vivaio

Come rendere irresistibile un vivaio: idee e consigli

Possiamo dare un tocco originale e un pizzico di personalità a un  semplice vivaio? Certo che sì, ecco la nostra guida su come scegliere arredi e accessori per rendere irresistibile anche qualsiasi vivaio!

Ti è mai capitato di visitare un vivaio? Si tratta di un’attività che può essere sia agricola che commerciale ed è molto particolare; per essere svolta richiede uno spazio ampio, tanta dedizione e passione da chi decide di aprirne uno perché è il posto in cui si allevano e producono le piante. Passeggiare tra tutto quel verde è un’esperienza imperdibile perché ti riconnette con la natura anche se ti trovi a pochi passi dalla città. Che cos’è un vivaio? Cosa si fa all’interno, ma soprattutto come si a decorare e rendere irresistibile un vivaio?

Che cos’è un vivaio?

Possiamo descrivere il vivaio come un’azienda in cui tutto ruota intorno alle piante, dalla produzione, all’allevamento e, infine, alla vendita. In un vivaio possiamo infatti assistere a tutto il ciclo completo delle piante: dalla “nascita” delle piante, alla cura. Di conseguenza un vivaista dovrà controllarle, innaffiarle, potarle, e farle crescere forti e sane, per poi, infine, venderle.

Il fine ultimo di un vivaio, quindi, è proprio l’acquisto da parte dei clienti, ma nonostante ciò quello che rende affascinante questo luogo è tutto quello che c’è intorno, ossia la coltivazione e produzione di:

  • alberi
  • piante
  • fiori
  • semi e bulbi.

Come è fatto un vivaio?

Il vivaio è un posto che richiede uno spazio molto grande per dare possibilità al vivaista di muoversi con la massima libertà tra i diversi ambienti che compongono la sua azienda. Ci sono diverse strutture che definiscono un vivaio, una delle più importanti è la serra.

Che cos’è una serra? Si tratta di uno spazio chiuso che permette la coltivazioni delle piante, senza intoppi, in qualsiasi periodo dell’anno indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. In un vivaio poi abbiamo una parte destinata alla produzione e coltivazione delle piante, e quindi a tutti i procedimenti più tecnici. Un’altra parte invece è destinata al contatto diretto con il pubblico; e cioè il momento in cui i potenziali clienti dovranno scegliere e acquistare i prodotti di loro interesse.  Quando si arreda un vivaio dobbiamo tener presente tutte queste divisioni.

Rendere irresistibile un vivaio: la scelta degli arredi

Ci sono elementi che faranno la differenza e renderanno il vivaio irresistibile se scelti con gusto e non solo seguendo la praticità e la funzione degli arredi di cui necessitiamo. Non bisogna sottovalutare come allestiamo sia la parte interna che esterna dell’attività. Ci sono per esempio tipi di marmo che danno eleganza agli spazi grazie alle venature e ai colori che li contraddistinguono. In un vivaio sono perfetti perché coniugano eleganza e praticità. Ti consigliamo di preferire però sempre elementi dalle texture molto naturali, senza esagerare in modo eccessivo con i dettagli.

Arredi pratici ma stilosi

Un altro consiglio che vogliamo darti è di scegliere arredi e accessori fatti a mano così da essere più personalizzati possibili e adatti alle esigenze della tua attività. Hai bisogno di panche su misura, o magari degli scaffali resistenti e dall’estetica più ricercata? Affidati a realtà d’artigiani e progettisti, clicca su https://www.designdepartment.it per scoprire idee e soluzioni originali!

In un vivaio non dovrebbero mai mancare delle scaffalature, sia in ferro che in legno, che ti garantiranno massimo supporto ma senza rinunciare al design. Con arredi realizzati ad hoc per la tua attività potrai sceglierne i materiali, i colori e l’estetica in generale.

Fioriere e vasi: come sceglierli

Parlando di arredi e accessori più importanti di un vivaio non possiamo di certo dimenticarci di fioriere e vasi. Cosa sono e come scegliere questi preziosi elementi che hanno un ruolo sia pratico ma anche decorativo?

Fioriere e vasi hanno la stessa funzione, ossia accogliere una o più piante per coltivarle ma anche esporle ai clienti. Possono avere diverse dimensioni e realizzate in differenti materiali. Le fioriere ci permettono di ospitare più piante e fiori, mentre un vaso può contenere una sola pianta, anche piuttosto grande. La scelta dei materiali più adatti dipende dal posto in cui collocheremo le nostre piante. Un vaso, ma anche una fioriera in terracotta sono indicate sia per ambienti interni che esterni. Si tratta di un materiale resistente, traspirante per la pianta e anche esteticamente interessante. Abbiamo poi vasi e fioriere in cemento, ideali per spazi più esterni, soluzioni in metallo e, negli ultimi anni, troviamo soprattutto un largo impiego di vasi in resina.

Colori neutri e materiali naturali

I colori e i materiali degli arredi danno ulteriore definizione agli spazi rendendoli anche accoglienti. Ci sono colori che ravvivano gli spazi per la loro luminosità. Uno dei colori più belli da scegliere in un vivaio è senza dubbio il verde con tutti i suoi abbinamenti. Con questa tonalità che richiama l’elemento naturale, ma che è anche simbolo di speranza e crescita, nonché di creatività, puoi accostarvi arredi dalle finiture in legno e giocare con palette dalle tinte neutre.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.