mobili-bagno

Quanto costano i mobili da bagno?

Vuoi ristrutturare il bagno e ti stai chiedendo quanto costa arredare questo ambiente per renderlo accogliente come le altre stanze della casa?  La risposta a questa domanda non è affatto semplice come sembra. Non è solo una questione di dimensioni della stanza da bagno, di stile di arredo che si preferisce, di luminosità dell’ambiente e predisposizione dei sanitari. Ma molto di più. Il bagno è il cuore della casa, è l’ambiente adibito al relax e alla cura della persona. Il luogo dove rifugiarsi da soli con sé stessi dopo una lunga giornata di lavoro e dove scaricare le nostre ansie, paure e preoccupazioni quotidiane. Spesso è anche la stanza adibita alla toletta e al makeup e quindi dedicata alla bellezza della persona.

C’è chi preferisce fare lunghi bagni rilassanti profumati e chi adora una rapida doccia rigenerante. Tutto dipende dal “tuo modo di vivere il bagno” e da quanto tempo trascorri in questo ambiente della casa.

Arredare il bagno è molto più che comprare dei mobili a caso e disporli in quell’ambiente come se fosse una partita di Tetris. Occorre uno sforzo di progettazione pari a quello della zona giorno e della zona notte.

Mobili da bagno: quali scegliere?

Come trasformare il bagno da un semplice ambiente dedicato all’igiene personale ad un’oasi di relax dove rifugiarsi e rigenerarsi dallo stress della vita quotidiana? Semplice: scegliendo i mobili da bagno giusti. Per orientare la scelta puoi seguire alcuni principi base. Innanzitutto l’ordine. Può sembrare un freddo comando militare, ma in realtà la sensazione appena si entra nella stanza deve essere quella di un ambiente ordinato. Non intendiamo tanto privo di oggetti sparsi in giro, ma ordinato nel senso di disposizione armoniosa degli arredi. L’equilibrio deve essere la regola fondamentale da seguire. L’ottimizzazione degli spazi è un altro punto cardine da tener presente perché spesso i bagni sono ambienti di dimensioni ridotte, ma ciò non significa rinunciare ad avere un ambiente confortevole. I sanitari sospesi sono la scelta migliore sia in termini di spazio per evitare inutili ingombri sia in termini di facilità di pulizia degli ambienti.

Vasca o doccia? Molto dipende dal gusto personale, dallo spazio a disposizione e dalle abitudini di vita.

Non bisogna dimenticare poi che lo stile del bagno deve essere in armonia anche con il resto della casa. Per la palette colori se il mood è relax, allora saranno da preferire i colori freddi e rilassanti, come i blu, azzurri e tutte le sfumature del mare, ma nulla vieta di ricercare un ambiente elegante puntando sul nero strong e chic o su un romantico grigio perla.

Mobili da bagno: quanto spendere?

Il bagno è l’ambiente dove inizia e dove finisce la tua giornata. Spesso è l’ultima stanza ad essere arredata e si cerca di puntare tutto sul risparmio. Tenendo presenti i nostri consigli sopra, non occorre necessariamente un grosso budget a disposizione per avere un bagno bello e confortevole. Occorre sapere quali mobili da bagno comprare e in che stile e pensare bene a come disporli nell’ambiente. Ovviamente il costo dei mobili varia a seconda della marca e del materiale in cui sono realizzati.

Mobili da bagno: quali fattori influenzano il costo?

Il costo dei mobili da bagno dipende dalla qualità dei materiali utilizzati per la realizzazione. In base al tipo di materiale cambia notevolmente il prezzo del prodotto.

In fase d’acquisto occorre valutare il mobile analizzandolo nei dettagli e non limitandosi al fattore puramente estetico. Il materiale più usato per i mobili da bagno è sicuramente il legno nelle sue infinite varietà (listellare, massello, truciolare, multistrato). Solitamente i mobili da bagno sono realizzati in listellare o multistrato perché sono materiali resistenti all’usura e alle condizioni di umido presenti nell’ambiente.

Nei bagni moderni anche l’acciaio è un materiale molto gettonato perché esteticamente bello e resistente. Per il top bagno il gres porcellanato è una delle scelte che va per la maggiore, ma anche il super moderno e igienico laminato HPL. Da non dimenticare infine l’eleganza senza tempo del vetro, semplice da pulire e raffinato.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.