mobili lavanderia

Mobili Lavanderia: Quali scegliere? Elementi dello spazio lavanderia

Mobili Lavanderia, non ne sentiamo parlare spesso ma sono alcuni dei complementi di arredo più importanti della nostra abitazione. Questo perché, quando dobbiamo scegliere quali mobili lavanderia acquistare, è necessario trovare il giusto equilibrio tra estetica e funzionalità. Non a caso, l’angolo lavanderia è un ambiente essenziale nella nostra casa. Partiamo dal presupposto che non sia necessario avere una casa di grandi dimensioni per poterlo costruire, ma in realtà è sufficiente organizzare al meglio lo spazio già a nostra disposizione. Alcuni preferiscono inserirlo all’interno di un bagno di grosse dimensioni mentre, in altri casi, la lavanderia è una vera e propria stanza a sé stante.

I mobili lavanderia offrono la possibilità di gestire la biancheria di casa, il processo di lavaggio ma anche di pulizia, asciugatura e suddivisione. Gestire questo angolo in modo semplice e appropriato è essenziale, oltre che adattabile perfettamente a quelle che sono le nostre esigenze e le nostre necessità. Dobbiamo, inoltre, organizzare al meglio lo spazio per donare massima funzionalità all’ambiente ma ricavando comunque lo spazio necessario. I mobili lavanderia sono di diverso tipo, in questo articolo vedremo quali sono i marchi con recensioni migliori, la gamma prezzo e quali elementi non possono mancare!

mobili lavanderia

Mobili Lavanderia: Quali scegliere?

I Mobili Lavanderia, come abbiamo già accennato, richiedono una scelta piuttosto attenta perché dobbiamo trovare un buon connubio tra funzionalità ed estetica. Sono molto utili per gestire al meglio lo spazio dei panni sporchi e puliti, l’angolo lavanderia è essenziale proprio per questo motivo. Da qui, viene caratterizzata la pulizia e l’igiene dell’intera abitazione, per questo è ideale scegliere mobili lavanderia su misura a seconda dello spazio che si ha a disposizione. Questo, soprattutto, per favorire la giusta funzionalità e la presenza di spazi vuoti, ideali per una progettazione ben definita.

Vedremo ora quali sono i marchi più consigliati dai consumatori per una scelta così attenta. Abbiamo già detto che la lavanderia di casa nostra può sia essere una stanza separata rispetto alle altre, che ricavata dallo spazio di un bagno piuttosto ampio. In entrambi i casi, le soluzioni scelte devono essere più capienti e funzionali possibili. In una lavanderia separata, possiamo avere la possibilità di inserire mobili di diverso tipo creando un ambiente del tutto finalizzato allo scopo, in cui lavare, stendere e stirare il bucato, ottimizzando gli spazi e tenendo tutto sempre in ordine.

D’altra parte, inserendo l’angolo lavanderia in bagno, abbiamo la necessità di separare i complementi d’arredo dei due ambienti. Possiamo optare per lavabi e lavatoi ad incasso, piuttosto che nascondere la lavatrice e l’asciugatrice all’interno di un mobile ad ante. Fate molta attenzione, prima di prendere una decisione definitiva, anche ai materiali che state per scegliere: non fatevi ingannare da proposte a basso prezzo con materiali non sicuri! I mobili lavanderia devono essere realizzati in tradizionale ceramica o in materiali sintetici, resistenti ad ogni tipo di urto, agli acidi, igienici e semplici da pulire.

Mobili Lavanderia Ikea

Il primo marchio consigliato per mobili lavanderia è Ikea, una azienda svedese che si occupa da anni di arredamento, complemento di arredo e di organizzazione funzionale per la casa. Le opzioni sul sito sono differenti, suddivise per diverse categorie di mobili lavanderia ma anche per idee e ispirazioni di arredamento.

La prima idea di mobile lavanderia Ikea è ALGOT / SKÅDIS, un sistema versatile pensato per la lavanderia, ma anche per la zona del ripostiglio e altri ambienti della casa. Gli elementi di questa serie si possono combinare in molti modi differenti, caratteristica ideale per adattare la soluzione di arredamento alle proprie esigenze e al proprio spazio. Le diverse combinazioni possono essere, attraverso le staffe, alle guide da parete, nella posizione in cui vuoi desideriamo inserire ripiani o accessori.

mobili lavanderia ikea ALGOT / SKÅDIS

Nel mobile lavanderia in questione è compreso anche un pannello porta oggetti, per riporre in modo ordinato chiavi, portafogli, promemoria e altri piccoli oggetti. La scelta dei materiali rende utilizzabile il sistema ALGOT anche in ambienti umidi della casa, proprio come bagno e lavanderia. La maggior parte delle componenti sono realizzate in acciaio galvanizzato e acciaio inox, le misure del prodotto invece sono larghezza di 132 cm, profondità di 41 cm e altezza di 199 cm. Prezzo di 138 euro.

