rubinetto e lavello

Lavello e rubinetto: il duo inseparabile in cucina

La cucina moderna richiede non solo con una perfetta funzionalità, ma anche un design piacevole. Solo così è possibile creare un ambiente armonioso, esteticamente gradevole e pratico. Come affrontare il tema del lavello e del rubinetto della cucina? 

Il rubinetto da cucina: Un classico intramontabile – l’acciaio inox

Il materiale classico per i lavelli da cucina è l’acciaio inox. Offre eccellenti proprietà, durata e stabilità dimensionale. Allo stesso tempo, la sua lucentezza evoca una sensazione di pulizia. Inoltre, molti prodotti moderni hanno superfici trattate con speciali tecnologie che le proteggono dal depositarsi di gocce d’acqua e sporco. Un’ottima opzione per questo tipo di lavello sono i rubinetti per cucina in cromo o acciaio inox. A seconda del tipo di lavello e dello spazio disponibile in cucina, è possibile scegliere un miscelatore adatto. In cromo o acciaio inox, la gamma è molto ampia e sta a voi decidere se preferite una forma minimalista, squadrata o ovale.

Un rubinetto da cucina in armonia con il lavello

Un’opzione di successo ed esteticamente gradevole sono i lavelli da cucina in ceramica o in materiale sintetico, come la fragranite o il silgranit. Il vantaggio di questi lavelli è che offrono possibilità completamente nuove in termini di design e funzionalità, e la possibilità di scegliere tra diverse opzioni di colore, non solo per i lavelli ma anche per le rubinetterie abbinate. Potrete scegliere un nero elegante e misterioso, un bianco delicato, le tonalità naturali del marrone, ma anche un grigio convinto. I rubinetti da cucina sono spesso abbinati a dettagli in acciaio inox o cromati per ottenere una piacevole leggerezza visiva. Il risultato è una cucina elegante che soddisfa e per molti versi supera le aspettative più esigenti. Si può anche optare per un set preconfezionato che si abbina sia dal punto di vista funzionale che estetico.

Il rubinetto della cucina: Cosa tenere in considerazione?

Oltre al design, l’attenzione deve essere rivolta anche alla praticità e, in particolare, alla funzionalità affidabile del miscelatore. Il rubinetto della cucina deve abbinarsi al lavello non solo dal punto di vista estetico ma anche funzionale. Ad esempio, se il lavello si trova sotto una finestra, è consigliabile scegliere un rubinetto da cucina che possa essere abbattuto o spostato. In questo modo si preserva la possibilità di aprire la finestra. Un lavello doppio o una cucina a isola, invece, apprezzeranno la possibilità di ruotare il braccio del rubinetto. Anche la doccetta estraibile è di grande aiuto e aumenta notevolmente l’utilitá del rubinetto. La forma del miscelatore della cucina non è solo una questione di preferenze personali, ma anche un importante aspetto pratico: ad esempio, i bracci di erogazione più alti facilitano il riempimento di contenitori più grandi.

Il rubinetto della cucina: Chiedete di più

Un aspetto importante nella scelta di un rubinetto monocomando per cucina è il dispositivo di miscelazione. A questo proposito, è necessario puntare sulla qualità di una cartuccia in ceramica, spesso supportata da una tecnologia appositamente sviluppata. La regolazione della temperatura e del flusso dell’acqua sarà sicura e, soprattutto, piacevolmente precisa. Un’alternativa è anche il comando a contatto, che contribuisce anche all’aspetto igienico. Alcuni rubinetti da cucina offrono anche funzioni ecologiche – regolazione del flusso o della temperatura. Infine, ma non meno importante, è consigliabile scegliere un rubinetto le cui superfici siano protette, grazie a tecnologie speciali, dall’accumulo di sporco e dalla formazione di calcare. Ciò ne semplifica notevolmente la manutenzione e ne prolunga la vita. E se desiderate qualcosa di veramente perfetto, potete anche scegliere un rubinetto da cucina dotato di dispositivi di refrigerazione e filtraggio.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.