Esame di Stato: svolgimento della prova grafica

Esame di stato: tracce svolte della prova grafica

Tipologia: case a schiera

Per aiutarvi nella preparazione all’Esame di Stato per architetti – sezione A, oggi vi proponiamo lo svolgimento della traccia n.3 della prova grafica proposta durante la I sessione 2007 nella sede di Firenze.

traccia Firenze giugno 200731052014-IMG_004931052014-IMG_005331052014-IMG_0053

 

 

 

Pin It

6 thoughts on “Esame di Stato: svolgimento della prova grafica

  1. Buonasera,
    una domanda generale sulle case a schiera. Per quanto riguarda il verde di pertinenza dell’abitazione ci sono dei calcoli specifici da considerare?Grazie

  2. voglio farti i complimenti! questa cosa che fai è davvero utile a tutti!!!
    brava e pubblicane il più possibile!

  3. ciao volevo un chiarimento sul corpo scala:
    te hai un altezza di 3,00 m minimo a vedere le sezioni che hai disegnato, quindi hai fatto 18 alzate (dal disegno), con l’ interruzione del pianerottolo, giustamente, anche se non è obbligatorio inserirlo in abitazione ad uno privato. (da regolamento edilizio di firenze e norme sulle barr. architettoniche è ‘consigliato’ metterlo oltre le 10 alzate, ma non obbliga l’ uso! )
    come fai a mettere 16 pedate + pianerottolo intermedio in poco spazio (hai una quota al pt. di 4,70)
    scusa ma non capisco il conteggio

    nell’ attesa di chiarimento ti ringrazio dell’ attenzione
    f

  4. ciao volevo un chiarimento sul corpo scala:
    te hai un altezza di 3,00 m minimo a vedere le sezioni che hai disegnato, quindi hai fatto 18 alzate (dal disegno), con l’ interruzione del pianerottolo, giustamente, anche se non è obbligatorio inserirlo in abitazione ad uno privato. (da regolamento edilizio di firenze e norme sulle barr. architettoniche è ‘consigliato’ metterlo oltre le 10 alzate, ma non obbliga l’ uso! )
    come fai a mettere 16 pedate + pianerottolo intermedio in poco spazio (hai una quota al pt. di 4,70)
    scusa ma non capisco il conteggio

    grazie dell’ attenzione
    f

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.