Una seconda soluzione di mobile lavanderia Ikea rientra sempre a far parte della linea ALGOT, pensata per l’angolo lavanderia. Anche in questo caso, un mobile componibile a seconda degli spazi a nostra disposizione e alle nostre esigenze. Ideale da inserire vicino alla lavatrice e all’asciugatrice, questo poiché offre tanto spazio per suddividere, appendere e piegare il proprio bucato.

mobile lavanderia ikea ALGOT

Abbiamo la possibilità di usare i cestelli a scorrimento morbido per suddividere il bucato, ricordando sempre che i ripiani resistono anche ad ambienti umidi della casa come bagno e lavanderia. Le dimensioni del prodotto sono larghezza di 132 cm, profondità di 41 cm e altezza di 199 cm, realizzato per lo più in acciaio galvanizzato. Il prezzo online è di 105 euro.

Mobili Lavanderia Colavene

Passiamo ora a un altro marchio molto apprezzato per la realizzazione di Mobili lavanderia, come Colavene. Stiamo parlando di una azienda tutta italiana, attiva dal 1968 e specializzata nella realizzazione di complementi di arredo di alto livello. La prima soluzione di mobili lavanderia Colavene è Twist, compreso nella collezione Lavanderia non a caso.

mobili lavanderia Colavene Twist

Si tratta di un mobile adatto alla lavanderia e completo, con un mobile a doppia anta sovrastato da un lavabo, ideale per riporre prodotti di pulizia e igiene dei pavimenti della propria casa, una doppia anta da fissare al muro e una colonna di ante con un vano perfettamente adatto ad ospitare lavatrice o asciugatrice. Le dimensioni sono 80 centimetri, per 60 centimetri e 86 centimetri, disponibile in celeste, melanzana, antracite e bianco. L’intero mobile lavanderia è realizzato in truciolare nobilitato 18 mm, idrofugo a norme EN, e in laminato lucido.

Una seconda soluzione, sempre pensata per l’ambiente lavanderia, è Stender. L’intero mobile è realizzato in truciolare nobilitato di 18 mm, idrofugo a norme EN, con inserti in laminato lucido. Le dimensioni del mobile lavanderia in questione sono 110 centimetri, per 32 centimetri e 217 centimetri di altezza.

mobili lavanderia Colavene Stender

Oltre alla colonna con ante e ripostigli, troviamo un mobile con lavabo sotto cui è possibile riporre la propria lavatrice o asciugatrice. Non solo, la parte superiore al lavabo, con ripiani a diverse altezze, è richiudibile per non lasciarla visibile. Il prezzo dei prodotti non è presente online, è necessario richiedere un preventivo all’azienda stessa.

Mobili Lavanderia Leroy Merlin

Ultimo marchio per mobili lavanderia, tra quelli più consigliati dai consumatori, è Leroy Merlin. La prima opzione che vi presentiamo include un mobile pensato per accogliere e nascondere una lavatrice piuttosto che una asciugatrice. L’intero mobile è realizzato in truciolare rivestito, provvisto di 2 ante a chiusura rallentata. Le dimensioni del mobile lavanderia in questione sono 75  di lunghezza, 72 centimetri di profondità e 93 cm di altezza. Il porta lavatrice in questione è anche disponibile in color tartufo le recensioni dei clienti che l’hanno acquistato parlano di una soluzione ideale per organizzare al meglio l’intero ambiente. Il prezzo del mobile online è di 210 euro.

Mobili Lavanderia Leroy Merlin

Altra soluzione di mobili lavanderia Leroy Merlin è Mavi, in colore bianco e con dimensioni 59.2 centimetri di lunghezza, 52.5 di profondità e 84 cm di altezza. Oltre alle due anti a battenti nella zona inferiore del mobile, troviamo un lavabo particolarmente profondo, ideale per la zona lavanderia, capace di sopportare un peso di 20 litri. Il materiale del lavabo è resina, mentre il resto del mobile è tutto in truciolare. Oltre alla fase di lavaggio e pulizia, questo mobile è ideale per riporre detergenti e prodotti immancabili in una vera lavanderia.

Mobili Lavanderia Leroy Merlin Mavi

Il prezzo del mobile lavanderia online è di 110 euro, con materiali ideali e resistenti anche in ambienti particolarmente umidi come bagno e lavanderia. Tutti gli accessori che possono tornare utili nella fase di montaggio sono inclusi nel prodotto acquistato, con una garanzia ufficiale Leroy Merlin di ben 13 anni.

