Piano terra

Piano Terra Ville e Appartamenti: Vantaggi e Svantaggi

Piano terra per ville o appartamenti: è sicuro? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Per molti l’immagine della casa ideale è quella di una villetta a piano terra circondata da un bel prato verde. In effetti abitare a piano terra, in una villa o in un appartamento, è una soluzione che piace a molti ma l’idea suscita sempre anche tanti dubbi: sarà comoda, sarà sicura?

Quando si cerca casa gli aspetti da considerare sono diversi: dal budget che si ha a disposizione, alla location della casa, alla metratura, alla tipologia di abitazione (indipendente o appartamento) etc etc. Tra questi c’è anche l’idea del piano abitativo: piano terra, piano alto o piano intermedio? Ogni soluzione presenta pro e contro, molto dipende dal gusto personale e da quello che si cerca.

Soggiorno al piano terra

Piano terra: Ville

Le ville monopiano, quindi le ville piano terra,  sono sempre più ricercate. Se prima si privilegiava la villa con più piani e con una mera suddivisione tra zona giorno e zona notte, oggi sono molto richieste le case che si sviluppano tutte su un piano. Abitare su un piano unico presenta parecchi vantaggi, soprattutto se si parla di una casa di grandi dimensioni dove gli spazi, e soprattutto la zona notte e la zona giorno, grazie anche ai progetti villette piano terra possono essere ben suddivisi.

La presenza di scale è spesso vista come un impedimento, soprattutto se in casa ci sono persone anziane o bambini molto piccoli. Fare le scale, pulire le scale, può a lungo andare diventare un peso. Per questo motivo sempre più spesso ci si orienta per ville su un piano unico o, al massimo, dove si sviluppa l’abitazione e un seminterrato o un piano rialzato dove si sviluppano taverna o mansarda.

Ville piano terra: vantaggi

Le ville a piano terra sono comode sotto molti aspetti. Soprattutto se si tratta, come nella maggior parte dei casi, di case con giardino. Innanzitutto l’assenza di scale scongiura rischi di cadute, di fatiche, sia nel saliscendi che nel pulirle. La casa che si sviluppa tutta su un piano è più facile da scaldare, è più facile da pulire, è più vivibile. Dalle finestre, o dalle porte finestre si scorge il giardino o la veranda che diventa così un tuttuno con la casa. Se si hanno dei bambini è molto più facile tenerli sotto controllo, anche mentre giocano in giardino e si è in casa magari osservandoli direttamente dalla finestra. La casa piano terra, inoltre, è più sicura in caso di terremoti.

Ville piano terra: svantaggi

Tra gli svantaggi di vivere in una villa a piano terra c’è il timore dei furti, ma si tratta di un rischio che si può scongiurare con diverse metodiche: dal sistema di allarme e videocamere di sorveglianza, al controllo tra vicini di casa, all’installazione di grate di sicurezza. Anche l’umidità può essere considerata un problema soprattutto se si tratta di case di vecchia costruzione quando i pavimenti venivano costruiti direttamente a contatto con il terreno. È importante che l’isolamento termico del pavimento sia eseguito a regola d’arte. Un campanello di allarme è l’umidità sulle pareti, dietro i mobili che, in presenza di un isolamento termico del pavimento a piano terra, non dovrebbe essere presente. Le case indipendenti sono sempre più apprezzate rispetto ad esempio alle case multipiano o alle terra-tetto invece svalutate anche sotto il lato economico.

Loft

Piano terra: appartamenti

Rispetto alla casa indipendente il condominio è un’altra cosa, ma non sempre peggiore. Se si hanno i vicini giusti sotto molti aspetti vivere in un palazzo è ancora più bello che vivere in una casa indipendente. I rapporti tra condomini, se sono buoni, possono diventare delle vere e proprie amicizie sulle quali si può contare nella quotidianità. In un palazzo la scelta del piano in cui vivere è dettata da diversi fattori e, quando si può scegliere (nel caso ad esempio di un edificio in costruzione o di un palazzo dove ci sono più appartamenti disponibili), sorgono spesso molti dubbi.

Appartamenti piano terra: vantaggi

Gli appartamenti hanno sicuramente meno spese di manutenzione rispetto ai piani alti, quindi nella ripartizione delle spese, soprattutto per quel che riguarda pulizia scale e manutenzione ascensore, sono avvantaggiati. Gradini e scale spesso diventano un problema soprattutto quando è anziani, malati, o quando si ha un passeggino, quando si ha la spesa da portare, o in caso di traslochi. Anche quando si dispone di ascensore, spesso si è costretti a salire e scendere le scale.

Abitare al piano terra fa si che non si debba prestare troppa attenzione al rumore che si fa visto che al piano sotto non ci abita nessuno. Sempre sul lato pratico il piano terra non ha generalmente un  solo punto d’ingresso ma ne ha minimo due considerando la porta e le finestre che danno sul giardino o sul cortile (anch’esso, generalmente dotato di un cancello autonomo).

Appartamenti piano terra: svantaggi

Tra gli svantaggi di vivere in un appartamento a piano terra c’è senza dubbio il fatto di sentire gli eventuali rumori degli inquilini del piano di sopra (problema di cui sono esenti solo coloro che vivono all’ultimo piano). Spesso il piano terra riceve meno luce rispetto ai piani alti e non ha la vista panoramica. Se si abita in un appartamento con giardino e spesso non si ha  comunque la dovuta privacy perché il proprio giardino è il punto di affaccio degli altri balconi e non sempre si può intervenire con una copertura. Molto dipende da come è strutturato il palazzo e dai vicini che si hanno.

Se il palazzo è strutturato bene con un giardino che garantisce un po’ di privacy, e i vicini sono rispettosi, le opinioni sull’appartamento piano terra sono generalmente molto positive. Questo perché l’appartamento con giardino abbina i pro dell’abitare in condominio a quelli dell’abitare in una casa indipendente.

Ampia vetrata sulla cucina

Piano terra: come arredarlo?

Per arredare una casa a piano terra occorre tenere presente alcune questioni importanti che non possono essere sottovalutate, ovvero: la luminosità, la funzionalità degli arredi e l’importanza degli spazi. Uno degli svantaggi che spesso ci ritrova a dover far fronte in relazione all’acquisto di una casa a piano terra è proprio la luminosità. Se la nostra abitazione è circondata da condomini e non è una villa indipendente, infatti, potrebbe soffrire di una rilevante oscurità, i raggi solari potrebbero non penetrare a lungo in casa e dunque si è costretti a praticare alcuni accorgimenti in questo senso.

Se si possiede un appartamento al piano terra di un condominio e circondato da altri palazzi, è bene valorizzare la casa attraverso l’installazione di finestre larghe e che lascino ampio spazio alla luce naturale. Anche dipingere le pareti con colori chiari è un’ottimo modo per dare luminosità all’ambiente. Per quanto riguarda la funzionalità degli arredi, sono consigliabili arredi minimal e dalle linee sobrie per non appesantire l’ambiente e non dare un senso di claustrofobia a chi entra in casa. In associazione ad arredi non eccessivi, in un piano terra è consigliabile sempre ampliare gli spazi esistenti con open space, dare un senso di apertura attraverso ampi specchi e vetrate e realizzare, dove si può, piani intermedi con scale, gradini o soppalchi (se l’altezza dell’appartamento lo consente) per differenziare lo spazio in casa.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.