cucina moderna con elettrodomestici ad incasso

Elettrodomestici salvaspazio: lavatrici, lavastovigle, forni, frigo e piani cottura

Le case sono sempre più piccole: non solo perché non esistono più le famiglie numerose di una volta, ma anche perché i prezzi sono alle stelle e di case di ampia metratura ce ne sono sempre meno a favore di divisioni e nuovi piccoli appartamenti.

Per questo, prima o poi arriva il momento di razionalizzare lo spazio: che non è mai un compito facile, soprattutto nel caso degli open space e dei monolocali.

E allora, per non togliere troppo spazio al divano o ad un utilissimo armadio, ecco che arrivano in aiuto gli elettrodomestici salva-spazio, ovvero ad ingombro ridotto che risolvono diversi problemi legati alla loro collocazione finale.

Elettrodomestici salvaspazio: una scelta obbligata

Ma come sono fatti gli elettrodomestici salva spazio? Viene da chiedersi se bisogna rinunciare a qualcosa, tra funzioni, programmi o altro. Per la risposta, ci viene in aiuto il sito Okspot specializzato in recensioni di elettrodomestici.

Secondo il preparato staff, in effetti quello che manca è proprio lo spazio e la sua mancanza è il vero “pregio” di questi elettrodomestici. Ma al contempo è anche un difetto, visto che una lavastoviglie ad ingombro ridotto potrà contenere un numero ridotto di coperti, così come un forno o un frigorifero che ovviamente offriranno meno spazio a disposizione rispetto ad uno standard.

E per quanto riguarda i programmi e le funzioni? Sono esattamente gli stessi, sia per quelli ad ingombro ridotto che per gli elettrodomestici di dimensioni standard. E allora cosa cambia? Come abbiamo detto: lo spazio di lavoro.

Elettrodomestici salvaspazio: su quale puntare e perché

Lavatrici

Le lavatrici ad ingombro ridotto sono senz’altro gli elettrodomestici con il miglior rapporto funzionalità e dimensioni. Invece dei soliti 60 cm di profondità, potrete puntare su lavatrici da 40 cm o addirittura da 32 cm.

Cosa cambia allora? Il carico complessivo, che non è poi così alto come le lavatrici standard: se infatti in quest’ultime si può arrivare fino a 13 kg, in quelle di dimensioni salva spazio non si superano i 7 kg, comunque un ottimo compromesso.

Lavastoviglie

Esistono anche le lavastoviglie ad ingombro ridotto? Certo che si: su Okspot sono stati tra i primi a testare le piccole lavastoviglie da tavolo, consigliandole a chi vive in casa da solo.

Anche in questo caso, invece dei soliti 60 cm delle lavastoviglie standard è possibile contare su elettrodomestici che si fermano a 45 cm. Le famose lavastoviglie slim! Questi modelli sono da incasso, perfette da far “scomparire” all’interno di una cucina di piccole – medie dimensioni.

E quindi, qual è lo “scotto” che si paga, andando a razionalizzare le dimensioni? Il numero dei coperti, ma non così tanto come si potrebbe pensare. Infatti se una lavastoviglie di dimensioni standard può lavare fino a 12 – 13 coperti insieme, quelle slim arrivano a 6 – 8 coperti. Perfette quindi, anche per una famiglia di 3 o 4 persone.

In alternativa, se non avete posto per incassare una lavastoviglie slim da 45 cm potrete puntare sui modelli da tavolo: non si incassano nella cucina, ma si appoggiano sopra un ripiano esattamente come un forno a microonde. E il numero dei coperti? Pensate, ben 6!

Forni

I forni slim, in pratica, non esistono. In alternativa dovrete puntare su un forno a microonde, magari che sia combinato, ovvero dotato anche della funzione grill.

In questo modo risparmierete soprattutto sull’altezza e non tanto sulla larghezza: un forno a microonde, infatti, non supera i 50 cm di larghezza, ma soprattutto i 30 cm di altezza. Perfetti da appoggiare su un piano, anche se ne esistono diversi modelli da incasso, perfetti da integrare con il resto dell’arredamento della cucina.

Frigoriferi

Quanto detto per i forni vale anche per i frigoriferi: non ci sono frigoriferi pensati per salvaguardare lo spazio in una cucina. In pratica non esiste un frigorifero che abbia la funzione di freezer e di frigo di dimensioni salva spazio. Occorre, per questo motivo fare riferimento ai frigoriferi portatili, quelli pensati per gli uffici, per il campeggio e per le case di vacanza.

Invece di avere una colonna di almeno 55 – 60 cm di larghezza che vi occupa la cucina, potrete contare su frigoriferi che si fermano a 45 cm. Ovviamente, tutto ciò a discapito dello spazio a disposizione: se i litri in un frigorifero standard sono di circa 250 litri, in un modello slim vi fermerete a 60 litri.

Piani cottura

Lo sapete che esistono i piani cottura con uno o due fuochi e di dimensioni ridottissime? In soli 50 cm potrete cucinare comodamente. Certo, lo spazio tra un fuoco e l’altro non è ampio come quello dei piani cottura standard, ma lo sapete quanto spazio salverete riducendo lo spazio dei fuochi?

Ma i prezzi cambiano?

Ma i prezzi degli elettrodomestici ad ingombro ridotto, cambiano? Sono più cari o offrono anche un certo risparmio economico, oltre che di spazio?

Il prezzo degli elettrodomestici slim è orientativamente lo stesso di quello degli elettrodomestici standard: offrono meno spazio (e quindi risolvono il problema della razionalizzazione dello spazio in una casa di piccole dimensioni) togliendo qualche spazio di lavoro (coperti, panni, litri), ma vengono incontro a quello che stavate cercando, giusto?

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.