Mobili Lavanderia Prezzi

Abbiamo già dato alcune idee relative ai possibili prezzi, in riferimento ai marchi più diffusi e consigliati di mobili lavanderia. Ora vi proponiamo, in esempio, tre diverse idee di arredamento per la lavanderia con tre fasce di prezzo differenti. Dobbiamo anche tenere a mente che, se desideriamo arredare l’intero spazio lavanderia, sarà necessario acquistare diversi mobili da comporre e da organizzare a seconda dell’ambiente a disposizione. Fate sempre molta attenzione ai materiali che vengono utilizzati e alla resistenza ad ambienti umidi.

Partiamo con un modello a buon mercato, con un mobile lavanderia multi uso del marchio CeramicStore. Stiamo parlando di un mobile adatto alla lavanderia ma anche al bagno, multiuso e laccato lucido bianco. Le dimensioni sono 35,5 centimetri per 149,7 centimetri e 35 centimetri, completo di 3 ripiani. Stiamo parlando di un mobile multiuso, ideale per sfruttare al meglio tutto lo spazio che si ha a disposizione. Il prodotto è dotato di ben due ripiani sfilabili e un solo ripiano fisso, anche in questo caso del tutto adattabili alle nostre esigenze in altezza. Il prezzo di questo complemento è di 180 euro online.

Mobile lavanderia Ceramic store

 

Continuiamo con un modello di mobile lavanderia a un prezzo nella fascia media, partiamo da un mobile lavanderia del marchio Colavene. Il modello è Brava, una colonna in color antracite con ante ad apertura a scatto e ripiani di differenti altezze. Il costo, per cominciare, è di 289 euro online.

Mobile lavanderia Brava

La colonna sospesa è realizzata in truciolare nobilitato da 18 mm, con frontali in laminato di color antracite. Questa colonna è caratterizzata dalla funzionale divisione degli spazi: un vano superiore e un vano inferiore per 4 ampi ripiani contenitori. La colonna misura 60x34x120h cm. Il prodotto, con aperture a destra, arriva già assemblato a casa vostra.

Passiamo ora a valutare la fascia prezzo più alta tra tutte, contando anche la qualità dei materiali e dei complementi. Questo è un complemento di arredo completo per la lavanderia, chiamato Bolle 53. Il marchio è Barbuiani, una azienda del tutto italiana specializzata in arredamento per interni. Il prezzo del mobile è di 3365 euro, quasi interamente realizzato in mineralguss, un materiale di cariche minerali naturali tra cui alluminio e carbonati di calcio.

Il mobile lavatoio BOLLE 53 è dotato di una struttura a giorno porta lavatrice laccata in color cenere opaco, e di due basi, di cui una porta lavabo, che gli permettono di offrire un adeguata capienza. I materiali utilizzati sono molto eleganti, oltre che igienici e resistenti ad ogni tipo di umidità. Questo mobile per lavanderia è perfetto per arredare stanze di grandi dimensioni e può, inoltre, essere personalizzato con tantissime finiture e colori diversi, per soddisfare tutte le esigenze.

Mobile lavatoio Bolle 53

Mobili Lavanderia Moderni

Uno degli stili di design più apprezzati, nelle nostre abitazioni, è l’arredamento moderno. Da che cosa è caratterizzato, in poche parole? Da una ricerca, in piena contrapposizione con un arredamento classico, della leggerezza e dell’essenzialità, senza mai rinunciare alla piena funzionalità degli ambienti. Gli ambienti devono essere alleggeriti, senza un desiderio di riempire a pieno ogni spazio e con un focus sul decluttering. No a mobili e complementi troppo raffinati o troppo decorati, qui l’obiettivo è inserire pochi complementi capaci di conferire personalità e armonia alla stanza.

Linee chiare e ben definite, con finiture differenti, sempre semplici e pulite. L’obiettivo, anche con i materiali, è quello di esaltare la loro autenticità e renderli unici nel pieno rispetto della forma originale. Colori neutri, come beige, tortora, bianco, nero e grigio, fanno da padroni. La scelta dei materiali deve sempre essere fatta con cognizione di causa, trattandosi di un ambiente umido e soggetto all’azione di numerosi detergenti a base acida. La funzionalità non manca mai!

mobili lavanderia moderni

I mobili lavanderia moderni devono rispettare a pieno queste linee guida, partendo proprio dalla definizione ben chiara degli spazi. Per questo motivo, via libera ad ante a scatto e ripiani che riescano a nascondere la presenza di lavatrici, asciugatrici e altri elettrodomestici. Un abbinamento tra legno, ceramica e resina riuscirà senza ombra di dubbio a conferire modernità anche all’angolo lavanderia. Colori neutri sempre come prima scelta, in contrapposizione anche a tinte più scure e intense sulle pareti. L’elemento della ceramica è caratterizzato da un bianco freddo, ideale da abbinare a colori con un sotto tono leggermente più caldo.

