Planimetria casa

Planimetria Casa: Significato, Online, con Misure e Idee

La planimetria di una casa rappresenta, in parole povere, delle informazioni precise su qualcosa che si vuole costruire o progettare, utilizzando un linguaggio tecnico e standardizzato che ne facilita la costruzione. La planimetria di una casa si richiede principalmente per:

  • Ottenere permessi di costruzione
  • Richiedere un preventivo dettagliato
  • Come guida al processo di costruzione o ristrutturazione della tua casa

Ogni oggetto che vuoi costruire ha bisogno di indicazioni chiare che dicano a chi lo costruirà come farlo. Dato che non sempre chi esegue un progetto sarà necessariamente colui che poi lo costruisce. Tutto ciò che si desidera costruire necessita di un piano tecnico in cui vengono specificate le misure, i dettagli, i materiali. Senza disegni tecnici di riferimento, costruire qualcosa diventa incerto, complicato e di dubbia riuscita.

Planimetria casa: significato

La planimetria catastale è un documento fornito dalla banca dati telematica dell’Agenzia delle Entrate. Si presenta come un disegno, generalmente in scala 1:200, che rappresenta graficamente la distribuzione degli spazi internamente ad un immobile e dove saranno facilmente individuabili le camere, il soggiorno, i bagni, la cucina, i ripostigli e la presenza di cantine e cantinole, giardino. Altri dati presenti nelle planimetrie catastali sono:

  • altezze interne dei vani
  • le destinazioni dei locali come ripostigli, cucina e bagni
  • l’orientamento dell’immobile rispetto al nord
  • l’indicazione del piano dell’unità abitativa

Per la legge sulla privacy la planimetria catastale può essere richiesta solo da un proprietario, comproprietario, erede o rappresentante del proprietario dell’immobile. Non sono inoltre richiedibili le planimetrie relative a:

  • immobili di tipo B3 (prigioni)
  • D5 (istituti di credito, cambio ed assicurazione)
  • E5 (fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze)
  • zone riservate, come obiettivi sensibili per la sicurezza dello Stato

Ci sono molti siti internet che danno la possibilità di richiederla ad un costo veramente esiguo, a partire da 10 euro.

Planimetria casa Online

Creare la pianta della tua casa non è mai stato un compito facile ma con le giuste applicazioni può essere molto più semplice di prima. Oggi vedremo come puoi creare una planimetria della tua casa senza dover installare nulla sul tuo PC. Ti forniremo diverse alternative di applicazioni web con cui puoi creare planimetrie a casa e poi ci concentreremo su una di esse per spiegare il processo passo dopo passo , che è molto simile in tutte. Indipendentemente dal metodo utilizzato per creare il piano, sarà necessario misurare tutti i muri con un metro a nastro e questo dovrai farlo sia che crei il piano su carta o con il computer.

Ci sono alcune applicazioni che ti aiutano a fare misurazioni (in Android c’è Google Measure e in iOS Measure) ma in tutta onestà non funzionano benissimo e ti daranno misurazioni non del tutto esatte. Nei posti più bui, inoltre, non funzionano. Quindi armatevi di metro a nastro e misurate con precisione e senza eccezioni tutti i muri di casa , prendendo i dati di ogni colonna o dislivello che ci sia, se volete che il vostro piano sia pienamente dettagliato e fedele.

App specifiche per planimetria online

Esistono diverse applicazioni con le quali puoi creare piani per la tua casa e, soprattutto, molte di esse sono gratuite. Diversi negozi di ristrutturazioni o mobili hanno la loro applicazione in modo da poter “testare” come sono i loro prodotti prima di portarli a casa. Queste sono alcune delle migliori app per creare piani :

  • Ikea Home Planner – Disponibile sia per PC che per Mac e funziona anche da browser. Si concentra più sul ricreare la tua casa per posizionare i prodotti Ikea e vedere come appaiono che sulle attività di creazione del piano stesso.
  • EasyHome Homestyler : funziona anche dal browser ed è una buona opzione con il vantaggio che non è necessario un account utente per iniziare. È disponibile in inglese, francese, italiano e cinese.
  • Room Sketcher: funziona anche da browser ed è relativamente facile da usare, simile alla modalità di costruzione del gioco “The Sims” ma ha lo svantaggio di aver bisogno di Adobe Flash che è disabilitato di default nella maggior parte dei browser.
    Planimetria bagno con IKEA Home Planner

Planimetria casa con misure: esempi

Per realizzare una planimetria per la propria casa serve un po’ di pazienza, tanta precisione, ma soprattutto matita, metro e un foglio di carta per prendere le misure precise. Si comincia rilevando le lunghezze e le larghezze delle stanze, segnalando sul foglio anche la presenza di finestre e porte, come pure di accessori come termosifoni. Successivamente si può procedere a indicare anche le uscite degli impianti principali (elettrico, idrico sanitario e gas) e i muri portanti che andranno evidenziati con un tratto più marcato. Completati questi compiti preliminari e prese tutte le misure potrete progettare con tutta calma i vostri spazi domestici, creando un ambiente moderno o classico a seconda dei vostri gusti.

Planimetria casa: idee per disegnarla

Nonostante tutti i siti e le app a disposizione uno dei metodi più efficaci per realizzare la prima bozza della planimetria è il buon vecchio taccuino cartaceo e i dati potranno essere poi riportati on-line. È molto importante avere un quaderno a quadretti che ti consenta di preparare i piani per la scalabilità. Inoltre, ti consiglio di conservare quel taccuino per tutto il mobilio e gli elementi architettonici che stai per acquistare a casa. Quindi, per ogni progetto che realizzi per una stanza, lascia liberi 4 o 5 fogli per poter annotare idee, riferimenti per mobili o oggetti decorativi insieme al loro prezzo. Vediamo come disegnare passo dopo passo le planimetrie della tua casa.

1° passo

Fermati all’ingresso della casa e guardati intorno. Prova a disegnare su una carta con l’aiuto della matita uno schizzo di ciò che vedi come un piano. Delinea bene le pareti che compongono il corridoio e aggiungi le porte che vedi.

2° passo

Quindi, attraversa ciascuna delle porte per preparare la pianta di ogni stanza in modo indipendente . Ti consiglio di fare una pianta generale che includa tutte le stanze della tua casa con la loro reale posizione e infine piani indipendenti di ciascuna delle stanze.

3° passo

Disegna a mano libera la pianta di ogni stanza, delimitando il suo spazio con il disegno delle pareti. Se i muri hanno un elemento architettonico da tenere in considerazione, come una colonna, dovrai riportarlo nella tua bozza.

4° passo

Successivamente puoi passare ad aggiungere le finestre e le porte di quella stanza ha una volta delimitato lo spazio con le pareti. Per disegnare le finestre basta fare un paio di linee che taglino la linea delle pareti e che segnino la larghezza della finestra. Per le porte, oltre a calcolare la larghezza del nostro muro sul disegno, dovrai tener conto dell’ ampiezza che occuperà da aperta e dei centimetri effettivi che occuperà.

5° passo

Il passo successivo consiste nell’utilizzare un metro e misurare la distanza tra un muro e l’altro insieme alla larghezza di ognuno e riportarlo sulla nostra mappa. Se vuoi conoscere i metri quadri di ogni muro dovrai misurare anche la lunghezza dei muri.

6° passo

Lo stesso procedimento andrà poi applicato con finestre e porte. Misura la larghezza e segnala nello spazio che abbiamo riservato a questi oggetti all’interno della pianta. Misura anche l’altezza delle finestre da terra verso l’alto per sapere, ad esempio, quanto dovrebbero essere lunghe le tue tende.

Esempi

Se la stanza che stai misurando è un bagno, non dimenticare di includere anche tutti gli elementi architettonici forniti di default come la doccia, il bidet, il wc e il lavandino. Per quanto riguarda la cucina è molto probabile, se si tratta di una nuova casa, che tu non abbia un lavello o un mobile da cucina. In tal caso misurare solo i muri calcolandone i metri quadri e gli elementi architettonici di rilievo come colonne, finestre, porte.

In fase di sistemazione della cucina si provvederà poi ad allestirla tenendo conto di scarichi, prese d’acqua, scarichi fumi e tappi. Ci si può sempre aiutare con le applicazioni e i siti descritti nei paragrafi precedenti che, oltre a fornire un notevole aiuto per quanto riguarda le misure e i dati indispensabili per la planimetria, possono essere vitali per chi si avvicina per la prima volta a questo mondo e non ha tanta dimestichezza al riguardo.

  • Vedi anche: SCIA, necessaria per restauri e ristrutturazioni

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.