Animali infestanti in casa: come correre ai ripari

Chi non ama i vecchi palazzi del centro cittadino, con stanze ampie e dai soffitti altissimi, magari antichi e con qualche particolare architettonico di pregio. In situazioni come queste prima di trasferirsi è importante verificare la presenza di animali o insetti infestanti, anche perché operare prima di una ristrutturazione è molto più economico rispetto a farlo in un secondo tempo. Il costo derattizzazione casa dipende poi da una serie di fattori, tra cui l’ubicazione dell’immobile, le dimensioni dello stesso e l’entità della presenza dei roditori.

Perché i ratti arrivano in casa

I ratti sono animali sociali che da secoli vivono a stretto contatto con gli esseri umani. Noi gli offriamo riparo, cibo e calore: nelle città i ratti trovano diverse zone in cui vivere al meglio, come ad esempio all’interno della rete fognaria, dove hanno a disposizione un luogo non eccessivamente freddo e ricco di resti che possono fungere da alimenti. Spesso le case maggiormente infestate dai ratti sono quelle dei centri storici, i vecchi palazzi con scantinati centenari, a volte di dimensioni molto ampie. Del resto le intercapedini mai sistemate, le controsoffittature leggermente in degrado, le cantine, possono ospitare perfettamente i nidi dei ratti, nei quali le famigliole aumentano di numero con grande rapidità. Si tende a pensare che la presenza dei ratti sia correlata alla scarsa igiene; se in effetti è probabile che questi roditori siano attirati in un palazzo grazie alla presenza di cibo, è anche vero che in molti casi un improvviso aumento della popolazione di ratti li porta a cercare riparo nelle case, raggiunte tramite le tubature. Questi roditori amano rosicchiare qualsiasi cosa, sono onnivori e si cibano anche di vecchia carta o di mobili in legno. Quindi, anche una casa perfettamente pulita ed igienizzata può essere interessante, basta che sia a disposizione del posto in cui annidarsi.

Debellare i ratti

Visto che vivono da secoli vicino all’uomo, i ratti sono anche tra gli animali che più si sono adattati alla nostra vicinanza. Questo li porta ad evitare il contatto con alcuni veleni utilizzati un tempo, o anche a tenersi lontani dalle tradizionali trappole. Le difficoltà per chi deve effettuare una derattizzazione aumentano con il passare degli anni. In molti casi l’utilizzo di prodotti disponibili per uso domestico è del tutto inutile: a volte si riesce ad uccidere un singolo ratto, ma non a scacciare l’intera colonia. Per questo è di fondamentale importanza contattare un’azienda specializzata, che sia in grado di allontanare i topi una volta per tutti, impedendo loro di tornare. Oltre a posizionare trappole e appositi veleni, adatti all’utilizzo esclusivo da parte di professionisti del settore, è anche importante trovare tutte le tane, per distruggerle. Un professionista in derattizzazione dovrà anche verificare la presenza di situazioni particolarmente adatte ad ospitare dei ratti; potrà quindi anche consigliarci di ristrutturare alcune zone degradate di un palazzo, come ad esempio le cantine ed i sottotetti. Dopo un rapido sopralluogo potrà evidenziare i luoghi propizi per la preparazione di tane da parte dei topi.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *