Esame di Stato per Architetti, sezione A – La Seconda Prova Scritta (Il tema)

Abbiamo concluso la parte sulla prova grafica e prima prova scritta, ma facciamo un brevissimo riassunto.

La prova grafica consiste nello svolgere un tema di progettazione, urbanistica o restauro/recupero (unico tema che non abbiamo trattato) in un tempo massimo di 8 ore. Dovrete redigere un elaborato grafico (a Firenze i fogli hanno dimensione 50x70cm); vi consigliamo di disegnare su carta lucida in modo da poter mettere sotto ad essa la carta millimetrata.

La prima prova scritta deve essere terminata entro le 8 ore, insieme alla prova grafica; è una relazione, solitamente di 2 pagine, dove sarete chiamati a descrivere il progetto e le sue peculiarità oppure a fare anche un veloce dimensionamento strutturale.

Conoscere la normativa è fondamentale per una maggiore velocità nell’esecuzione del progetto; naturalmente ricordate che essendo un esame per architetti, anche l’originalità non guasta.

Il tema: il tema è la nuova prova dell’esame di stato, che si colloca tra la prova grafica/prima prova scritta e la prova orale. Ci sono molti dubbi riguardo a questa prova perché può toccare un grande numero di argomenti: storia dell’architettura, progettazione bioclimatica, storia dell’urbanistica… Nei prossimi articoli vedremo qualche tema uscito negli anni precedenti.

Arch. Maria Giulia Petrai

Pin It

5 thoughts on “Esame di Stato per Architetti, sezione A – La Seconda Prova Scritta (Il tema)

  1. Ciao! Grazie mille per questo sito! è veramente utile e fatto bene!
    Posso gentilmente chiedervi qualche traccia svolta del tema??? Non saprei da dove iniziare! Grazie infinite aspetto prontamente qualche notizia

  2. ciao
    innanzitutto compliementi per qst sito ..
    volevo chiederti se mi puoi aiutare … l ultima volta so k era rickiesta un predimensionamento degli elementi strutturali ….
    Heeeelp

  3. Buongiorno, volevo chiedere dove si possono trovare temi svolti per quanto riguarda la seconda prova! grazie e complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.