piscine più belle

Le piscine più belle: come scegliere la piscina dei sogni

Quante volte avete sognato una casa con piscina? quante volte siete rimasti senza fiato difronte alle immagini delle piscine più belle? La casa con piscina è uno dei sogni di tutti noi: la piscina non solo da la possibilità di vivere l’l’outdoor appieno per tutta la bella stagione ma funge da vero e proprio panorama, da cornice e impreziosisce tutta l’abitazione.

Decidere di installare una piscina interrata è una decisione importante che non solo comporta una certa spesa ma che  un forte impatto sia sull’aspetto estetico sia sul valore della tua casa. Si tratta dunque di un acquisto che non può essere preso alla leggera e che va attentamente ponderato. Diversa la questione se invece si opta per piscine fuori terra o piscine gonfiabili. Nella scelta della piscina giusta occorre considerare diversi aspetti: prezzo, permessi, installazione, tempi di costruzione, materiali, spazio a disposizione. Ma ciò che salta subito agli occhi sono certamente le dimensioni,  design ed i materiali della piscina. Vediamo allora da vicino questi aspetti.

Piscina interrata

Dimensioni della piscina

La dimensione della piscina è importante, da questa dipendono le attività che vi si possono praticare e il numero di elementi che possono esservi incorporati.  Ovviamente è sempre opportuno rispettare le proporzioni dello spazio esterno. Non è consigliabile realizzare piscine di grandi dimensioni se lo spazio esterno è piccolo. Inoltre è bene considerare anche il verde attorno alla piscina che, può, ad esempio essere utilizzato ad esempio per un gazebo o uno spazio solarium.

Nella determinazione delle dimensioni è bene anche considerare quante persone useranno la piscina.

Piscina a sfioro

Forma e design della piscina

Anche la forma della piscina è un fattore molto rilevante. C’è chi preferisce piscine dalla forma curvilinea, chi è più orientato per  le forme pulite e lineari. Anche nella scelta della forma occorre considerare lo spazio esterno e le caratteristiche opzionali che si vorrebbero inserire in piscina.

Quando determini la forma della piscina devi anche tenere conto della forma del tuo giardino e delle caratteristiche che vorresti inserire nella tua vasca. Il rivestimento è un ulteriore tocco di classe che rende la piscina ancora più in linea con il resto: outdoor, casa.

piscine con forma regolare

Materiali di costruzione della piscina

Sono diversi i materiali con i quali è possibile realizzare la piscina, vediamo le diverse possibilità

Cemento armato

Le piscine in cemento armato rappresentano la soluzione più diffusa  e più datata.

Le piscine in cemento armato possono essere rifinite con quasi tutti i rivestimenti esistenti, dalla membrana armata in PVC, alle piastrelle, al mosaico alla pietra naturale alle resine o vernici. La scelta dipende dalla resa estetica che si vuole ottenere e dai costi che si è disposti a sostenere.

Il cemento armato da una vastissima libertà di personalizzazione per quel che concerne forme e dimensioni. Le piscine in cemento armato, quindi,  garantiscono una lunga durata della struttura se ben progettata e realizzata, ampie possibilità di personalizzazione per forma e rivestimento. Hanno, per contro, elevati costi di costruzione e possano presentare problematiche relative ad eventuali crepe che potrebbero corrodere l’armatura interna. Altro aspetto negativo è che necessitano di una progettazione ed una realizzazione ad alta precisione. Il cemento ha anche un’elevata dispersione termica.

piscine con forme sinuose

 

Pannelli d’acciaio

Le piscine in pannelli d’acciaio garantiscono una lunga durata della struttura con materiali di qualità, garantiscono libertà di scelta di forma e dimensione della struttura, sono veloci da costruire, hanno una buona tenuta sismica  non assoggettabili alla normativa se sotto i 2 metri. Inoltre vantano un buon rapporto qualità/prezzo. Le piscine in pannelli possono però essere rivestite solo con la membrana armata in PVC, che comunque ha una buona gamma di colori ed effetti tra cui scegliere.

Ci sono anche pannelli d’acciaio su cui è già saldata in fabbrica una lamina di PVC, questo consente un maggior isolamento termico.

Piscine in casseri di polistirolo a perdere

Le piscine in casseri di polistirolo a perdere sono una soluzione alternativa al cemento armato gettato in opera ma con il vantaggio di avere tempi di costruzione più rapidi, di essere più economiche e di avere  un ottimo isolamento termico.

I casseri sono blocchi vuoti di polistirolo appoggiati uno sull’altro e al cui interno viene inserita la rete metallica per armare il cemento. Così si ottengono facilmente le pareti della vasca, risparmiando sul lavoro del carpentiere.

Piscine in vetroresina

Le piscine in vetroresina  sono generalmente strutture monoblocco o a due blocchi che si appoggiano nello scavo, dopo aver messo a bolla il terreno ed eventualmente aver realizzato una soletta.

Hanno un’ installazione molto veloce, senza la necessità del rivestimento. Ma possono presentare dei problemi con le falde acquifere sottostanti.

Piscine in lamiera d’acciaio

La lamiera d’acciaio è una soluzione adottata sia per le piscine interrate che per quelle fuori terra, con i dovuti accorgimenti. Le forme disponibili sono tutte arrotondate. Sono comunque disponibili forme ovali, circolari e ad otto. Sono economiche, veloci da installare, hanno i rivestimenti limitati alla membrana PVC.

Doghe in legno per esterno

Optional

La piscina non è una mera vasca riempita di acqua. Può essere un luogo di relax assoluto, un’oasi di benessere, un prezioso toccasana. La differenza è data dagli optional presenti che possono essere davvero tanti: dal sistema di ricircolo d’ acqua  ai fari led rgb, all’idromassaggio, al soft walk .

Piscina a skimmer e piscina a sfioro

Gli skimmer sono le aperture che si trovano lungo il bordo superiore della vasca e che servono  per raccogliere l’acqua dalla piscina e inviarla al filtro a sabbia per filtrare e successivamente disinfettare l’acqua. Una volta disinfettata l’acqua viene nuovamente introdotta in vasca attraverso bocchette di mandata.

Le piscine a sfioro hanno un aspetto più elegante, che consente di utilizzare tutta l’altezza della vasca.

L’effetto “a specchio” che si ha con il sistema a sfioro assicura un  grande impatto visivo e la piscina sembra essere più grande. Nelle piscine con bordo a sfioro l’acqua della piscina fluisce nel canale perimetrale per poi riversarsi in una vasca, detta “vasca di compenso.

Esistono delle soluzioni intermedie con una resa estetica piuttosto buona come lo skimmer sfioratore: uno skimmer dalla forma più allungata che può stare più a ridosso del bordo vasca.

Per avere delle idee più chiare prima di scegliere la piscina che fa al caso vostro è bene vedere i progetti già realizzati tra le piscine più belle che abbiamo postato nelle foto. Potrete farvi idea di forma, dimensioni e optional.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.