lampadario

Come riconoscere un lampadario in vetro di Murano?

Il vetro di Murano è conosciuto in tutto il mondo come materiale di grande pregio grazie alla bellezza degli oggetti prodotti con esso (lampade, lampadari, vasi, calici, piatti, gioielli, complementi d’arredo vari). Ogni singolo prodotto è infatti il risultato di un’antichissima tradizione veneziana della lavorazione del vetro, simbolo inconfondibile di raffinatezza di un prodotto 100% Made in Italy. Purtroppo, può succedere di imbattersi in lampadari falsi o contraffatti.

Dunque, come riconoscere un lampadario autentico in vetro di Murano da uno contraffatto?

I dettagli fanno la differenza

Una prima regola da adottare per capire se un lampadario è davvero autentico, è controllare attentamente i dettagli, quali ad esempio i componenti più complessi da realizzare come le gocce o le foglie. Inoltre, anche il colore dei lampadari non è un dettaglio da sottovalutare: deve essere brillante e trasparente. Se si ha di fronte un oggetto opaco significa che sono state mescolate delle sostanze di scarsa qualità per la sua produzione. I dettagli dei lampadari devono essere leggeri e non troppo pesanti ed essere realizzati con materiali preziosi e costosi come ad esempio: l’oro, l’argento o il platino.

I difetti sono sinonimo di autenticità

In un lampadario in vetro di Murano autentico è facile trovare dei “difetti” proprio perché vengono realizzati artigianalmente. Una foglia non sarà uguale ad un’altra, così come i riccioli dovranno essere diversi tra di loro. Infatti è molto raro che due lampadari dello stesso modello siano identici anche nei particolari. Tra gli altri piccoli difetti segnaliamo la presenza di bollicine all’interno del vetro che contraddistinguono questi prodotti fatti a mano, e la superficie imperfetta e ruvida al tatto. Soltanto i lampadari industriali hanno una superficie liscia.

I lampadari di Murano sono provvisti di un apposito certificato di garanzia

Un lampadario in vetro di Murano autentico è sempre accompagnato da un apposito certificato di garanzia, e da un bollino che viene rilasciato su richiesta alle aziende di lavorazione artistica del vetro Murano. All’interno del bollino è presente il simbolo della borsella (lo strumento tipico della lavorazione del vetro) e la scritta “Vetro Artistico Murano”. Nel caso in cui la scritta fosse differente da questa, molto probabilmente si tratterà di un prodotto contraffatto.

Il colore del bollino può essere blu o rosso in base al tipo di lavorazione dei prodotti. Se il bollino dovesse essere rimosso, si romperà e non potrà essere più applicato su altri lampadari; ciò rappresenta un valido metodo per riconoscere un lampadario originale. A volte, ma non sempre, viene inoltre applicata la firma del maestro vetrario che l’ha realizzato. La sua assenza però non è sempre indice di contraffazione, poichè succede che non venga applicata per ragioni estetiche.

Il prezzo finale non potrà essere troppo basso

I lampadari in vetro di Murano rappresentano dei veri e propri beni di lusso, motivo per cui il prezzo finale non potrà essere basso. Infatti i decori dei lampadari sono realizzati con materiali pregiati quali: l’oro, l’argento, il platino, l’avventurina, ecc. Quindi se un lampadario che viene spacciato per originale dovesse avere un “prezzo affare”, difficilmente si tratterà di un prodotto originale.

Se desideri orientarti verso lampadari in vetro di Murano autentici, e vuoi essere sicuro di acquistare prodotti originali, potrai rivolgerti ad una rinomata realtà del settore, l’azienda Sogni di Cristallo.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.