Progetto ristrutturazione casa, perché sceglierlo completo di arredi

Il magazine online di Io Ristrutturo e Arredo, network di professionisti e punti vendita dell’interior design, ha proposto un interessante spunto su come dovrebbe essere un progetto di ristrutturazione casa capace di restituire un risultato finale ottimale, sia dal punto di vista estetico che funzionale. Entriamo più nel dettaglio di questa riflessione.

Ristrutturare e arredare insieme: conviene?

Tanti servizi di ristrutturazione propongono al cliente una formula chiavi in mano. Ma in pochi gli offrono davvero la possibilità di vivere la “rivoluzione domestica” senza lo stress e le incombenze che questa comporta. E anche il risultato finale non sempre è in linea con le sue aspettative e i suoi desideri.

Perché? Molto dipende da come viene intesa la proposta di arredo. Alcuni privilegiano i grossi interventi in muratura e rimandano alla fase successiva la selezione e la disposizione degli arredi, altri – come appunto Io Ristrutturo e Arredo – fanno l’esatto contrario: iniziano a progettare partendo proprio dalla proposta di arredo, e in base a questa delineano gli aspetti tecnici del progetto di ristrutturazione.

Qual è il metodo migliore tra i due?

L’approfondimento di Io Ristrutturo e Arredo riporta alcuni esempi pratici che dimostrano come stilare un progetto di ristrutturazione completo di arredi aiuti a gestire in modo ottimale la disposizione degli impianti. Vediamo come.

Come gestire arredi e impianti nel progetto di ristrutturazione

L’articolo continua portando numerosi esempi che riguardano diversi ambienti di casa. In cucina, ad esempio, viene sottolineato un doppio aspetto, sia funzionale che estetico: in caso di cucina a isola, la disposizione degli impianti deve essere prevista in modo diverso (devono cioè arrivare dal pavimento) rispetto ad una cucina tradizionale a muro, mentre il mobile principale deve essere incassato nella muratura se si vuole ottimizzare la resa estetica dell’ambiente.

Anche in soggiorno e in camera da letto il filo conduttore è lo stesso: la distribuzione futura degli arredi va prevista già in fase di progettazione, in modo da sapere dove posizionare caloriferi, prese elettriche, condizionatori, e così via. Facendo il contrario, si rischia di trovarsi a lavori ultimati senza poter più inserire quel mobile tanto desiderato, perché non c’è spazio a sufficienza o perché la collocazione di un impianto non lo consente.

I vantaggi di un servizio di ristrutturazione chiavi in mano

A questo punto, qualche domanda sorge spontanea: commissionare un progetto di ristrutturazione completo costa di più? I tempi sono più lunghi? I lavori veri e propri saranno più difficili da coordinare?

Ed è proprio qui che torniamo a quei servizi di ristrutturazione e arredamento che, come anticipato prima, offrono un servizio per davvero all inclusive e chiavi in mano, non solo negli slogan.

Io Ristrutturo e Arredo mette sempre al centro l’esperienza del cliente, gestendo per lui ogni fase della ristrutturazione: dal progetto completo di arredi, sviluppato a partire dalle sue esigenze estetiche e funzionali e sempre accompagnato da un preventivo trasparente e definitivo, al cantiere vero e proprio, passando per tutti gli aspetti burocratici (come permessi e pratiche catastali) che spesso comportano stress e perdite di tempo. Un referente unico si occupa di formare il team di lavoro più adatto, coordinando le maestranze durante il cantiere. Il cliente, in questo modo, può vivere solo la parte più bella ed emozionante del “fare casa”.

Perché affidarsi a Io Ristrutturo e Arredo

Io Ristrutturo e Arredo, presente in tutta Italia con 90 punti vendita, annovera solo eccellenze del made in Italy, a partire da progettisti, tecnici e fornitori. Gli esperti del network, infatti, sono anche consulenti di prodotto e propongono solo i migliori produttori italiani di arredi, materiali e complementi.

Pensiamo ad esempio ai pavimenti antibatterici, realizzati con l’innovativa tecnologia che permette di eliminare al solo contatto il 99,9% dei batteri che proliferano sulle superfici di casa, alle soluzioni wellness di design per il bagno o ai mobili prodotti all’insegna del design e dell’ecosostenibilità.

Chi vuole un progetto completo con un referente affidabile, capace di gestire ogni fase della ristrutturazione, può prendere appuntamento online sul sito ioristrutturoearredo.it o passare direttamente in un punto vendita del network, anche per visitare la materioteca ed essere sempre aggiornato sulle ultime novità del mondo dell’interior design.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.