moderni barbecue a gas sono, come tutti gli oggetti di design, gradevoli come non mai dal punto di vista estetico. Riescono ad arredare lo spazio esterno outdoor in maniera impeccabile in contesti grandi o piccoli, donando una nota originale all’ambiente. Possono essere fissi come mobili, grazie alla presenza delle ruote.

Si trovano disponibili in diversi modelli, a seconda delle caratteristiche e delle dimensioni, perfetti per venire incontro alle esigenze di ogni persona. La praticità, insieme alla bellezza delle linee, è l’altro tratto che contraddistingue i barbecue a gas, comodi da usare come non mai. Merito, oltre che della presenza del braciere e dei fornelli, di quella dei piani di appoggio, in grado di donare un comfort ulteriore nel momento dell’uso.

Il barbecue a gas, inoltre, non comporta una produzione particolare di fumi, motivo per cui si rivela sempre adatto a essere inserito in un contesto come quello condominiale, rispetto al quale è fondamentale comunque informarsi rispetto alle norme in vigore.

Se state pensando di realizzare una cucina da esterno, rappresenta una soluzione originale e da non sottovalutare. Potrete utilizzarlo per la realizzazione di una cottura buona e sana nella quotidianità come in presenza di eventi speciali nel segno della convivialità.

I vantaggi

Il barbecue a gas, quando di design, risulta interessante per un ampio numero di motivi, a cominciare, come abbiamo accennato, dalla produzione di fumi decisamente limitata. Inoltre, si tratta di un modello pratico dal punto di vista della pulizia come della manutenzione. La cottura delle pietanze? Assolutamente gradevole, uniforme ed equilibrata, grazie alla possibilità di dosare perfettamente il gas.

A tutto ciò è da aggiungere una durata nel tempo importante, soprattutto se effettuate regolarmente la pulizia e la verifica dell’integrità delle singole componenti tra una stagione e l’altra. Il barbecue a gas saprà darvi quella voglia di estate, tutto l’anno, che non avreste osato immaginare.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.