barbecue

Voglia di barbecue: come organizzarsi in giardino

Quando arriva la bella stagione, torna la voglia di mangiare all’aperto e di godere delle belle giornate di sole intorno a una gustosa grigliata. L’idea migliore è quella di montare una griglia sul terrazzo, in giardino o sul balcone del tuo appartamento: strutture ampie e comode come il barbecue in muratura, con la cappa avvolgente o con un forno incorporato o più completa con i fornelli, per friggere croccanti patatine mentre la carne cuoce sulla griglia.

I barbecue da giardino: un arredamento per esterni ampio e confortevole

I modelli tra i quali scegliere sono davvero tanti e variano in base allo spazio a disposizione: chi gode di un giardino, ad esempio, può optare per un barbecue in muratura dallo stile rustico che consente di grigliare carne, pesce e verdure senza bisogno di una cappa. Una soluzione giovane e pratica che si addice a famiglie numerose con bambini che amano avere spesso ospiti o organizzare allegre feste in famiglia.

Una soluzione più completa è quella del barbecue in pietra lavica abbinato ai fornelli. Si tratta di un connubio perfetto per i veri appassionati di cibo: griglia per cuocere i secondi e fornelli per friggere le verdure o per cucinare la pasta, stando tutti fuori all’aria aperta e senza creare un doppio ambiente.

Quando si organizza un pranzo in giardino, infatti, spesso il problema è quello di creare un ambiente interno dove si cucinano le portate e una esterna per la grigliata vera e propria. Con questa soluzione, invece, l’intera festa è spostata all’esterno, per tenere compagnia ai cuochi mentre preparano gustosi piatti da consumare insieme.

Per i più organizzati, invece, la tecnologia propone oggi una soluzione innovativa e confortevole, parliamo del barbecue dotato di fornelli, forno e cappa. Bello da guardare, comodo da usare e pratico per coloro che amano cucinare senza sporcare l’interno della propria abitazione. In questo modo il barbecue in muratura diventa un vero e proprio arredamento per esterni che dà forma e stile al terrazzo conferendo personalità agli ambienti esterni. In questo caso, però, è opportuno scegliere il tavolo, le sedie e qualche altro pezzo del design in coordinato con il barbecue e cioè dello stesso colore e materiale.

I barbecue in muratura da balcone: piccoli ma potenti per grigliate a regola d’arte

Quando si vive in un condominio, invece, la scelta del miglior barbecue è più complessa. È importante acquistare una struttura che si addice all’arredamento esterno del palazzo senza rovinare l’estetica, ma che al contempo sia anche efficiente e pratica da utilizzare. Se siete dotati di un balcone molto ampio, ad esempio, potete fare un piccolo investimento per acquistare un barbecue di piccole dimensioni adatto al condominio.

In questi casi, è necessario optare per strutture compatte che puntano sulla praticità e la prestanza, facili da accendere e protetti dalle intemperie, per poterli utilizzare anche nella stagione fredda quando si ha voglia di una bella grigliata in ricordo dell’estate. Alcuni barbecue funzionano esclusivamente con carbone e legna, per questo sono dotati di uno spazio nella parte inferiore per deporre le riserve di legno per tutto l’anno.

In altri casi, invece, i barbecue da balcone sono dotati di un funzionamento a gas con la griglia in pietra lavica, per conferire alla carne quel gusto inconfondibile della grigliata senza renderla secca o bruciata.

Alcune strutture, infine, sono dotate della griglia per una parte e di una piastra in pietra lavica dall’altra. La piastra è una soluzione sempre più utilizzata perché garantisce una cottura uniforme, è perfetta per grigliare le verdure senza disperdere le sostanze nutritive. Infine, la piastra impedisce ai pezzi più piccoli di pesce e verdure di cadere verso il basso.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.