Colore Verde Acqua Pareti

Verde Acqua: Significato, Pareti, Abbinamenti e come si fa

Color verde acqua per le pareti, così come il verde acqua chiaro: nuance che stanno diventando un must per quanto concerne il design. Un tempo il colore più esclusivo era il rosso, riservato ai nobili, agli alti prelati e agli ospiti; oggi è esclusivo solo se associato alle suole delle prestigiose Louboutin, scarpe oggetto di desiderio di ogni donna del mondo. Nel mondo contemporaneo il colore più prestigioso è oggi il verde acqua. Di base le tonalità di verde sono sempre un must, anche nel caso del verde lime, ma in questo caso ancora di più. Vi siete mai chiesti il perché?

Per i francesi questo colore è più blu che verde (blue-vert), per gli inglesi è identificato con l’acquamarina (aquamarine o aqua green) un colore tra verde e ciano. Per noi è eternamente identificato con il verde Tiffany, registrato dal noto brand di gioielli e prodotti di lusso con il nome di Tiffany Blue. Si tratta del N°1837 del Pantone. Simbolo di classe, eleganza e sofisticatezza, oggi domina le sale del Blue Box Café sulla Quinta Strada di New York in tema “Colazione da Tiffany”, dove sognanti tra un sorso di champagne e una brioche ricorderete la celebre Holly Golightly, impersonata da una splendida Audrey Hepburn nel film cult degli anni ’60.

Color Verde acqua: significato

Il significato da sempre associato al colore verde acqua è quello della perseveranza e la tenacia. Inoltre, si caratterizza per infondere calma e serenità nell’osservatore. Chi ama questo colore ha un continuo desiderio di fare bella figura ed impressionare il prossimo, ha uno spirito conservatore, è abitudinario ed è una persona insicura. Chi rifiuta questo colore è una persona frustata, soffocata dalla morsa degli obblighi e non all’altezza delle aspettative che si pone. Ma perché il verde acqua piace tanto negli ultimi anni? Essendo un colore “naturale” (ricorda le acque paradisiache di Bora Bora o delle Maldive), è estremamente rilassante e mette di buon umore.

Il nostro organismo reagisce in maniera positiva a questo colore: la muscolatura si rilassa, si riduce il livello di stress, aumenta la calma. Migliora anche la creatività e lo spirito di riflessione. Ha il potere di calmare l’essere umano ma al tempo stesso di caricare di energia positiva. È ottimo anche come rimedio psicologico ad ansia, stress e rabbia. Per scoprire invece il significato letterale del termine verde acqua occorre dire che l’origine del nome deriva dalle parole latine aqua e marinus che indicano appunto l’acqua del mare. Questo colore in passato era ritenuto portafortuna, non a caso il giorno delle nozze si regalava una pietra di acquamarina.

Verde acqua Pareti

La nuance verde acqua può essere scelta in diverse piacevoli gradazioni per le pareti di casa vostra. Il suo tono tenue lo rende ideale per le aree relax della vostra abitazione (zona living), ma anche per la camera da letto. Non sapete come scegliere i colori delle pareti del soggiorno? Perché non osare con un bel divano blu che risalta su pareti color verde acqua? Il risultato finale sarà un ambiente signorile, elegante e sofisticato. Il nostro consiglio è di non esagerare con il color acquamarina e usarlo solo per le pareti e non per i complementi d’arredo anche. Pur essendo un colore tenue potrebbe provocare un effetto pacchiano. Meglio creare un gioco di contrasti con una bella lampada vintage rossa o un quadro con cornice rossa. Molto interessante anche abbinamenti con grigio e oro.

Per la camera da letto il verde acqua è un colore molto rilassante per le pareti e piacevole alla vista, bello da abbinare con parquet bianco e tessili chiari. L’acquamarina è ideale anche per la nursery e la cameretta dei piccoli, per il suo potere di dare pace, gioia e serenità alla mamma e al suo bambino. Se adorate lo stile shabby, non potrete non scegliere una cucina in tinta verde acqua. Questo colore è ideale anche se amate lo stile marinaro. Un tocco originale è rivestire con piastrelle verde acqua le pareti del bagno per richiamare anche l’idea dell’acqua.

Verde Acqua Abbinamenti

Che sia utilizzato per le pareti di casa o per i mobili e complementi d’arredo, gli abbinamenti ideali da fare con il verde acqua sono diversi. Questo perché si tratta di un colore basico, versatile e per questo ideale non solo come base dalla quale partire per arredare ma anche come elemento di contrasto. Con le pareti di color verde acqua gli abbinamenti migliori sono indirizzati sicuramente verso i colori neutri come il bianco, il tortora, l’avorio o il rosa antico ma anche con colori più scuri come nero o grigio. Sicuramente l’abbinamento pareti/mobili migliore è da rintracciare nell’accostamento verde-acqua e legno.

Il legno è un elemento naturale molto apprezzato nell’arredamento sia interno sia esterno delle abitazioni, con il quale potersi davvero sbizzarrire con contrasti e colori. Se invece desideriamo acquistare mobili e tessili di color verde acqua è bene non esagerare: basta scegliere un paio di elementi, ad esempio divano e parete attrezzata per il soggiorno. In cucina, ad esempio, l’utilizzo del verde acqua è molto frequente, specie per il colore del frigorifero, donando un tocco vintage e retrò all’ambiente. In quest’ambiente, che deve essere luminoso, il verde acqua può benissimo essere abbinato a colori forti come il giallo. Resta impeccabile l’uso del verde acqua per i tessili: dai cuscini alle tende, è possibile trasformare completamente l’aspetto di una stanza. Attualmente, infine, è di tendenza anche il ton sur ton, non sempre apprezzato da tutti ma sicuramente una scelta audace.

Colore verde acqua per l’arredo

Scegliere di arredare la propria casa affidandosi a un evergreen come il verde acqua è una scelta vantaggiosa. Dal momento che si tratta di una tinta che difficilmente passa di moda, è utile poterne apprezzare le caratteristiche anche in ambito di arredo. Il consiglio è sempre e comunque di rivolgersi a un interior designer capace di rendere gli abbinamenti particolari e originali e, soprattutto, capace di non rendere l’ambiente noioso a lungo termine.

Questo colore è particolarmente apprezzato in bagno: scegliere, ad esempio, ceramiche o piastrelle in verde acqua è un trend in continuo aumento. Così come scegliere una cucina in verde acqua con top in legno chiaro, o ancora un divano, delle poltrone o persino un pezzo unico di antiquariato o vintage per il nostro soggiorno. Insomma, qualsiasi sia l’arredo color verde acqua scelto, è importante abbinarlo bene allo stile d’arredamento e, soprattutto, non esagerare. Un arredamento totalmente in verde acqua alla lunga potrebbe stancare: dunque, attenzione ai dettagli e all’assortimento di colori.

Verde Acqua: come si fa?

Il colore verde acqua, conosciuto anche con il nome di acquamarina, è collocato tra il blu e il verde nello spettro dei colori. Può variare da tonalità pallide e tenui a quelle più intense e vibranti. Per ottenere il verde acqua basta mescolare il colore blu con il verde e modularli a seconda della risultato finale che si desidera. Per ottenere un verde acqua brillante, intenso e vivo dovete dosare i due colori da mescolare in un rapporto 2:1 di blu e verde. Se il risultato finale è troppo acceso, basta aggiungere del colore bianco che renderà l’acquamarina più tenue e chiaro.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.