Feng Shui

Feng Shui: Cos’è? Regole, colori e piante per arredamento casa

Nella lingua cinese “Feng shui” significa letteralmente “vento e acqua“. Il vento è l’aria che spinge via le nuvole gonfie di pioggia, e l’acqua è l’energia senza la quale il nostro Pianeta non potrebbe vivere. L’antica disciplina del Feng shui è l’arte di interpretare il paesaggio, le forme delle costruzioni e gli interni degli spazi abitativi in modo che siano concepiti per allontanare le energie negative ed attirare invece gli influssi positivi. Sei curioso di scoprire le regole di questa antica arte cinese?

Feng Shui: cos’è?

Questa antica pratica cinese e tibetana ha una storia lunga oltre 5000 anni e trova nel Ka-so il suo corrispettivo giapponese. In origine i cinesi la chiamavano Ti-Li ossia “l’arte dell’uccello nero“, spirito del Sole protettore in base ai cui insegnamenti avvenivano le pratiche agricole e la pianificazione del territorio. Anticamente si ricorreva a questa disciplina per decidere il luogo dove costruire il villaggio. Era importante poi riconoscere nel paesaggio uno dei 4 animali celesti guardiani delle 4 direzioni: la tigre, la fenice rossa, il drago e la tartaruga.

Tutt’oggi in Cina e a Hong Kong al momento dell’acquisto di un terreno viene consultato prima un maestro di Feng shui e il suo parere determina la buona riuscita della trattativa economica. Secondo questa disciplina antica, la casa è lo specchio della personalità e quindi è importante che ogni gesto, posizione mobili e colori degli ambienti sia quello giusto per favorire il flusso di energie positive per chi la frequenta. Scopriamo insieme quali solo le regole per arredare case e quali insegnamenti sarebbe opportuno seguire per migliorare la vivibilità della nostra abitazione.

Feng Shui: Regole

Strettamente connesso ai concetti di “bello” ed “armonia delle proporzioni”, questa antica disciplina focalizza l’attenzione sul rapporto uomo-casa e sulle energie e vibrazioni che ne scaturiscono. Alla base di quest’arte c’è sicuramente il “decluttering” ossia l’arte di eliminare il superfluo e lasciar spazio solo alle cose strettamente utili e necessarie nella nostra vita e casa. Libera gli spazi della tua casa da tutto ciò che è inutile, superfluo e non interessante o che ti richiama alla mente ricordi negativi. L’ordine è essenziale: una casa disordinata è fonte di ansia, stress, nervosismo e un ristagno di energie negative di cui non hai bisogno.

  • La seconda regola del Feng Shui è quella di puntare sull’ingresso della casa. Perché? L’ingresso è la prima impressione che dai di te e della tua casa al mondo esterno. Secondo quest’antica pratica cinese, l’ingresso deve ispirare gli ospiti ad entrare nella casa e deve incuriosire su ciò che troveranno all’interno della dimora. Quindi l’ingresso deve essere curato, ordinato, pulito e rappresentare la tua personalità e lo stile della casa. I colori da prediligere sono il blu, il verde e rosa.
  • Il terzo insegnamento è il seguente: “la bellezza è la chiave”. Un ambiente bello, curato, rilassante, piacevole è un canale di energie positive. Il quarto insegnamento del Feng Shui suggerisce di usare l’acqua per aumentare la prosperità della casa. Secondo questa disciplina, l’acqua attira benessere e prosperità. Via libera a fontane e giochi d’acqua in giardino. Il fluire continuo dell’acqua è la rappresentazione della vita che fluisce e  scorre senza sosta.
  • La quarta regola è quella di prestare la giusta attenzione alla cucina, luogo della vitalità e cuore della casa. Bisogna favorire la luce naturale in quest’ambiente e prediligere i colori caldi. Via libera a frutta ed erba aromatica. L’ordine e l’armonia d’insieme sono sempre fondamentali per ogni ambiente, cucina inclusa. La zona living deve essere ampia e luminosa e non carica di mobili e complementi d’arredi. Evita spigoli vivi che fanno rimbalzare l’energia positiva in maniera incontrollata e brusca. Questa zona della casa deve essere dedicata al relax: di giorno preferisci la luce naturale del Sole, di sera la fioca luce di una lampada e un buon libro come compagnia.

Feng Shui: colori

La scelta dei colori è indispensabile secondo quest’antica disciplina orientale. Ogni colore è associato a un diverso stato d’animo e ha un diverso potere sulla mente umana. L’obiettivo è sempre quello di creare un ambiente confortevole e rilassante in cui confluiscano solo energie positive per chi lo frequenta. I colori derivano da Ying-Yang e dalle sue sfumature: l’apice della luce è lo Yang e l’assenza di luce è lo Yin. Ecco cosa simboleggia ogni colore secondo il Feng Shui:

  • verde– energia legno: è il colore della vita, della vegetazione florida dove c’è cibo e c’è acqua, essenziali per la nostra sopravvivenza. Questo colore è associato agli occhi, al fegato e alla primavera. Più intenso è, più rilassante sarà l’ambiente. Usarlo favorisce il relax e la distensione.
  •  rosso, lilla, celeste- energia fuoco: sono i colori dell’estate, legati al cuore, al sangue e hanno il potere di attivare le energie e stimolare.
  • giallo, marrone e grigio opaco- energia Terra:  sono i colori dell’autunno, connessi al tatto e allo stomaco. Sono colori legati alla fertilità e all’abbondanza, ma anche alla solidità e alle radici familiari. Da prediligere in soggiorno.
  • bianco, argento, metanizzato- energia metallo: colori calmanti e rilassanti, connessi ai polmoni. Favoriscono la meditazione e la ricerca dell’io.
  • toni del blu- energia acqua: colori connessi all’intuito, ai sogni e agli organi genitali. Si tratta di colori calmanti e introspettivi da prediligere nella zona notte.

Feng Shui: piante

Secondo questa disciplina, le piante purificano l’ambiente e favoriscono il fluire dell’energia vitale. Sono da prediligere piante con foglie larghe e senza spine. Ecco le piante del benessere:

  • orchidea: simbolo di amore, perfezione ed è in grado di allontanare gli influssi negativi
  • sanseveria: l’aspetto robusto trasmette forza e coraggio
  • albero di giada: simboleggia l’abbondanza e il denaro
  • gemma di Zanzibar: dona all’ambiente luce e calore

Le piante possono adornare ogni stanza, eccetto la camera da letto.

Feng Shui: arredamento casa

Ecco i consigli e gli insegnamenti dell’antica millenaria disciplina del Feng Shui per arredare casa, stanza per stanza e favorire il flusso delle energie buone e positive e allontanare quelle negative e stressanti.

Camera da letto

Secondo il Feng Shui la camera da letto è l’ambiente dedicato al riposo e al recupero delle energie dopo una lunga giornata fuori casa di stress e tensioni. Quest’ambiente deve favorire il sonno e il relax della mente e del corpo. Si tratta del luogo in cui ci riconnettiamo all’universo e per questo motivo la notte deve essere buio per garantire totalmente al corpo e alla mente di rilassarsi. No a specchi e TV che favoriscono stress, ansia, tensione ed energie negative. Meglio un libro e una lampada con luce fioca. Se sei single e dormi solo in un grande letto matrimoniale, dormi di lato non al centro letto, così da abituare la tua mente alla possibilità di conoscere nuove anime e nuove persone che faranno parte della tua vita. Ricorda di coprire gli specchi durante la notte con teli per favorire il sonno piacevole e il relax.

Cucina

La disciplina del Feng Shui insegna come posizionare non solo i mobili, ma anche i piatti e ad addobbare la tavola da pranzo per una cena formale o in famiglia. L’energia circola potentemente in cucina dove il cuoco manipola gli elementi (fuoco, acqua, aria, metallo, legno, terra) per cucinare il cibo. Il colore da prediligere è il giallo.

Bagno

Secondo il Feng Shui il bagno è il luogo destinato al ringiovanimento e alla cura di sé. Via libera agli specchi, candele profumate e musica in sottofondo rilassante. Preferisci i colori chiari e luminosi che donano serenità ed armonia. Il bagno è il luogo dell’acqua. L’acqua è l’elemento dell’abbondanza, della ricchezza e della prosperità, ma anche del denaro e del benessere.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.