Salone Internazionale del Mobile 2017

Milano e la settimana del Salone

Come ogni anno, Milano ospita per una settimana le eccellenze a livello Internazionale dell’Interior Design e del Complemento d’arredo; svariate le iniziative che, anche in questa edizione, hanno avuto luogo non soltanto nel polo fieristico di Rho ma anche in tutta la città, con il consueto Fuori Salone.

In questa nuova serie di articoli tratteremo delle novità del Salone Internazionale del Mobile, con la rassegna interna di EuroLuce.

La visita inizia, come di consuetudine, dai padiglioni dedicati al Salone del Mobile prettamente detto.

Iniziamo dallo stand di Ego Italiano, alla sua decima presenza al Salone: la ditta di Matera espone all’ingresso il suo imbottito dal carattere più prettamente di design: il divano Alice, qui proposto con un rivestimento inedito, è costituito da sedute, schienali e braccioli realizzati in poliuretano espanso ecologico a densità differenziata, mentre il telaio della struttura a vista è realizzato in tubolare d’acciaio inox satinato: la caratteristica che distingue questo divano dagli altri, è la possibilità di ruotare entrambi i sedili di 90 gradi, dando così la possibilità di utilizzare le sedute come chaise longue.

Lo stand di MY propone interessanti elementi d’arredo sia per la zona giorno che per la zona notte, come il letto FACE, un elemento raffinato nella sua semplicità, abbinabile ad ogni contesto arredativo contemporaneo: la testata concepita come un guanciale morbido ed avvolgente, arricchita da particolari dettagli sartoriali, mentre la struttura in legno è rivestita in poliuretano espanso e fodera in fibra di poliestere.

Per la zona giorno, invece, abbiamo trovato molto interessante la poltroncina IAIA, con le sue forme dello schienale e della seduta caratterizzate da morbidi raggi di curvatura e da spessori leggeri; dettaglio tutt’altro che secondario, i braccioli che sembrano “sospesi” rispetto al resto della struttura;  la struttura è appunto realizzata in faggio verniciato, mentre la seduta e la spalliera sono in gomma poliuretanica e fodera in fibra di poliestere, con la possibilità di avere il rivestimento esterno in pelle o in tessuto.

Infine BULE’ con le sue forme morbide e sinuose, è il nuovo pouf di MY che si ispira al linguaggio organico; una soluzione che si può adattare sia alla zona giorno che a quella notte, utilizzandolo come scendiletto.

Arch. Elena Valori

Pin It

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *