piscine fuori terra

Piscine Fuori Terra: Rigide, Rivestite, Marchi e Prezzi

Piscine fuori terra, complementi che costituiscono un’ottima alternativa alle piscine interrate: sono green, rispettano l’ambiente e sono sicuramente molto più versatili rispetto alle classiche piscine da esterno. Possono essere rigide, rivestite, realizzate in vetroresina e di varie forme, da quelle rettangolari a quelle circolari. Negli ultimi anni, grazie alle piscine fuori terra, sempre più famiglie possono godere del loro angolo relax privato d’estate. Il successo della piscina fuori terra è sicuramente il prezzo accessibile, il che la rende un acquisto più fattibile per molti. In secondo luogo, a renderla appetibile, è la facilità d’installazione: non avremo bisogno di scavi ma di un lieve livellamento del terreno. 

piscine fuori terra

Se avete uno spazio esterno ridotto e un budget limitato, questa tipologia di piscina è sicuramente la più adatta a voi. Oltretutto è facile da smontare una volta finita la stagione estiva e non rischiate di danneggiarla, come accade con le piscine gonfiabili. Una volta acquistata, questo modello di piscina non è soggetta a tasse e non richiede concessioni edilizie. Potete scegliere la forma che preferite: ovale, circolare, rettangolare. Anche in termini di manutenzione e di costo, l’investimento è ridotti.

Scopriamo di più sulle piscine fuori terra, dove acquistarle, quali sono i brand migliori sul mercato e i prezzi.

Piscine fuori terra morbide

Le piscina fuori terra morbide utilizzano soprattutto membrane flessibili per contenere l’acqua, resistenti ma non rigide. Queste membrane sono sostenute, in alcuni casi dalla pressione dell’aria, mentre in altri casi da strutture tubolari in acciaio.

Le piscine esterne fuori terra morbide sono una scelta funzionale e innovative, semplicissima da installare.

Ecco i modelli che possiamo acquistare:

  • piscine morbide in PVC: sono sicuramente le più economiche e quindi alla portata di tutti. Presentano una struttura morbida, che viene rinforzata con robuste placche di metallo saldate alla base. Bastano davvero pochi minuti per montarla e installarla e riempirla d’acqua nel vostro giardino. Non avrete a che fare né con viti né con bulloni, ma solo con alcuni tubi in metallo che vanno ad incastro. Per renderla duratura nel tempo e agli agenti atmosferici, la vasca viene verniciata con vernici protettive anti-UV e antialghe sia all’interno che all’esterno. Solitamente, con la piscina, viene fornita una scaletta a ponte e il kit di pulizia.
  • piscine in PVC gonfiabiliil vantaggio sta sicuramente nel costo economico e nella facilità di montaggio e smontaggio. Si tratta di piscine morbide e autoportanti. Basta scegliere in posto in giardino, gonfiare l’anello superiore e riempirla d’acqua. La spinta dell’acqua consente alla piscina di alzarsi. Per smontarla basta svuotarla attraverso le valvole e il gioco è fatto. L’unica pecca è il materiale con cui è realizzata, spesso di pessima qualità e facile all’usura rapida.
  • piscine in gommone: è la più famosa piscina fuori terra morbida in commercio, quella classica per intenderci. Non è provvista di nessun rinforzo metallico e si basa solo sull’equilibrio acqua e aria. Si deve considerare che si deteriora facilmente per gli agenti atmosferici e quindi prestare attenzione a dove collocarla in giardino. Ha un design moderno e forme arrotondate che la rendono super amata dai consumatori.

Piscine fuori terra rigide

A differenza dei modelli gonfiabili, le piscine fuori terra rigide sono più resistenti ma anche complicate da spostare in diverse zone del giardino. Non richiedono alcuno scavo del terreno, ma al massimo un livellamento per consentire all’acqua di rimanere in piano. Tra queste, le piscine in legno sono eleganti e conferiscono classe al giardino: stupiranno piacevolmente gli ospiti!

Questi modelli sono provvisti di un tappetino di fondo in lamiera d’acciaio e possono essere installato anche su terrazze spaziose. Lo svantaggio fondamentale è il legno, che necessita di costi di manutenzione più alti, per difenderlo da parassiti e intemperie. Il modello viene fornito di: scala interna in acciaio, scala esterno in legno abbinata, kit di manutenzione e tappetino di fondo in feltro. Le piscine in legno possono essere: ovali, rotonde, rettangolari e quadrate.

Le piscine in legno GRE, ad esempio, vengono fatte con un legname pino silvestre prodotto in Francia e sottoposte ad un trattamento antiparassitario in autoclave. Proprio per questo, hanno una garanzia di 10 anni. Quelle in pvc rivestite in legno, invece, sono caratterizzate da una struttura in lamiere d’acciaio, rivestita poi da pannelli in legno per rendere il modello di classe. Anche questo modello, prevede una scala interna in acciaio inossidabile e una esterna in legno, lo skimmer fisso e il kit per la pulizia e la manutenzione. Ottimo il rapporto qualità/prezzo e può essere montata facilmente dal privato. Sicura e affidabile.

Piscine fuori terra rivestite

Le piscine fuori terra rivestite sono modelli di piscina con una struttura esterna, realizzata su misura e in materiali differenti. L’interno è realizzato in PVC, nella maggior parte dei casi, mentre i pannelli visibili all’esterno possono essere personalizzati a seconda del modello e delle nostre esigenze. 

Oltre a decidere la forma e la profondità della piscina, possiamo anche scegliere la tipologia di rivestimento. Legno, pvc e rattan sono solo alcuni dei materiali adatti per creare una struttura esterna degna di nota. In questo modo, la nostra piscina fuori terra sarà unica nel suo genere.

Piscine fuori terra in rattan e in legno

Raffinate ed eleganti, le piscine fuori terra rivestite in legno sono un must. Oltre a rivolgersi a professionisti del settore, è necessario considerare il trattamento periodico del materiale per mantenerlo vivo e protetto. Il consiglio è quello di affidarsi a rivestimenti con certificato PEFC, acquistando legno proveniente da boschi europei, gestito in modo ecosostenibile. In questo modo, possiamo anche fare del bene all’ambiente. 

piscine fuori terra

Facile da montare e trattare, un’opzione è anche quella del rattan (qui sopra in foto). Di cosa si tratta? Un materiale estremamente duraturo e resistente, realizzato in pannelli di fibre sintetiche intrecciate e impermeabilizzate. Perfetto per piscine da esterno, continuamente sottoposte all’azione degli agenti atmosferici, è pratico e di alta qualità. Molto utilizzato per complementi da giardino, è ideale anche da abbinare ad ombrelloni da giardino

Piscine in vetroresina 

Queste piscine fuori terra sono generalmente sconsigliate per i costi elevati di gestione, per il prezzo della piscina stessa e perché la vetroresina scolorisce nel tempo. Il suo strato superficiale, chiamato gelcoat, si degrada facilmente sotto la luce del sole, perde lucentezza fino a scolorire dopo pochissimo tempo. Un altro svantaggio è che non dura nel tempo: la piscina è soggetta a rigonfiamenti e distorsioni. Il risultato non è solo antiestetico, ma la spinta tende a romperla e non può rimanere vuota. Non vi consigliamo una scelta di questo tipo, di conseguenza.

Piscine fuori terra rivestite in pietra

piscine fuori terra pietraIl rivestimento in pietra di una piscina fuori terra è perfetto per un arredamento rustico in giardino, trattandosi di una scelta tanto classica quanto innovativa.

La pietra è un materiale estremamente resistente e duraturo nel corso del tempo anche se, per i rivestimenti delle piscine, si utilizzano spesso pannelli in finta pietra. La scelta ricade tra due varianti principali, ovvero quella stone e quella brick – effetto mattone. 

Come possiamo osservare nella foto qui allato, è possibile anche decidere di creare un vero e proprio percorso in giardino.per esempio, aggiungendo lastre in pietra e ciottoli anche intorno. A differenza del legno, la pietra è molto facile da asciugare e non tende a surriscaldarsi troppo.

Piscine fuori terra: Prezzi e Marchi

Leroy Merlin, IntexBestway sono due marchi di piscine fuori terra con un buon rapporto qualità – prezzo. Se preferiamo rivolgerci a professionisti del settore, invece, meglio optare per Piscine Castiglione, Piscine Solaris e Egoe.

Sul sito San Marco, inoltre, possiamo trovare una vasta scelta di piscine fuori terra e confrontare i vari prezzi. Questo brand è specializzato nella vendita di piscine sia fuori terra che interrate dei migliori marchi e con i migliori prezzi come Intex, Gre, Bestway, Zodiac, ma vende anche accessori per la manutenzione delle piscine. Troverete sicuramente quella giusta per voi! Possiamo così creare un vero e proprio angolo relax, da proteggere anche con una recinzione giardino.

In generale, più si alza la qualità del materiale, più si alza il prezzo. Partendo da una semplice piscina gonfiabile o una piscina in PVC, il prezzo medio si aggira intorno ai 500 €, a seconda delle dimensioni e del tipo di materiale. Realizzando invece una piscina fuori terra in acciaio, il costo di partenza è intorno ai 1000 € mentre, tra i più costosi, troviamo il legno, a partire da 1750€ fino a un tetto di 15.000 € per le piscine più grandi.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.