HomeStyler

Ammettetelo: anche voi, al momento dell’acquisto della vostra casa o al momento del cambio di arredamento,  vi siete messi con carta e penna ad abbozzare un progetto a mo’ di arredatore.

Progetto che, per nella maggior parte dei casi, si rivela  improponibile perché il divano era sproporzionato rispetto al tavolo, o perché quel mobiletto per il bagno li dove l’avevate disegnato voi proprio non ci poteva stare. Non tutti siamo arredatori, non tutti siamo architetti e quindi creare un progetto di arredo che possa essere fattibile anche nella realtà è difficile. Inoltre spesso scarseggiano le idee e quindi è facile che ci sfuggano soluzioni ottimali che ad un progettista non sfuggirebbero. Sfruttare gli spazi, sfruttare i punti luce, ottimizzare le posizioni dei mobili, sono tutte operazioni difficili da fare se non si è un professionista. E cosi le nostre case sono lontane anni luce da quelle che vediamo nelle riviste di arredamento.  Questo nonostante l’impegno che abbiamo dedicato nella scelta dei mobili, della colorazione delle pareti, nella scelta dei complementi di arredo.

Ma oggi le bellissime case che ci propinano le riviste di arredamento possono essere alla portata di tutti, anche senza l’intervento ti un arredatore o di un architetto.

In aiuto ci viene infatti, Homestyler, un software dedicato alla progettazione di interni.

Homestyler è un prodotto che si può utilizzare gratuitamente online, è facile da gestire in quanto non necessita di nessuna installazione. La vasta libreria di progetti già pronti da adattare alle proprie esigenze lo rende molto interessante anche per l’utente dilettante. Homestyler è  un servizio web che vi darà la possibilità di creare da zero la vostra casa, ed arredarla con tantissime opzioni il tutto in modo semplice. Il servizio è completamente gratuito e non necessita di nessun download.

Homestyler è disponibile in lingua italiana e in due versioni differenti:  una gira in un browser Web senza richiedere alcuna installazione, l’altra è un’App per dispositivi mobili iOs e Android. Le differenze oltre che per  l’ambiente operativo, riguardano anche le funzioni. Nel primo caso si parte dalla costruzione della planimetria della casa, si aggiungono i mobili e gli accessori fino ad ottenere dei rendering fotorealistici.

Con la versione per dispositivi mobili si parte dalla foto di una stanza e si modificano le finiture delle pareti e del pavimento, si possono inserire  i mobili ed infine si osserva la resa complessiva del progetto.

Vediamo come funziona.

Come funziona Homestyler

Per utilizzare Homestyler è sufficiente  scattare una foto del proprio spazio ed ecco che per magia, il  dispositivo mobile si trasforma  in una stanza di prova virtuale, nella quale ci si può davvero sbizzarrire: dal cambio di colore alle pareti, dalla scelta dei complementi d’arredo, dai mobili (è interessantissimo perché si possono inserire nel progetto  i mobili di marche reali), Come Homestyler è possibile visualizzare le ipotesi di rimodellamento della casa, prendendo così ispirazioni, rendendovi realmente conto di come diventerà la vostra casa, avendo possibilità della scelta degli arredi con cognizione di causa.

La versione per browser di Homestyler utilizza un’interfaccia semplice e pulita, composta da un  menu a schede scorrevoli sulla sinistra e un’area di lavoro ampia, che visiona il progetto in 2D oo in 3D con proiezione isometrica. L’utente può decidere se disegnare la planimetria partendo da zero o se assemblare le stanze di forma standard. Il software gestisce in automatico l’inserimento di pareti interne, porte e finestre, creando i fori necessari e fino all’applicazione dei  battiscopa. Anche la disposizione dei mobili e degli accessori si esegue con il solo  trascinamenti dalla libreria al progetto. Tutte le operazioni sono semplici, immediate ed intuitive.

Con Homestyler in versione App si parte invece dalla foto di una stanza vuota nella quale è possibile modificare i colori delle superfici .Poi si trascinano  mobili e accessori

Consigli per usare Homestyler

Ecco alcuni suggerimenti per usare al meglio Homestyler

Dopo avere scattato la foto di una stanza e dopo che avete creato l’area 3D dove progettare l’arredo

Sicuramente avrete già delle idee su come vorrete la vostra casa e sui mobili da inserire ma vi consiglio di aprire la possibilità anche a nuove soluzioni perché spesso la conformazione della propria casa non è perfetta con l’arredo che piace a voi, (immaginate come stonerebbe l’idea di un appartamento in un palazzo stile liberty con soffitti altissimi, con pavimento d’epoca, con finestroni, arredato con mobili ultra moderni ad esempio) quindi liberate la mente da “pregiudizi” e via alla creatività

Oltre la mente liberate gli elementi già esistenti per ipotizzare nuove soluzioni

Provate  diverse combinazioni di elementi e arredi

Installate gli impianti d’illuminazione al soffitto

Provate gli arredi anche con le diverse combinazioni di colori alle pareti

Posizionate i modelli realizzati con mobili reali

Posizionate complementi di arredo come tappeti di marca, quadri, specchi attaccapanni.

Aiutatevi anche con riviste di arredo

Se siete indecisi condividete i progetti che ritenete più interessanti con i vostri amici per metterli ai voti e aiutarvi nella decisione finale.

Concludo con un commento di Thomas Heermann, direttore della linea di prodotti consumer di Autodesk azienda leader mondiale nello sviluppo software di progettazione, ingegneria e intrattenimento 3D che ha realizzato Homestyler “Homestyler ha permesso a milioni di proprietari di casa, studenti e professionisti di progettare la casa dei sogni, pianificare ristrutturazioni e apportare modifiche ai propri spazi abitativi Grazie alla disponibilità della versione italiana di Homestyler, Autodesk ha semplificato la tecnologia di progettazione, rendendola accessibile a chiunque” E allora realizziamo anche noi la nostra casa dei sogni

 

homestyler

homestyler

homestyler

homestyler

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.