Bagno SPA

Da bagno a SPA domestica

Da bagno a SPA domestica

Pratico e funzionale ma anche di design e dotato di ogni comfort: grazie a scelte architettoniche adeguate e ad un’attenta ridefinizione degli ambienti domestici, il bagno assume sempre di più le sembianze di una SPA in piena regola.

Contrariamente a quanto si possa credere, servono pochi metri quadrati per realizzare un’area wellness personalizzata; la SPA “home made” prevede box doccia dotati di cromoterapia e aromaterapia, sauna finlandese e vasche, ma  altrettanta attenzione meritano anche i complementi d’arredo: vediamo di seguito alcuni esempi.

Iniziamo con il box doccia Frame firmato Jacuzzi, i cui getti offrono la possibilità di scegliere diversi tipi di idromassaggio; grazie ad una tastiera Touch Screen posta all’interno, è possibile avere accesso alle varie funzioni della doccia, del bagno turco e dell’idromassaggio; un unico sistema di controllo elettronico sintetizza tutte le funzioni in un pannello comandi semplice e intuitivo. In questo caso, persino il piatto doccia è studiato per offrire un’ottima comodità al tatto (soprattutto se si resta seduti) e può avere un design apposito per garantire una sorta di idromassaggio.

Doccia con LED  frame comandi doccia

Dal modello più piccolo (150 cm x 100 cm) a quello più spazioso (200 cm x 200 cm), Arja, la sauna pensata da Teuco, regala un’esperienza di vero benessere home made. Tutti i modelli sono dotati della tecnologia Biosauna, un trattamento che unisce le caratteristiche e i benefici della sauna secca e del bagno di vapore.Essenziale, elegante e dal design ricercato, è dotata di panche ed accessori in legno atermico nei colori coordinati con l’involucro.

Teuco sauna Arja

Bolla sfioro 190 di Hafro è l’esito creativo di un design d’avanguardia, sviluppato coniugando tecnica, ergonomia ed estetica; il diametro di 190 cm e lo sfioro dell’acqua rendono questa vasca da bagno simile ad una piscina, con o senza sistema di ricircolo dell’acqua, regalando l’incantevole ed esclusiva sensazione di un’immersione completa; questa sorta di minipiscina può essere installata ad incasso e semincasso, adattandosi così a varie esigenze di spazio.
vasca da bagno Bolla sfioro 190 di Hafro

Partendo dalla bacinella tradizionale, Sieger Design ha creato il lavabo Bagnella, un vero classico. La forma di questa bacinella da appoggio soprapiano rimane semplice e sobria; una particolarità è il bordo largo che la circonda; può essere abbinata a qualsiasi piano d’appoggio o consolle, mentre l’anello cromato in dotazione funge da elegante elemento di connessione e facilita anche la pulizia.

Lavabo Bagnella Duravit

Vogliamo concludere questo articolo con una “provocazione”: il lavabo da incasso a parete Silenzio di Antonio Lupi; realizzato in Corian, con o senza illuminazione a led, Silenzio nasce dall´esigenza di voler lasciare solo la funzionalità e il segno scultoreo del lavabo, integrandosi perfettamente nella parete. Un oggetto nel quale predominano il taglio e la luce come elementi suggestivi.
L´inconfondibile firma del designer Domenico de Palo è evidenziata da questo lavabo che ha la capacità di fondersi con la superficie nella quale viene installato, che sembra voler uscire dalla parete, ma che al tempo stesso gli dà vita e forma.
lavabo Silenzio di Antonio Lupi  Particolare del lavabo ad incasso

Ti potrebbe interessare anche…

. Elena Valori

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.