piastrelle-bagno-leroy-merlin

Piastrelle Adesive: Guida alla scelta 2022, Prezzi e Applicazione

Rinnovare le piastrelle coi tempi che corrono è diventato un incubo! Prezzi fuori controllo, manodopera difficile da trovare, smaltimento vecchio materiale impossibile, tempi lunghissimi…e non ti dico la polvere e il disagio in casa! Ma oggi c’è una validissima alternativa per superare gli ostacoli ed evitare la poca efficace verniciatura delle piastrelle con il noioso smalto coprente.

Parliamo delle piastrelle adesive, l’idea geniale per decorare le mattonelle senza spendere una fortuna e facendo tutto da soli. Una svolta anche per chi è in affitto e non può o non vuole fare interventi strutturali, ma proprio non riesce a digerire quel piastrellato noioso o rovinato. Niente più vecchie mattonelle quindi, via scalfitture e piccole crepe, con dei semplici adesivi per piastrelle tutto l’ambiente cambia aspetto e la cosa più straordinaria è che sembra davvero un gioco da ragazzi!

Piastrelle adesive per pareti e pavimenti: Come applicarla?

Innanzitutto si deve controllare che la superficie delle piastrelle da rivestire sia ben liscia, cosa quasi scontata per i prodotti odierni ma non per quelli degli ’70, dove era diffusa la presenza di decorazioni in rilievo oggi tremendamente demodé. Se sulla piastrella sono presenti segni o scheggiature sarà sufficiente un ritocco con lo stucco, ma non serve sforzarsi per trovare quello a colore perché sparirà sotto la decorazione. Fatto questo bisogna darsi da fare e sgrassare per bene la superficie delle vecchie mattonelle per consentire all’adesivo per piastrelle di aderire perfettamente.

Questa operazione è molto importante, in particolare sui pavimenti potrebbero restare residui incrostati sotto il peso del calpestio nonostante la cura e la pulizia quotidiana. Se così fosse basta far scorrere delicatamente una lametta, senza tagliare, per farli saltare dalla ceramica o dal gres. Col parquet ci si deve rimboccare le maniche e usare solo “olio di gomito e pazienza” sin quando con una pezza e il detersivo non viene tutto via.

Pulita e perfettamente asciutta, la superficie della mattonella è pronta per essere decorata con gli adesivi. Dal foglio in carta oleata su cui sono appoggiati gli adesivi per piastrelle se ne prende uno per volta e, quasi come fosse un album di figurine, si applicano con calma. È la fase che maggiormente spaventa ma che in effetti è la più facile del mondo perché è la mattonella sottostante a fungere da guida, basta appoggiare l’adesivo su due lati e delicatamente stenderlo, passando poi la mano dal centro all’esterno per far pressione e far uscire l’aria. È così che si crea la simbiosi perfetta tra i due materiali, e vedrete… sarà veramente difficile capire che si tratta di un rivestimento!

Materiali e dimensioni

Su adesivimurali.com per le dimensioni non c’è da preoccuparsi, gli adesivi per piastrelle possono essere forniti tagliati a misura delle vostre necessità. Realizzati in materiale tecnico altamente performante, impiegano materiali atossici e ignifughi, il PVC adesivo ha un’alta resistenza, è estremamente resistente all’umidità e all’attacco delle muffe e, se ben applicato e manutenuto, può durare molti anni.

Come eliminare gli adesivi per piastrelle?

Per eliminarli basterà semplicemente sollevare un lembo dell’adesivo e tirarlo via. La superfice sottostante tornerà come in origine senza che resti traccia alcuna dell’intervento di decorazione Per facilitare la rimozione, i più pigri possono aiutarsi con una pezza e del petrolio bianco (in ferramenta 4-5 euro 1 litro), ben noto alle mamme che vi ricorrono per eliminare le tenaci figurine applicate dai bimbi su armadi, porte e mobili o i segni lasciati dalla colla degli scotch.

Stili e ambienti

Gli adesivi per piastrelle rendono tutti un po’ designer e un po’ piastrellisti permettendoci, in breve tempo e senza spendere una fortuna, di scatenare la fantasia per adattare gli spazi ad un mood particolare, ad una stagione, ad un evento.

Su adesivimurali.com possiamo trovare un amplia scelta di adesivi per piastrelle così da creare ambienti classici con riproduzione estetiche di marmi pregiati, di mosaici o effetto parquet; rivivere nel vintage il nostalgico fascino di epoche passate; colorare la cucina con le magnifiche reinterpretazioni dei maestri della ceramica di Vietri; ispirarci al tipico stile arabo degli Azulejos o affidarci a geometrie eleganti e ordinate per look di tendenza e moderni. Una delle più attuali tendenze ci dà anche la possibilità di creare ambientazioni di immagini floreali o disegni riprodotte su adesivi per piastrelle forniti in sequenza per una facile ricomposizione. In definitiva, con gli adesivi per piastrelle possiamo dare un soffio di aria nuova alla casa ogni qualvolta lo desideriamo. Una soluzione facile, economica (la più economica!), non invasiva e veloce, che grazie alla grandissima varietà di disegni, temi e colorazioni ci fa sentire liberi di rinnovare come e quando vogliamo.

Scopri la vasta gamma di adesivi per piastrelle

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.