Giardino verticale

5 idee per creare un giardino verticale in casa

I giardini verticali vengono sono sempre più apprezzati da tutte quelle persone amanti del verde come soluzioni decorative. Questo soprattutto se gli spazi a disposizione sono ridotti per dare sfogo alla propria passione. Le soluzioni per allestire un giardino verticale fai da te in casa propria sono davvero tante, e gli unici limiti sono rappresentanti dalla fantasia e dalla manualità, anche se moltissime sono davvero semplici da realizzare. Con questi presupposti, vediamo insieme 5 idee per creare un giardino verticale in casa.

Come creare un giardino verticale in casa

Quando si parla di design si fa riferimento a tutto ciò che crea arredamento. Quando invece si parla di giardinaggio, i veri amanti della natura sono in grado di creare metodi sempre nuovi, alternativi ed originali per inserire un po’ di verde all’interno delle abitazioni, oppure per rivisitare gli spazi outdoor creando zone di grande impatto estetico. Ecco allora che nel contesto delle piante e del giardinaggio, molto spesso la migliore soluzione è quella di riutilizzare i vecchi mobili.

Anche per vecchi oggetti di ogni tipo vale lo stesso discorso, perché è possibile dare loro una nuova destinazione d’uso. Le comuni composizioni in vaso rappresentano un metodo tanto semplice quanto banale. L’allestimento di un giardino verticale proprio sulle pareti di casa invece, è un metodo accattivante per trasportare la natura indoor rinfrescando letteralmente le stanze di un’abitazione. Allo stesso modo si tratta di idee creative per dare originalità in più anche alla zona del patio, del terrazzo o del giardino.

I giardini verticali infatti, possono essere creati sia all’interno dell’abitazione che all’esterno, attraverso l’ausilio di contenitori di ogni forma e dimensione. In alternativa è altrettanto possibile ricoprire un’intera parete con l’utilizzo con apposite strutture a rete oppure con grandi pannelli. In aggiunta, per quelle persone che hanno davvero il pollice verde, tutte queste soluzioni permettono di dare ampio sfogo alla propria passione per il giardinaggio in ogni momento e stagione dell’anno.

Il giardino verticale come forma d’arte

Il giardinaggio verticale quindi, rappresenta ormai una vera e propria forma d’arte, che in qualche modo potremmo definire arte verde. Si tratta di un ottimo stratagemma che consente di sfruttare al meglio le metrature a disposizione. Non esistono dei limiti nella scelta delle specie di piante idonee a questo tipo di coltivazione: piante fiorite, sempreverdi, rampicanti, piante grasse, erbe aromatiche e persino piccoli frutti o ortaggi.
Un quadro verde

Alcune persone investono moltissimo in opere d’arte magari di pittori celebri contemporanei e non, e chi invece intende sfruttare la propria creatività per crearsi in autonomia i quadri da posizionare nei vari ambienti, che si tratti del salotto, del bagno o della camera da letto. Tra l’altro, senza nemmeno usare vernici, grazie ai colori naturali delle piante. Il primo esempio di giardino verticale? Probabilmente quello più classico.

Si tratta di un vero e proprio quadro che non mostra una tela dipinta, ma che “espone” deliziose piantine grasse.  Per questo tipo di allestimento è perfetto utilizzare una cornice classica in legno, inserendo al suo interno il terriccio e una piccola rete metallica, e chiaramente praticando dei fori d dimensioni idonee ad ospitare le piante grasse. Il posizionamento può avvenire direttamente a parete, oppure sopra un tavolo o magari su una mensola.

1. Giardino verticale con pallet

Uno degli oggetti che maggiormente si presta al riutilizzo è il pallet. Il pallet sembrano proprio fatto apposta per essere allestito con composizioni di piante verdi e fiorite. Questo perché la struttura dei pallet consente un’ottima crescita verticale. Per questo motivo, una volta trasformati sono ideali per balconi e giardini di qualsiasi dimensione.

Eventualmente, per evitare di sporcare la parete su cui il pallet verrà appoggiato o fissato, basterà coprirla con un pannello. Ma non finisce qui, perché i pallet sono estremamente semplici da trovare, e non è raro trovarne uno abbandonato in garage. È possibile anche riutilizzarli e renderli delle cornici con piantine grasse, da appendere sopra il divano. Sicuramente una composizione ad effetto.

2. Una parete verde super moderna

Per creare una parete verde super moderna è sufficiente utilizzare dei semplici pannelli di legno decorati con piante d’aria (specie di piante senza radice). Si tratta di piante che richiedono davvero pochissima manutenzione, e per questo motivo sarà possibile sfruttare solamente il potenziale decorativo senza dover dedicare troppo impegno. Attraverso l’aggiunta di delicate strutture portanti, colorate e disposte in diversi modi, è possibile seguire un disegno preciso e moderno. Pannelli di questo tipo rappresentano la soluzione ideale per decorare le pareti degli ambienti di casa in stile minimal chic.

3. Vasi appesi ad un pallet

Un altro originale modo per dare una nuova vita a casse e cassette, prevede ancora una volta il riutilizzo di vecchi pallet. L’unica lavorazione richiesta è una riverniciatura bianca. In questo caso però, le composizioni potranno essere appesi sulle pareti esterne dell’abitazione e decorate con dei vasi che andranno fissati alla struttura. Il colpo d’occhio è davvero assicurato, grazie al contrasto cromatico del pallet bianco con i vari contenitori colorati.

4. Lettere verdi fai da te

Collane e braccialetti con l’iniziale del proprio nome solitamente sono efficaci, ma con il passare del tempo spesso stufano un po’. Il metallo infatti, può rivelarsi noioso e monotono. Ma non si deve mai disperare: con un po’ di sana creatività, le piante possono venire in nostro soccorso. Acquistando un telaio della forma desiderata (una qualsiasi lettera dell’alfabeto) in brevissimo tempo e con il minimo sforzo sarà possibile allestire la parete. Volendo, chiaramente con un po’ di tempo e pazienza, è altrettanto possibile comporre un’intera parola, magari il nome della propria dolce metà. Ovviamente sarà necessario prendersene cura.

5. Idee per creare un giardino verticale in casa

Quelle di cui abbiamo parlato sono solamente alcune delle moltissime idee possibili per creare un giardino verticale in casa. In realtà l’unico limite è rappresentato dalla fantasia ed eventualmente dalla manualità. Ad esempio I barattoli in vetro della marmellata si rivelano la soluzione perfetta per ospitare delle piante da giardino sempreverdi. Un’altra idea carina per una decorazione d’effetto di una parete è quella di fissare al muro una serie di vasi monocromatici, disposti in maniera armoniosa e riempiti con piantine fiorite.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.