adu dhabi

Abu Dhabi

Atmosfere da Mille e Una Notte si fondono con architetture avveniristiche in un luogo da sogno incastonato tra le dune del deserto arabico e una piccola isola bagnata dalle acque cristalline del Golfo Persico. Stiamo parlando di Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti nonché insieme a Dubai città simbolo dello sviluppo moderno del mondo arabo . Oggi cuore politico e culturale degli Emirati, Abu Dhabi è stata fondata sul finire del Settecento come presidio sul mare. In origine era un piccolo villaggio di pescatori. Successivamente grazie alle risorse petrolifere e dopo grazie anche al turismo, questa città ha conosciuto uno sviluppo impetuoso che a partire dal 1967- anno della prima strada asfaltata- l’ha portata ad essere una delle città più moderne del mondo nonché più attraenti per gli investitori stranieri. Oggi Abu Dhabi è la meta ideale per chi desidera perdersi in una foresta di vetro e acciaio (gli indimenticabili grattacieli sulla costa) con una forte vocazione multiculturale e dove le tradizioni secolari arabe si sposano con la più moderna tecnologia.

Abu Dhabi
Abu Dhabi

Abu Dhabi: dove si trova

Abu Dhabi è situata sulla Costa dei Pirati che si affaccia sul Golfo Persico. È la più grande delle 7 città che costituiscono la federazione degli Emirati Arabi Uniti (EAU). Si arriva dall’Italia in aereo con voli Emirates via Dubai (che è la seconda città più importante). Dall’aeroporto di Dubai ci sono voli diretti della compagnia di bandiera Ethihad.

Ecco i nostri consigli per girare in città:

  • Prenotare un’escursione: ideale per chi non vuole perdersi nessun’attrazione della città e vuole affidarsi a una guida in italiano.
  • Prendere un’auto a noleggio: se non volete usare l’autobus, un’opzione economica è quella di noleggiare un’auto con aria condizionata.
  • Prenotare un taxi per tutto il giorno: un taxi per tutto il giorno ha un costo di 800 dirharms. È un’opzione economica, ma va bene solo per gruppi e non per coppie.
  • Autobus: ci sono circa 1500 fermate. I bus partono dalla stazione di Gubiba Station a Bur Dubai ogni 40 minuti ed hanno un costo di 25 dirhams per ogni singola tratta. Sicuramente è l’opzione più economica in assoluto.

Abu Dhabi: luoghi di interesse

Ecco i luoghi di interesse che vale la pena visitare ad Abu Dhabi:

  • Moschea Sheikh Zayed: Comunemente chiamata Grande Moschea dello Sceicco Zayed, è una delle più grandi e più suggestive moschee del mondo. Ha ben 1000 colonne in marmo di colore bianco e 80 gigantesche cupole che accolgono ben 40 mila fedeli.
  • Louvre Abu Dhabi: il solo edificio vale la pena la visita! Collocato sull’isola di S’adiyyat- polo culturale di Abu Dhabi che ospiterà un secondo Museo Guggenheim, fu realizzato dall’architetto Jean Nouvel. Ciò che colpisce è la cupola (di 180 metri di diametro e dal peso di 7500 tonnellate) con la sua illuminazione interna “pioggia di luce”. Per realizzare questo museo ci sono voluti più 10 anni e ben 500 milioni di euro. La collezione è esposta in ordine cronologico e narra la storia dell’umanità dalla preistoria sino all’arte contemporanea dei giorni nostri. Tra le opere più belle (in prestito e non) spiccano quadri di Manet, Magritte e Leonardo Da Vinci e le sculture di Ramses II. Il Louvre di Abu Dhabi è definito “il museo dei nostri giorni” poiché in una location da sogno in un edifico suggestivo ospita una collezione interessante e di gran valore. L’ingresso è gratuito per gli under 13. Il Museo è chiuso il lunedì ed è aperto tutti gli altri giorni dalle 10 alle 20.
  • Heritage Village: museo all’aria aperta dove osservare gli usi e i costumi degli abitanti prima dell’era del petrolio.
  • Forte Al Jahili: una degli edifici più antichi e suggestivi del mondo arabo che incanta di sera con le sue lunghe mura merlate illuminate.
  • Qasr Al Watan: aperto al pubblico da marzo 2019, il Palazzo delle Nazioni è già una delle attrazioni più note della città. Visitabile tutti i giorni.
  • Lungomare: il lungomare di Abu Dhabi è conosciuto come le “Corniche” ed è un posto bellissimo dove passeggiare al tramonto. È uno dei luoghi che mancano a Dubai. È il luogo simbolo della città ed ogni mese attira 50.000 turisti.
  • Abu Dhabi Mall: il centro commerciale più grande in città in cui dedicarsi allo shopping sfrenato tra più di 250 negozi.
  • I suk: sono i tipici mercati arabi dove è possibile acquistare pezzi di artigianato locale, spezie, frutta e verdure del posto e addirittura cammelli. I più famosi in città sono quello di Al Mina, dedicato alla frutta e quello di Al Ain dedicato all’artigianato locale.
Abu Dhabi
Abu Dhabi

Per chi ama l’avventura e ha lo spirito di Indiana Jones Abu Dhabi offre tantissime luoghi interessanti da esplorare. Non si può perdere una visita al “quartiere vuoto” di Rub al Khali vicino a una delle zone desertiche più vaste del mondo, dove ammirare l’immensa distesa desertica delle dune e conoscere le antiche tradizioni dei beduini, o a Qasr Al Sarab nota per i suoi falconieri. Imperdibile è un giro all’Arabian Wildlife Park dove in una cornice incontaminata osserverete 10 mila animali tipici in libertà nel parco.

Non dimenticate che ad Abu Dhabi non c’è solo deserto, ma anche stupende spiagge dove prendere una tintarella invidiabile lontano dal caos cittadino e bei parchi acquatici come il Wadi Adventure park dove lanciarsi a fare surf, rafting e kayak. Non dimenticate poi di cimentarvi in immersioni nel Golfo Persico per scoprire la bellezza del mondo marino.

Abu Dhabi è anche famosa per i cavalli arabi e i numerosi sport legati all’equitazione: corse ippiche, polo, escursioni a cavallo.

L’ultima novità in tema di attrazioni è senza dubbio il Ferrari World, l’unico parco a tema Ferrari del mondo dedicato al mitico cavallino rampante, con giostre, ristoranti, circuiti, prove di guida, cinema e gadget.

Abu Dhabi: clima e fuso orario

Se avete in programma un viaggio ad Abu Dhabi, preparatevi a un clima sub-tropicale arido, con sole forte splendente per la maggior parte dell’anno e piogge scarse. Le temperature sono molto alte nei mesi estivi (43 gradi) e mai basse anche nel periodo invernale (13 gradi). I mesi da preferire per un viaggio turistico sono quelli più freschi di novembre ed aprile quando le temperature diurne sono intorno ai 24 gradi. Anche se è una città liberale, gli abiti troppo succinti non sono appropriati per i luoghi pubblici per rispetto delle tradizioni locali.

Per quanto riguarda il fuso orario, Abu Dhabi è due ore avanti rispetto all’orario italiano (fuso orario di Roma).

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.