Elementi dello spazio lavanderia in casa

Gli elementi da inserire nell’ambiente lavanderia sono differenti, anche a seconda delle dimensioni che abbiamo a disposizione. Ogni elemento necessita spazio e dobbiamo adattarlo a quelle che sono le nostre esigenze. Vediamoli da vicino e più nel dettaglio.

Lavatrice

La lavatrice, uno dei complementi di arredo che non può mancare all’interno della nostra lavanderia. Stiamo parlando di un elettrodomestico che permette di organizzare al meglio igiene e pulizia in casa, proprio perchè viene utilizzata per lavare i panni sporchi. In sostituzione al tradizionale lavaggio a mano, la peculiarità della lavatrice, a seconda del modello, è proprio quella di poter scegliere tra tipi di lavaggio e materiali molto diversi. Possiamo così lavare nel modo più corretto fibre tessili non lavorate, materiali sintetici ma anche molto delicati. Una delle ultime invenzioni è quella della lavatrice a vapore, che sembrano rappresentare una valida soluzione per forza pulente, capacità igienizzante e risparmio energetico, rispetto a quelle ad acqua.

Lavatrice incassata

Inserire la lavatrice nel mobile lavanderia è essenziale, l’ideale è proprio quello di poterla nascondere all’interno di un mobile ad ante piuttosto che inserirla al di sotto di un piano da lavoro. Se decidiamo di non farla appoggiare al pavimento, dobbiamo preoccuparci di materiali che possano supportare il peso.

Asciugatrice

Anche qui, parliamo di un altro elettrodomestico essenziale in lavanderia ma che non tutti acquistano per una mancanza di spazi adeguati. Viene utilizzata per asciugare la biancheria, composti da tipi differenti di tessuto, con l’obiettivo di asportare la quantità di umidità presente nel prodotto. La maggior parte delle asciugatrici sono costituite da un tamburo, attraverso il quale circola l’aria riscaldata che permette di far evaporare l’umidità dal carico di biancheria. Molto importante per evitare di avere troppi stendini in casa, soprattutto in inverno, che aumentano l’umidità.

Asciugatrice incassata

Esistono tre tipologie di asciugatrice in commercio. A ventilazione, capace di scaricare l’aria umida all’esterno, e per questo richiede un’installazione fissa; a condensazione, in cui l’aria umida passa attraverso un condensatore, dove viene deumidificata; infine a centrifuga (o idroestrattori), incapaci di assorbire tutta l’umidità ma semplicemente di diminuire la quantità di acqua presente nel tessuto. Anche in questo modo, perfetta da inserire all’interno di un mobile lavanderia come nel caso della lavatrice.

Lavasciuga

Arriviamo a un ulteriore elettrodomestico molto funzionale, la lavasciuga. Come possiamo capire dal nome, si tratta di una macchina capace di lavare e allo stesso tempo di asciugare la biancheria. Si tratta di una soluzione ideale per chi ha meno spazio a disposizione e non può acquistare due apparecchi differenti. La lavasciuga, inoltre, è senza dubbio una soluzione adatta a chi non ha grandissime esigenze in termini di carichi del bucato, ad esempio per chi è single o per le coppie senza figli. Si tratta, non a caso, di un macchinario che generalmente può lavare un carico all’incirca di 8 chili ma che può asciugarne soltanto la metà.

Lavasciuga

Ottima soluzione per chi ha poco spazio ma non per chi lava con una certa frequenza, sia perchè non si ha a disposizione una alternativa in caso di guasto sia perchè è necessario fare cicli multipli di lavaggio e asciugatura.

Cesto biancheria

Un altro complemento molto importante, funzionale alla organizzazione degli spazi e anche alla massima funzionalità. Non a caso, permette di suddividere panni sporchi da panni puliti. Il cesto biancheria è ideale da comprare in un materiale facile da pulire e igienizzare, come plastica o silicone, proprio perchè a stretto contatto con indumenti e tessuti sporchi.

Cesto biancheria

Può rimanere nascosto, per esempio all’interno di un anta del mobile lavanderia, oppure rimanere appoggiato sopra a uno dei tanti elettrodomestici. Le dimensioni dipendono dalle nostre esigenze naturalmente ma anche dagli spazi a disposizione nella nostra lavanderia.

Lavandino

Lavandino, ultimo elemento di arredo essenziale per l’angolo lavanderia. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un lavabo perché è capace di contenere quantità maggiori di liquidi e soprattutto è più resistente. Utile per lavare a meno alcuni capi che è meglio non lavare in lavatrice, per tessuti troppo delicati piuttosto che per colori da non mischiare.

Il materiale migliore da utilizzare è la ceramica, ideale anche perché resistente nel corso del tempo. Non perde il candore del bianco, se trattata nel modo corretto contro acidi e detergenti di qualsiasi tipo. Questo permette anche di evitare crepe e smaccature del materiale.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.