hotel interni

Hotel, design interni e località

Quando le persone si concedono una vacanza a seconda del loro status sociale scelgono un luogo ove riposare, da ammirare o da visitare gli hotel e le stanze di albergo sono luoghi particolari che dovrebbero essere dedicati al rilassarsi, riposarsi e perché no essere ammirati per particolarità o design che spiccano. Parleremo quindi oggi sia di design interni di hotel che di luoghi per la villeggiatura estremi e particolari anche – ma non solo – per il loro design, e certamente non mancheremo di presentarvi una serie di luoghi, città e paesi da sogno che aggiungono un esperienza emozionante alle vostre visite in Italia e all’estero.

Uno sguardo ai colori:

Siamo soliti associare il colore a delle sensazioni e questo non è errato esiste ed è stata riscoperta di recente, una filosofia del colore che ha generato anche quella che viene definita cromoterapia, si sostiene secondo questa teoria che esistono due tipologie di colore principali e una secondaria, le due principali sono i colori caldi (giallo, rosso, arancione ma anche verde acqua) e i colori freddi (blu, viola, argento) e sulla base di questa teoria gli stati emozionali poi si applica una cura utilizzando i colori di cui necessita l’organismo, oggi noi non applicheremo la cromoterapia ma ci basiamo su questa per evidenziare colori appropriati agli ambienti.

Hotel interni

Prendiamo ad esempio una camera da letto i colori migliori per distendere mente e corpo sono quelli freddi, lo scuro dipende molto dal gusto personale comunque.
Mentre per un salone i colori chiari inframezzati da punti caldi sono eccellenti.
Molti hotel puntano sulla gamma dei grigi alternandoli con lumi o complementi d’arredo dai colori caldi, una soluzione che non si sbilancia e che mantiene inalterate le emozioni.
Un alternativa distensiva è quella di impiegare il color legno (i marroni comunque) che sono colori si caldi ma che distendono hanno questa alternativa rispetto ai colori caldi stimolanti, parlando di camere da letto sono applicabili sia complementi d’arredo di questi colori sia rivestimenti in legno e color legno dai toni caldi appunto.

Dopo i colori visitiamo gli interni di alcuni alberghi:

Entre Cielos

Desideriamo porre lo sguardo all’interno di alcuni alberghi e per farlo iniziamo dall’Argentina e da un Hotel-Spa terminato nel 2011 quindi molto recente e situato nella città di Mendoza, l’albergo in questione è l’Entre Cielos.
Questo complesso ha un design esterno molto rigido ma un contrasto con le luci affascinante quando cala la sera, mentre per il design interno è tutta un altra storia.

[metaslider id=4638]
Le differenze cromatiche tra le varie stanze e aree comprendono i seguenti colori: la gamma dei gialli, i grigi, il color legno, la gamma dei rossi e un irresistibile verde acqua in alcuni bagni affiancato da complementi in rame, un accoppiata davvero vincente dal punto di vista dell’armonia.
Altri bagni invece vedono spiccare i rossi alle pareti e la suddivisione delle aree ricrea talvolta una forza zigzagante armonica ovvero tondeggiante e quindi molto interessante.
Le stanze da letto anche variano sia per complementi d’arredo che per colori, spiccano tra queste bellissimi separatori sui toni dei gialli ocra e poltrone gialle, letti con spalliere e stanze dal sapore minimale ma che per questo sono ricercate e molto belle.

Boscolo Exedra

Vogliamo ora parlarvi di un albergo italiano che si trova a Roma, l’hotel in questione è il Boscolo Exedra situato al centro di Roma e circondato da bellezze antiche lambisce la splendida piazza sedra vicino alla fontana delle Naiadi che ammirata dall’alto è ancora più bella, piccola curiosità su questa fontana, le sue statue sconvolsero al tempo nella quale vennero collocate le sue figure che rappresentavano le Naiadi appunto dei quattro elementi in pose sensuali e con l’acqua che scorreva sui loro corpi contorti immaginate che parlando del 1870 quei corpi nudi e sensuali erano considerati lascivi solamente per essere stati esposti, e infatti per un periodo le statue vennero sostituite. Bene questa statua-fontana si colloca proprio davanti all’Hotel e fa parte come abbiamo capito di un complesso. L’hotel d’altra parte appare molto bello sia nella struttura esterna che nel design interno, molte persone lo considerano il più bello di Roma per comfort, gentilezza del personale e appunto anche per il design che è classico ma punta anche in alcune sue stanze su un approccio più moderno e questo viene evidenziato dai complementi d’arredo, dai colori e dalle forme, mentre per chi ama il classico questo può trovarlo sempre in altre stanze che puntano sui grigi e i terra (ocra) su tendaggi vecchio stile e specchi con cornici massicce. La hall è enorme e l’accoglienza eccellente, la vista aiuta già moltissimo e anche la collocazione di questo albergo a 5 stelle, ma il Boscolo Exedra non è solo un hotel, nel complesso abbiamo anche una Spa e un bar ristorante. L’area benessere punta su uno stile talvolta minimale e classico (colori del legno cuscini panna e luci soffuse) per quanto attiene alle Spa altre su aree dai colori intensi e carichi, ci sembra questa una combinazione ottimale. Anche il bar ristorante appare nella sua veste migliore, pareti in legno e oggetti che evocano tempi passati, bancone largo e esposizione di vini rendono l’atmosfera davvero bella e carica di emozioni.

[metaslider id=4647]

EME Fusion Hotel

Concludiamo il nostro escursus con un albergo spagnolo davvero accattivante nel suo minimalismo interno che ne evidenzia gusto e passione creativa, parliamo dell’EME Fusion Hotel.

Questo albergo è stato completato nel 2008 quindi è anch’esso recente, le decorazioni sono a reticolato in stile andaluso, quindi con un elemento tipico della cultura locale che ne sottolinea il fascino e si trovano in varie aree dell’albergo a 5 stelle, le ombre che vengono generate da questi reticolati contribuiscono notevolmente a creare un atmosfera particolare, rilassante e positivamente bislacca e altrettanto lo è il materiali di realizzazione che subisce un processo di pressurizzazione per solidificarsi e essere plasmato o meglio dovremmo dire modellato, il materiale sono le bucce di mandorla mescolate con resine.

Aree relax e centro benessere fanno da cornice ad un design moderno che guarda come abbiamo visto comunque alla cultura storica, colori caldi e freddi si mescolano perfettamente.
La cattedrale di Siviglia è a pochi passi e quindi il punto è strategico per visitare una città stupenda e ricca di arte, storia e cultura.

[metaslider id=4654]

Erika

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.