Esame di Stato Architetto: la prova grafica – Il tema di recupero edilizio

Esame di Stato Architetto: la prova pratica

Tipologia: recupero edilizio

Oggi vi proponiamo lo svolgimento della traccia proposta durante la I sessione del 2015 dell’Esame di Stato per Architetto – sezione A – presso la sede di Firenze.

Nonostante la traccia non sia delle piu’ recenti, vi ricordiamo che presso la sede di Firenze il tema di recupero edilizio è molto frequente.

Traccia:

Il candidato proponga un progetto di recupero di un annesso rurale situato nella campagna toscana rappresentato negli elaborati allegati. Il progetto dovrà prevedere la realizzazione di una unità abitativa monofamiliare.

I volumi in mattoni potranno essere demoliti e ricostruiti anche con diversa sagoma. Il volume in pietra dovrà essere mantenuto e ristrutturato. Il volume totale non potrà essere ampliato. L’altezza massima è di ml 7,50.

Elaborati richiesti:

  • pianta in scala 1:100;
  • prospetti in scala 1:100;
  • 1 sezione longitudinale in scala 1:100;
  • 2 sezioni trasversali in scala 1:100;
  • 2 particolari costruttivi di cui uno riferito alla copertura lignea.

Svolgimento:

In questo caso è stato deciso di intervenire in un modo semplice, lasciando invariato la geometria esterna dell’immobile, evitando di demolire e ricostruire i volumi in mattoni: per quanto riguarda il volume di altezza inferiore lo si è recuperato come spazio ripostiglio, mentre nella zona con maggiore altezza è stata prevista la zona notte della nuova unità abitativa.

Per i dettagli costruttivi, si è realizzato il dettaglio della copertura lignea, come da richiesta, e lo schema del sistema di vespaio areato tradizionale.

Come sempre, queste sono scelte soggettive, utili per darvi un’idea su come risolvere la traccia. La tavola allegata è stata realizzata a china, ma potrà anche essere colorata e arricchita di ulteriori dettagli.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.