Montascale per anziani e disabili: cosa sono e quali vantaggi offrono

Il montascale per anziani e disabili è uno strumento elettromeccanico che permette di superare le barriere architettoniche – tra cui scale e rampe inclinate – situate all’interno di edifici privati e pubblici. Si tratta, dunque, di una soluzione creata per agevolare gli spostamenti delle persone con problemi di mobilità – sia temporanei che permanenti – altrimenti impossibilitate a entrare, uscire e svolgere le proprie attività quotidiane.

In una società come quella odierna, caratterizzata dal costante aumento della popolazione anziana, sono sempre più richiesti gli interventi volti a rendere fruibile la totalità degli ambienti domestici. Dove non è possibile effettuare modifiche radicali, un’ottima soluzione, spesso, consiste nell’installazione di un montascale elettrico, scegliendo il modello più adatto a seconda del contesto, delle esigenze personali e, non ultimo, del budget a disposizione.

Puoi scoprire varie tipologie di montascale e relative caratteristiche online, come ad esempio sul sito https://www.ascensorifabrica.it/, azienda ampiamente specializzata nel settore.

Montascale per anziani e disabili: come funzionano?

Il montascale – detto anche servoscala – è un impianto fisso costituito da una poltroncina o da una piattaforma, sollevata per mezzo di un apposito meccanismo installato lungo la scala.

La prima tipologia – ovvero il montascale a poltroncina – è indicata per persone che, a causa di patologie, infortuni, interventi chirurgici o, più semplicemente, dell’età avanzata, faticano a spostarsi autonomamente da un piano all’altro. I montascale a pedana, invece, consentono di trasportare persone su sedia a ruote o carrozzina elettrica tramite una comoda piattaforma.

In base alla conformazione della scala, la guida può essere rettilinea o curvilinea: quest’ultima è usata principalmente per raggiungere più livelli all’interno della stessa abitazione o del condominio.

I comandi, infine, possono essere attivati sia ai piani, sia direttamente a bordo.

Montascale a poltroncina o a pedana: quale scegliere?

Come abbiamo anticipato, esistono due tipologie di prodotti:

  1. montascale a poltroncina per anziani, dotati di braccioli e cintura di sicurezza da allacciare sull’addome, capaci di trasportare fino a un massimo di 150 kg;
  2. montascale a piattaforma per disabili, in grado di sollevare persone su sedie a ruote o carrozzine elettriche senza la presenza di un accompagnatore, per mezzo di un’apposita pedana ribaltabile meccanicamente dalla portata massima di 250 kg.

La scelta, dunque, va effettuata tenendo conto delle esigenze dell’utente: per i casi di mobilità limitata che non necessitano dell’impiego di sedie a ruote, la tipologia con poltroncina è senz’altro valida come soluzione. Se, invece, sono presenti persone con disabilità tali da richiedere sedie o carrozzine elettriche, allora bisogna ricorrere al modello con pedana.

In entrambi i casi, comunque, occorre il parere di un tecnico esperto per individuare la conformazione del binario più adeguata, stabilire tutti i dettagli dell’impianto e definire il costo comprensivo anche di montaggio del montascale. Ricordiamo, infine, che in genere le aziende creano soluzioni su misura per ogni tipo di scala, posta all’interno o all’esterno dell’edificio, comprese quelle a chiocciola o di larghezza ridotta (fino a 80 cm).

Installazione montascale: quali sono i vantaggi?

I vantaggi che derivano dall’installazione di un montascale sono riconducibili a tre elementi, ovvero: sicurezza, comfort e aumento dell’autonomia nelle attività quotidiane.

Sappiamo, infatti, quanto operazioni all’apparenza semplici, come spostarsi da un ambiente all’altro per consumare i pasti o per provvedere alla propria igiene personale, possano divenire, via via, sempre più complicate con l’avanzare dell’età o con l’insorgenza di patologie che limitano la deambulazione e il movimento. Per chi vive in una casa che si articola su due o più piani, poi, la situazione risulta ancora più difficile, specialmente in assenza di un caregiver.

Installare un montascale, dunque, permette alla persona anziana, infortunata o disabile di utilizzare i vari spazi a piacimento, senza barriere architettoniche, gradini o altri ostacoli che le impediscano di uscire e rientrare dall’abitazione, ricevere ospiti e, in generale, mantenere le proprie abitudini.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.