Piante da giardino

Piante da Giardino: Elenco sempreverdi, con fiori e ornamentali

Le piante da giardino decorano e caratterizzano lo spazio all’aperto della propria casa. Difatti cosa sarebbe un giardino senza piante? È un po’ come una donna che per una serata indossa un tubino nero ma dimentica il rosso o un pittore che dimentica i suoi colori per dipingere. Le piante rappresentano l’essenza di un giardino, la sua personalità, ma anche quella del proprietario. Chiunque abbia la fortuna di avere un pezzettino di giardino, più o meno grande, desidera trasformarlo in un’oasi di relax e benessere.

Avere delle belle piante da giardino è un buon punto di partenza per creare il proprio angolo verde. L’importante però è scegliere piante non solo belle, ma anche resistenti agli agenti atmosferici, sempreverdi o con fiori . L’ideale è optare per un mix di piante sempreverdi e fiorite e creare anche delle zone d’ombra usando pergolati e arredare il giardino con poltrone e sedie per aumentare il livello di comfort. Prima di scegliere le piante giuste è bene informarsi su alcuni elementi come:

  • esposizione al sole 
  • dimensioni del giardino
  • tipo di terreno 
  • condizioni climatiche

Piante da Giardino: Elenco

Esistono innumerevoli piante da giardino. Ecco l’elenco completo da consultare:

  • Arisaema
  • Tritonia
  • Giglio 
  • Phaedranassa
  • Gaillardia
  • Lophophora
  • Santoreggia domestica
  • Zamia
  • Santolina
  • Strelitzia
  • Petunia
  • Echinacea
  • Viburno tino
  • Veigelia florida
  • Catalpa 
  • Aucuba japonica
  • Liriope muscari
  • Astilbe 
  • Elleboro
  • Mahonia

    Echinacea
    Echinacea

Piante da Giardino sempreverdi

Le piante sempreverdi sono preferibili in giardino perché come suggerisce il termine stesso non perdono le foglie durante i periodi rigidi invernali. Spesso vengono anche chiamate perenni, perché il loro ciclo vitale è più lungo di due anni. Sono piante resistenti, che non richiedono cure particolari e ci consentono di avere un bel giardino rigoglioso anche nel periodo invernale. 

  • La Lavanda è una delle piante perenni più amate in assoluto. Il suo inconfondibile profumo, a tratti pungente e non gradito a tutti, la rende un ottimo repellente naturale per allontanare ogni sorta di insetto, zanzare incluse. Il colore dei fiori è blu violetto intenso e penetrante e i fusti hanno un andamento cespuglioso.
  • Il Garofano è una pianta perenne originaria dell’Iran. Il colore dei fiori è rosa acceso tendente al porpora. Questa pianta non ama il freddo e deve essere tenuta al riparo dal vento. 
  • L’Erica è una pianta perenne originaria dell’Africa meridionale. Le sue infiorescenze sono di colore viola, anche se è possibile trovare fioriture bianche o rosa chiaro. Secondo la credenza popolare, questa pianta ha potere anti-infiammatorio, ma non ci sono prove scientifiche a sostegno di questa tesi.
  • L’Oleandro è una pianta sempreverde davvero comune nelle zone mediterranee. Non teme il freddo, ha un carattere rustico e adora le zone soleggiate. Ha bellissime infiorescenze, ma è tossica per gli animali: attenzione se avete cani o gatti in giardino.
  • La Strelitzia, anche nota come “Uccello del Paradiso”, è una pianta perenne di gran pregio proveniente dall’Africa dove viene considerata sacra ed utilizzata per adornare la capanna dello stregone. E’ caratterizzata da fiori arancioni ed ama gli ambienti umidi. La sua coltivazione non è affatto semplice. 
  • La Liriope muscari è una pianta perenne originaria dell’Asia ed ideale per giardini ombreggiati. I fiori sono viola, bianchi o blu.

