Scarafaggi: perché arrivano, dove e come trovarli

C’è chi ritiene che la presenza in casa di blatte, di qualsiasi specie, sia da correlarsi esclusivamente all’igiene; nasce quindi l’erronea speranza che ripulendo a fondo i locali infestati si possano allontanare anche gli insetti. In realtà le blatte si spostano all’interno delle reti fognarie alla ricerca di cibo, giungendo nelle abitazioni, ma anche nei ristoranti o nei laboratori in cui si lavorano alimenti di ogni genere. In particolare prediligono gli alimenti a base zuccherina o amidacea e i locali umidi e non eccessivamente freddi. Vediamo di capire come debellare gli scarafaggi in casa dove si annidano.

La vita di uno scarafaggio

Gli scarafaggi hanno vita sociale e tendono ad annidarsi nei luoghi in cui hanno un comodo e facile accesso al cibo. In molte città i luoghi maggiormente infestati sono quelli in cui si accumulano i rifiuti urbani, in quanto visti come perfette zone dove alimentarsi liberamente, grazie alla presenza di avanzi di cibo, scarti della preparazione di frutta e verdura e così via. Nei periodi in cui la popolazione di blatte aumenta in modo sensibile, favorita dal clima, tende a distribuirsi maggiormente, arrivando fino nelle abitazioni. Come tutti ben sanno gli scarafaggi temono la luce, quindi la presenza di anfratti dove nascondersi è di primaria importanza per la preparazione di nidi. Certo è che nelle nostre case questo tipo di nascondigli sono facili da trovarsi, si pensi ad esempio allo spazio disponibile sotto o dietro i mobili della cucina; nelle abitazioni vecchie l’offerta si amplia, grazie ai fori nella muratura, presenza di contro soffittature o di pannellature di facile accesso, o anche di intercapedini rovinate, dove è semplice scavare fori di varie dimensioni.

Come debellare le blatte

Allontanare le blatte da una casa infestata non è cosa tanto semplice da effettuare. Spesso infatti si trovano in commercio insetticidi che funzionano solo per contatto: uccidono solo gli insetti che vengono colpiti dal getto dello spray. Visto che spesso in una casa infestata si riescono a vedere solo pochissimi esemplari, mentre la gran parte degli insetti rimangono nascosti, è chiaro che questo tipo di prodotti sono poco efficaci. In genere è bene utilizzare apposite trappole, o comunque del veleno che viene trasportato come alimento all’interno dei nidi. Per intervenire in modo corretto è però necessario individuare i nidi e comprendere l’entità dell’infestazione. Per questo motivo richiedere l’intervento da parte di personale specializzato è sempre la prima scelta da intraprendere. Chi lavora per una ditta che si occupa di disinfestazione è in grado, con un semplice sopralluogo, di individuare la presenza dei nidi di blatte, per poi intervenire in modo corretto e commisurato all’infestazione presente. Si deve anche considerare che costoro hanno a disposizione prodotti non in commercio per uso domestico, che vanno utilizzati in modo corretto, da parte di personale abilitato a farlo. Inoltre spesso un’infestazione da blatte non si risolve con un singolo intervento, è importante prevederne di ulteriori nel corso del tempo, con trappole di controllo per verificare la presenza di insetti.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.