Testata letto

La comodità di un letto con il cassettone incorporato

È la moda degli ultimi anni, il letto con contenitore posto al di sotto della rete. Sono comodi per il sonno, ma si rivelano anche particolarmente pratici, non solo nelle abitazioni in cui lo spazio è una questione essenziale. Il contenitore sotto il letto è infatti decisamente capiente e può essere sfruttato per conservare gli abiti, o anche per la biancheria da letto.

Perché scegliere un letto con contenitore

Chi solitamente predilige i letti contenitore ha problemi di spazio; una casa piccola costringe infatti a sfruttare appieno tutto ciò che si ha a disposizione, approfittando anche di soluzioni poco tradizionali, se così possiamo dire. È vero però che i letti con il cassettone integrato ben si adattano a qualsiasi ambiente, anche nel caso in cui lo spazio non sia un vero e proprio problema. Si tratta infatti di un contenitore ampio e versatile, che si può sfruttare come meglio si crede, ad esempio per le scarpe, o anche per i giochi dei bambini.

Come scegliere un letto con cassettone

In effetti oggi in commercio si trovano vari modelli di letti contenitore, in modo che chiunque possa adattare il singolo mobile allo stile della stanza in cui lo inserisce. In linea generale la scelta più interessante riguarda i letti matrimoniali con cassettone, perché offrono uno spazio più capiente; certo è che volendo si può scegliere questa soluzione anche per i letti a una piazza e mezza o singoli, anche se solitamente è più difficile trovarli. Al momento della scelta è importante anche valutare la solidità della struttura e che la movimentazione del letto, per accedere al contenitore, sia pratica e comoda. Oggi si possono trovare in commercio sistemi letto-contenitore che si sollevano con una sola mano, in modo che sia più facile aprire lo spazio sotto alla rete, per utilizzarlo quotidianamente. Un altro elemento da valutare è la chiusura tra rete e cassettone sottostante; se il letto ne fosse sprovvisto è bene sapere che sarà necessario un coprirete, in modo da evitare che la polvere “cada” nel contenitore.

Come sfruttare il cassettone

Lo spazio disponibile all’interno dei letti contenitore è decisamente molto ampio. Un letto matrimoniale è largo circa 160 cm, per oltre 190 cm di lunghezza. Per un letto non eccessivamente alto si parla di uno spazio di che si eleva per circa 35-40 cm; nel mezzo solitamente è presente una parete divisoria, che consolida la struttura, ma non è sempre così. Per sfruttare al meglio l’intero cassettone è possibile approfittare anche dei classici contenitori da armadio, disponibili solitamente in dimensioni che ben si adattano ad essere inseriti sotto a un letto. Se il contenitore è ben chiuso però vi si possono inserire vari oggetti, senza bisogno di una copertura o di una scatola. Nella maggior parte dei casi al di sotto del letto si posiziona la biancheria per lo stesso, soprattutto coperte, piumoni e plaid. Questo perché sono elementi che occupano un certo spazio, che è sempre bene recuperare nel guardaroba.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.