    Lavanda

Piante da Giardino con fiori

Le piante fiorite sono una vera gioia per la vista e per l’olfatto, un’esplosione di colori e di allegria. Oggi vi proponiamo le piante fiorite più celebri per abbellire il balcone o il giardino, differenti ad esempio dalle piante da orto

  • La Petunia è una pianta fiorita comunemente usata per abbellire aiuole, giardini e terrazzi. Non esiste un’unica varietà, ma tanti tipologie con fiori di colori diversi. Si tratta di una pianta semplice da curare, ma che necessita dell’esposizione al sole per fiorire. Le foglie sono profumate e i fiori di vari colori: dal bianco al rosa, dal viola al blu. La fioritura va dalla metà dell’estate all’autunno. 
  • La Calipetite è una particolare varietà di Calibrachoa caratterizzata da fiori più piccoli. Il periodo di fioritura va da inizio aprile all’arrivo del freddo. Poiché non esige grandi spazi, è una pianta perfetta anche per balconi. Per farla crescere bene, consigliamo di concimarla con un prodotto specifico per 3 volte al mese per tutto il periodo primaverile ed estivo. 
  • La Bidens è una pianta che si caratterizza per i suoi incantevoli fiori a stella gialli come il Sole. Fiorisce dalla primavera fino all’inizio dell’autunno (in questo periodo va concimata con un prodotto specifico ogni 10 giorni). Questa pianta non richiede grandi cure, basta una buona esposizione al sole e un terreno ben drenato e mai totalmente asciutto. In inverno, però, ricordate di tenerla al riparo da freddo e gelo.
  • La verbena è una pianta caratterizzata da infiorescenze ad ombrello e foglie dentate. I fiori possono essere dei più svariati colori, dal bianco al rosso, dal lilla al rosa fino all’azzurro. Ha un periodo di fioritura che va da aprile a settembre. Si consiglia di tenerla al riparo dal vento e di preferire una zona esposta al sole di mattina e all’ombra di pomeriggio. 
  • La Calibrachoa è una pianta da giardino molto apprezzata per i suoi fiori dai colori brillanti (bianco, arancione, magenta, pesca, rosso, viola). Il periodo di fioritura è l’estate. 
  • La Impatients o Nuova Guinea è una pianta con fiori semplici o doppi di colore bianco, rosa o rosso. Si preferisce non esporla direttamente al sole ed annaffiarla regolarmente, ogni giorno, perché non sopporta la siccità. 
  • Le Margherite non sono fiori molto profumati, ma sono particolarmente famose ed amate soprattutto per il sono significato associato all’amore. Quindi se avete un animo romantico non potete non averle nel vostro giardino fiorito. Sono piante resistenti (sopravvivono anche a temperature sotto lo zero), ma seguono la luce del sole (se non c’è non si aprono). Durante il periodo invernale, la pianta va in riposo vegetativo e non necessita molto acqua. I petali bianchi e il bottone giallo la rendono un eterno emblema di semplicità e serenità.
  • Il Geranio è una pianta famosa per i suoi colori vivaci. Perfetta sia per il balcone che il giardino, è un esemplare che apprezza l’umidità e non teme la siccità. Ricordate sempre di distanziare i gerani 15-20 cm gli uni dagli altri.
  • La Begonia è una pianta decorativa molto bella ed apprezzata sia per i suoi fiori che per le foglie grandi e colorate. I suoi fiori sono tepali e non petali, infatti non vi è alcuna distinzione tra corolla e calice del fiore. Questa pianta preferisce l’esposizione al sole. Ne esistono diverse specie come la Begonia Dragon Wing dai fiori rossi, rosa o bianchi, la Begonia fiori doppi che come suggerisce il nome presenta molti più fiori delle altre varietà e la Begonia Big caratterizzata da fusto carnoso e foglie tondeggianti. 
  • L’Echinacea è una pianta perenne originaria del Nord America e caratterizzata da variopinti fiori. Viene apprezzata anche per le sue proprietà officinali (vanta il potere di migliorare le difese immunitarie) e non richiede cure particolari. Predilige zone soleggiate e si adatta a qualsiasi clima e terreno. 
  • L’Elleboro è un piccolo dono della natura che fiorisce nel periodo invernale. Sono ideali per chi non ha il pollice verde perché non richiedono cure particolari. Attenzione però è velenosa sia per animali che per umani. Ricordate di lavare sempre bene le mani se toccate fiori o radici.

Piante da Giardino ornamentali

  • La Catalpa è una piante molto decorativa ed ideale per chi desidera creare zone d’ombra in giardino. Ne esistono di diverse varietà ed ha un’azione repellente per le zanzare. 
  • L’Aucuba japonica è un’altra pianta ornamentale sempreverde ed è originaria del Giappone. Si tratta di una specie molto apprezzata per le sue belle foglie decorative e per i frutti colorati. Per avere molte bacche si consiglia di piantare almeno due esemplari vicini, uno maschio e uno femmina.  

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.