Pacific Chair: la sedia per ufficio più “unconventional” che mai

Quando pensiamo al nostro ufficio, vediamo immediatamente: delle sedie rigide dove ogni due minuti ci dobbiamo muovere e sgranchire la schiena, delle lampade kitchs che odiamo ogni volta che le utilizziamo ed infine delle pareti grigie e fredde. Tutti questi elementi non invogliano a correre alla propria scrivania, e mostrano come spesso l’eleganza del design, le forme arrotondate ed i colori tenui siano lontani dal luogo di lavoro.

Un caso in controtendenza che vogliamo raccontarvi è quello della progettazione della sedia chiamata “Pacific Chair”, progettata per un cliente “non convenzionale”,  il team di Apple a Cupertino (Silicon Valley).

Questa creazione sorprendente è stata ideata da Edward Barber e Jay Osgerby.

I designer hanno creato una sedia per ufficio (azienda Vitra e distribuzione a cura di Molteni&C e Unifor), che ha conquistato davvero tutti perchè si adatta all’architettura circostante, senza aggredirla.

La Pacific Chair è il frutto di un grande lavoro di ricerca, che si è concentrato sui prototipi degli anni ‘60 e ‘70, dove la semplicità era un must. L’obiettivo dei due designer era quello di creare una fusione tra estetica e funzionalità.

Questa meravigliosa sedia comunica calma, un concetto strano a chi è abituato a seguire i ritmi incessanti del mondo del lavoro. La scelta di Barber e Osgerby è stata quella di prendere le distanze da una logica industriale cupa e penalizzante e da un’estetica del movimento.

I colori utilizzati sono vivaci: il rosso, il giallo ed il blu. La punta samoana in pietra, dà quel tocco naif inconfondibile.

Il progetto ha dovuto tener presente anche delle indicazioni tecniche fondamentali, per esempio la base della sedia deve essere in grado di sostenere 1,5 tonnellate di peso.

La Pacific Chair utilizza materiali semplici e low cost come l’alluminio (i braccioli), ed ha un meccanismo in grado di rispondere al peso del singolo soggetto: grazie ad un freno blocca lo schienale in modo personalizzato. Questo elemento hitech verrà presto protetto da brevetto.

Una semplice sedia in questo caso può regalare all’ambiente di lavoro una dimensione nuova, più affascinante ed accogliente. Un singolo oggetto di design di questo tipo combinato a nuance pastello che comunichino relax, finestre ampie e luminose e pareti mobili per ufficio in grado di creare delle isole silenziose riusciranno a trasformare il luogo di lavoro in un paradiso per gli occhi.

Pin It

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *