Cucina moderna, come arredarla e cosa scegliere

Oggi la cucina perfetta è essenziale, stiamo parlando di uno degli ambienti più importanti della nostra casa e uno dei nostri primi biglietti da visita. Qui condividiamo momenti importanti, impariamo nuove ricette, insegniamo a cucinare e spesso trascorriamo le cene più intime. Spesso la scelta ricade su un design moderno, uno stile di arredamento moderno che riunisce eleganza e funzionalità. Una cucina moderna è dinamica, con linee nitide e chiare e con un perfetto mix di arredo funzionale e accattivante.

Lo stile moderno per la tua cucina

Lo stile moderno è sinonimo di semplicità, leggerezza, funzionalità, dinamismo, razionalità e nitidezza. Nell’arredo della cucina moderna la parola d’ordine è solo una: minimal. L’arredo moderno non a caso sposa la filosofia minimalista dove regna un tripudio di linee geometriche pulite che esaltano lo spazio circostante, come nello stile industriale. L’ambiente deve essere rigorosamente pulito, senza fronzoli. Deve percepirsi la spazialità. Ciò è reso possibile anche grazie all’utilizzo di colori neutri e tonalità chiare. A differenza di quanto possa credersi, lo stile moderno non è unico e non è nemmeno standardizzato, ma è uno stile in continua evoluzione, al passo con l’aggiornamento tecnologico dei materiali.

Idee per avere una cucina moderna

La progettazione di una cucina moderna richiede molta immaginazione, gusto e capacità di ottimizzare l’uso degli spazi. E’ fondamentale essere aggiornati sulle novità e sulle più recenti scoperte in campo di elettrodomestici e utensili. Ricercare un design elegante, e persino audace, è l’essenza dello stile moderno.

Risultati immagini per cucina moderna

Come arredare una cucina moderna

La cucina moderna è il perfetto connubio di innovazione e tecnologia. Cura dei dettagli ed elettrodomestici super sofisticati sono le caratteristiche principali dell’arredo moderno. La luce è fondamentale in ogni design, ma in una cucina moderna diventa essenziale. Le spettacolari superfici metalliche vengono esaltate da luci ad incasso incorporate.

Consigli generali

La cucina moderna è un ambiente dalla forte personalità stilistica e dall’anima minimalista. Dal punto di vista estetico, scegliete i contrasti: solida e resistente finitura in acciaio per connotare l’area operativa, le zone di lavoro e gli elettrodomestici, mentre per le ante della cucina toni più caldi come ad esempio l’argilla. Optate per un’isola scenografica, dotata di monoblocco con top in acciaio e zone cottura e lavaggio integrate, il tutto sovrastato da una struttura sospesa che ospita cappa e scolapiatti. Preferite ante in acciaio titanio con satinatura verticale e maniglie in finitura titanio. Il tocco di classe? La presa maniglia in metallo a incasso di 25 cm comodamente posizionata in orizzontale sulle basi e in verticale sulle colonne.

Scegliere una cucina con isola

L’isola è un elemento essenziale delle cucine moderne, soprattutto di quelle americane, perché permette di inserire sgabelli funzionali per il nostro caffè o tè pomeridiano. Avere una cucina moderna con o senza isola dipende dai nostri gusti personali. Per alcuni, una cucina con isola sarà solo una spesa superflua e creerà disagi nei movimenti e nei spostamenti all’interno della stanza. Per altri, invece, sarà l’occasione buona per avere spazio extra all’interno della propria cucina moderna e trasformare la preparazione del cibo in un’esperienza sociale. Se si dispone di una stanza grande, un’isola è la scelta ideale. Al contrario, nelle cucine moderne di piccole dimensioni, un’isola potrebbe disturbare l’armonia dell’insieme e rovinare l’intero design, cosa da evitare in ogni caso. Una penisola da cucina potrebbe essere il giusto compromesso, ma bisogna sempre valutare bene l’ambiente.

Quanto costa arredare una cucina in stile moderno?

Non ci sono motivi per credere che una cucina moderna sia più costosa rispetto ad altri tipi di design. La bellezza di questo stile sta nella sua funzionalità. Ovviamente stabilire a priori quanto costa una cucina moderna è impossibile, poiché ogni modello, ogni brand e ogni tipologia ha prezzi che variano e che possono essere molto differenti tra in loro in base ai materiali, alle finiture e agli accessori con cui viene realizzato il modello di cucina prescelto.

Costi e complementi d’arredo

Ogni particolare, anche una maniglia o un rubinetto, può far lievitare il costo finale. Per fare una stima approssimativa il primo elemento da valutare è la marca, poiché da essa dipende la qualità e dipende il costo e il range di prezzo della vostra cucina. In secondo luogo gli elettrodomestici: si va da un livello “popolare” economico per poi salire a quelli di fascia alta. Anche il piano cottura, se scelto con caratteristiche particolari, alza di molto il prezzo. Infine, le finiture che non bisogna sottovalutare, poiché sono quelle che nel tempo, fanno la differenza. I materiali che scegliete per la vostra cucina al momento dell’acquisto sembrano tutti uguali, ma dopo qualche anno, la differenza e il costo maggiore, vale questa differenza. Anche la rubinetteria ha il suo peso sul prezzo finale: i modelli più moderni, quadrati, puliti e minimali, hanno costi più elevati rispetto ai classici.

Scegliere l’angolo cottura moderno

Per cucinare serve, ovviamente, un piano cottura. Ma che tipo scegliere? Oggi l’offerta è vasta. Se il vostro gusto è orientato verso un design moderno, anche l’angolo cottura non sarà da meno. Superattrezzato: ecco il sogno di chi nutre una vera passione per la cucina e ama condividere l’esperienza della preparazione. Ovviamente ciò richiede spazio. Ecco allora che tutta la zona operativa è ospitata sull’isola, che offre un’ampia superficie di lavoro e un piccolo piano snack. Il bancone è coronato da cappa e pensile con vani portaoggetti.

Complementi d’arredo cucina moderna

L’assenza di pensili, spesso considerati un elemento di disturbo quando si cucina, è un tratto comune di molte zone cottura a isola delle cucine moderne. L’isola può nascondere elettrodomestici come il forno o la lavastoviglie, incassate nelle sue basi. Per quanto riguarda lavello e fuochi, oltre alle soluzioni filotop, si può optare per piani scorrevoli che coprono, all’occorrenza, la zona operativa. Le cucine moderne sono altamente sofisticate e dotate di accessori professionali. Un esempio: la Cucina Mia by Carlo Cracco di Scavolini è dotata di lampada riscaldante per gli alimenti, essiccatore per disidratare gli alimenti, forno per la lievitazione e una macchina creata ad hoc per il sottovuoto. La cucina di Cracco è un’interpretazione domestica della cucina professionale.

Rivestimenti e piastrelle

L’arredamento moderno è uno stile estremamente equilibrato e armonioso, questo è l’obiettivo anche per rivestimenti e per le piastrelle che decidiamo di inserire in questo ambiente. La scelta di questi due complementi d’arredo è infatti molto impattante sulla prospettiva visiva, valutare le diverse alternative significa anche considerare gli spazi che abbiamo a disposizione.

Uno dei materiali più gettonati per le piastrelle da rivestimento è sicuramente il grès porcellanato, estremamente resistente ai graffi e al contatto con i liquidi: si tratta della soluzione ideale anche per i piani lavoro della nostra cucina. Parliamo di un materiale semplice da pulire, versatile per colori e texture oltre che perfetto per l’arredamento moderno. Si tratta di un materiale creato a partire da una miscela di argille e minerali e una delle sue caratteristiche positive è proprio la possibilità di richiamare sembianze di molti altri materiali, meno funzionali per la nostra cucina. Il grès porcellanato può infatti ricreare pietra viva, cemento o legno oltre a essere proposto in lavorazioni diverse, come opaco o striato. 

Sulle pareti possiamo anche accostare maxi piastrelle oppure pareti grezze che ricreano l’effetto cemento, sui toni più freddi e scuri. Il consiglio generale è quello di mantenere la stessa gradazione cromatica, seguendo le indicazioni dell’arredamento moderno. Dunque, in abbinamento a pareti grigie, possiamo puntare su un pavimento con parquet o laminato tono su tono.

Un’idea interessate riguarda anche l’utilizzo della resina sui pavimenti, estremamente facile da lavare e resistente agli urti. Questa può essere l’alternativa ideale se il nostro obiettivo è allargare gli spazi, creando una superficie priva di fughe e in continuità con le pareti della cucina. L’abbinamento dei colori creerà un perfetto stile moderno.

Risultati immagini per cucina moderna pavimento

Una possibilità innovativa, adatta soprattutto se l’ambiente è frequentato dai più piccoli, è l’utilizzo di vernici lavabili oppure pittura lavagna. L’effetto ottenuto sarà naturale, simile all’antracite ed estremamente funzionale. Qui potrete segnare la lista delle cose da fare e della spesa oppure far giocare i vostri bambini.

Cucina in muratura

Alcuni di voi storceranno il naso perché si tratta di una soluzione spesso associata allo stile rustico oppure industriale. Non temere perché anche la muratura in cucina può risultare estremamente elegante, funzionale e raffinata. Il gioco sta sempre negli abbinamenti: la pietra a vista potrà essere chiara o scura a seconda dei toni predominanti nel resto dell’arredo. Pochi dettagli, linee armoniose e l’effetto ottenuto sarà estremamente naturale. Un aspetto importante da valutare è la pulizia, non sempre semplicissima a causa del materiale grezzo e poroso. Il cemento, in alcuni casi, riprende l’effetto della pietra risultando meno ingombrante.

Colori cucina moderna

Colori diversi, sempre adatti alle esigenze della nostra cucina moderna. Ecco alcune delle alternative.

Bianco

Una tonalità eterna e simbolo della purezza, ideale da accostare alla nostra cucina moderna. Si tratta della soluzione ideale per ambienti piccoli o poco illuminati naturalmente, parliamo infatti del tono migliore per donare brillantezza. Il bianco conferisce un’atmosfera minimalista ma ugualmente accogliente alla nostra cucina, soprattutto se abbinato ad opposti come cucina nera o complementi d’arredo scuri. L’ambiente sarà più arioso e fresco, grazie anche all’accostamento di superfici opache sul mobile cucina e di profili opachi sui piani d’appoggio, per esempio. Una scelta elegante, sempre di moda.

Verde

Un tocco ispirato a madre natura, ideale se vogliamo portare un po’ di verde anche nella nostra casa di città. Una boccata d’aria fresca, capace di donare luminosità anche agli spazi più piccoli. Si tratta di una tonalità che infonde pace e tranquillità nelle sue tonalità più tenui, ideale anche in sfumature più brillanti soprattutto se abbinata a un materiale come il legno.

Bianco e grigio sono due tonalità perfette per l’accostamento, sia per pareti che per complementi d’arredo.

Risultati immagini per cucina moderna verde

Nero

Creare un ambiente sofisticato e unico del suo genere è possibile, anche grazie alla scelta del nero nella nostra cucina moderna. Non si tratta dell’alternativa migliore se l’ambiente è poco illuminato, per cucine con ampia esposizione alla luce naturale è una valida soluzione. Consigliamo di accostare complementi d’arredo in contrasto, come in grigio e in bianco, oppure sistemi d’illuminazione capaci di mettere in risalto i dettagli giusti, come faretti led sul soffitto.

Grigio

Equilibrio e armonia, due parole d’ordine per l’arredamento moderno e che ritroviamo nell’utilizzo del grigio per la nostra cucina. Si tratta di una combinazione cromatica estremamente bilanciata tra bianco e nero, capace di trasmettere una forte sensazione di eleganza, lucentezza e ordine.

Una delle combinazioni ideali è proprio con il bianco, per esempio con mobile cucina in grigio abbinate a pareti e piani di lavoro in bianco. Una cucina ancora più lucente ed essenziale, ricca di personalità. Questo connubio è ideale se la nostra cucina non vanta spazi ampi ma rimane un must have in qualsiasi caso. Una soluzione estremamente raffinata e neutra.

Il grigio può entrare a far parte della nostra cucina in forme estremamente diverse, sempre in armonia. Il legno scelto per parquet o laminato può riportare venature e tonalità tendenti al grigio, più calde o fredde a seconda del resto dell’ambiente. Anche ceramica, acciaio inox e pietra naturale richiameranno la piacevolezza equilibrata di questa cromia.

Non abbiate paura di sperimentare, lo stile moderno lascia tantissimo spazio di esplorazione! Qui abbiamo valutato solo alcune delle alternative possibili, il resto spetta a voi.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.