Design ed illuminazione, l’arma in più per valorizzare un ambiente

Sicurezza sociale, contenimento dei consumi ma soprattutto un uso della luce capace di garantire una linea di design che si sposa alla perfezione con l’arredamento scelto.
I punti sono quelli sviluppati dal lighting design, il settore in continua evoluzione che guarda con sempre maggiore attenzione alla progettazione di sistemi di luce per fini domestici, urbanistici, nautici, spettacolari, cinematografici, televisivi ed artistici.

Scelte di design appropriato garantiscono la creazione di ambienti particolari, che  mettono in risalto i volumi di una stanza.
Un valido supporto per decorare una camera arriva dalla scelta della lampada giusta.
Se si vuole creare uno stile personalizzato le lampade a sospensione, da tavolo, ma anche le applique, si rivelano utili per interessanti giochi di materia e forme.

Se la scelta ricade sulle lampade da terra sarà facile illuminare gli interni in maniera originale ed elegante. Il mercato offre un mare di proposte, nel quale perdersi, ed una scelta così ampia in fatto di design e materiale permette di trovare la soluzione più adatta alle esigenze e al gusto personale.

Le lampade da tavolo  promettono di aggiungere un tocco di stile alla vostra dimora. Colorate, accattivanti, dalle linee ricercate, sono l’arma in più per valorizzare l’ambiente. Capace di reinterpretare le linee della classica  abat-jour é  la nuova lampada da tavolo realizzata in policarbonato, un materiale versatile per una superficie riflettente.

Lampade di ultima generazione anche quelle realizzate in diverse colorazioni come cristallo, verde oliva, rosa fucsia e blu elettrico. E per garantire un tocco in più perché non scegliere di abbinare una rifinitura metallizzata oro o cromato?

Scelte ironiche come quelle proposte per il modello di lampada che si accende e spegne con il solo movimento della mano, o molto ricercate come la lampada da tavolo dotata di un diffusore sferico in vetro soffiato e stelo luminoso in resina.

Per chi ama le proposte più classiche il mercato offre le lampade da scrivania con sostegno in tonalità pastello, che all’occorrenza si  colorano di avorio e beige.

Anche in fatto di lampadari la suggestione è garantita: originali, grandi,  protagonisti indiscussi dei nostri ambienti.
Si può scegliere fra proposte tradizionali come il vetro soffiato, lavorato con tecniche antiche, oppure fra le linee più attuali garantite da materiali del nostro tempo come materie plastiche, leggere e resistenti. In entrambi i casi le tante forme proposte sono in grado di soddisfare le innumerevoli richieste, sia che la scelta ricada su vere e proprie sculture, ma anche su più semplici  bolle che sembrano quasi fluttuare nell’aria.

Suggestivi giochi di luci e ombre si abbinano a forme a foglia, lampade in ceramica dal design raffinato realizzate a mano con una chiara connotazione nordica.
Il ricordo delle ambientazioni newyorkesi degli anni venti ritorna nel lampadario caratterizzato da tutta una serie di sottili bastoncini di vetro ritorto a spirale, realizzati secondo l’antica tradizione di Murano.

Interessanti anche gli assemblaggi di forme e colori che danno vita a lampadari che non hanno nulla da invidiare alle costruzioni architettoniche di pregio. Se a farla da padrone sono il bianco e il nero è facile sistemare il manufatto in ambienti moderni, così come i tanti paralumi dotati di elementi scuri e decori stilizzati.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.