Consigli per l’arredamento rustico

arredamento-rustico-2Se nella vostra vita sentite la necessità di un caldo abbraccio quando tornate a casa magari dopo una giornata di stress e con i piedi che vi fanno male, allora dovete puntare sull’arredamento rustico, ed è proprio di quest’ultimo che vi vogliamo parlare oggi.

Rustico è sinonimo di semplice ma il design di per se non lo è, e ricreare un ambientazione – qualora la desideraste fedele a certi mobili o allo stile originale, insomma non contaminata dalla modernità che oggi si applica anche a questo stile che possiamo definire ormai classico – diventa complesso per chi deve metterci mano.

Comunque lo stile rustico è applicabile ad ogni ambiente della casa e consente in determinate situazione proprio di accedere a quella sensazione di abbraccio di cui parlavo poco sopra.

Pensate a quei bei saloni nei quali abbondano i colori della terra, il caminetto al centro, luci soffuse e strepitio del legno che arde, un sogno sostanzialmente ed è un sogno che potrete concedervi anche attraverso una serie di scelte che potete fare e che permettano anche a chi non è facoltoso di arredare o ricreare almeno uno degli ambienti in stile rustico nella propria abitazione.

Un salone rustico ricrearlo attraverso il riciclo dei materiali:

Il riciclo è entrato a pieno diritto nelle abitudini delle persone per quanto riguarda i rifiuti solidi urbani ma riciclare per alcune persone è diventato anche un modo per non scartare, e per fare ciò non occorre affidarsi ad un ente gestore specie se stiamo parlando di arredamento e design, per questo oggi è possibile trovare tutorial in rete che vi mostrano come delle semplici assi o dei pezzi di tronco possono essere adattati a tavolini spartani seppur trattati e curati o a mensole, tavole e comodini sui quali appoggiare oggetti e da inserire proprio nei vostri saloni ma non solo.

I tronchi sono facilmente reperibili e appartengono a diverse dimensioni, ovviamente non occorre far morire un albero secolare, questo elemento naturale si trova anche nelle falegnamerie o da coloro che vendono da grossisti magari tramite internet, essendosi diffuso come un pezzo particolare di design oggi non è difficile reperirlo.

Le tavole sono ancora più semplici da trovare e facili da sistemare se amate il bricolage, infatti il nostro consiglio è quello di metterci mano da soli e farvele consegnare grezze (dritte ovviamente) così da permettervi di lavorarci e di sentirle ancora più vostre.

Il fai da te aiuta sia sul piano economico sia sul processo di lavoro che vi farà amare ancora di più gli oggetti della vostra casa.

Queste sono solo due possibilità, ma presto ne vedremo delle altre.

Restando sul tema del Fai Da Te e annesso Riciclare molte sono le idee che ci permettono oggi di ricreare un ambiente rustico con pochi euro e fornire un aspetto nuovo e particolare agli ambienti domestici. Un altra valida idea è quella di riciclare i bancali, questi possono fungere da tavolinetti, opportunamente trattati e valorizzati, consigliamo per ricreare un ambiente accogliente sempre i colori della terra e alternativamente un verde scuro che lasci in evidenza i nodi e le velature del legno. Chiudiamo questo paragrafo con un altro consiglio sul riciclo. I mobili vecchi e logori oggi sono di tendenza quindi se avete cassettiere, comodini, spalliere et similia non gettateli prima di prendere visione delle mille possibilità che il riciclo può fornirgli, queste sono facilmente reperibili in rete infatti molte persone oggi svolgono questa attività così stimolante e particolare.

Il Legno come materiale principe dell’arredamento rustico:

tavolino-rusticoEbbene si la conclusione di questo articolo è dedicata proprio a questo materiale e alle 1000 possibilità che offre, ne abbiamo parlato poco sopra in riferimento al riciclo e al fai da te, ma se non avete tempo o non vi va di cimentarvi con le vostre mani a creare un complemento d’arredo potete facilmente rivolgersi a creativi, a designer o a negozi specializzati per ricreare il vostro ambiente rustico e il legno è appunto il materiale che più di altri conviene a questo stile specifico.

Rustico e legno come materiale vanno a braccetto, spesso le persone che scelgono questo stile di arredamento lo fanno perché hanno memoria delle sensazioni che provavano recandosi a casa dei nonni o di altri parenti, i colori, le forme e i materiali contribuiscono a creare un ricordo e se questo è bello decidere di riprenderlo diventa molto bello e appassionante anche nel processo di ricostruzione se così vogliamo definirlo. Con il legno si può realizzare davvero di tutto, i complementi d’arredo più comuni realizzati con il legno sono i seguenti:

  • Tavolinetti
  • Tavolini
  • Mensole
  • Mensole a muro
  • Comodini
  • Porta oggetti

mensole-rusticheAbbiamo elencato una serie di soluzioni, ma facciamo un passo indietro, ricordate quelle belle botti di una volta? Magari nelle cantine del nonno? Ecco quelle botti oggi sono una valido e particolare complemento d’arredo, le persone hanno saputo nel tempo sviluppare la loro immensa creatività e ci hanno mostrato come una botte possa diventare appunto un mobile porta oggetti, magari sistemato ad un angolo di una stanza appunto rustica, generalmente un salone, riadattarlo a questa funzione fa parte del riciclo come concetto e donerà certamente un effetto stupendo al complesso del vostro arredamento.

Parliamo ora di tavolini e tavoli, di idee creative in questo senso ne abbiamo a centinaia da poter esplorare e adattare allo stile rustico, molte persone ricostruendo o affidando la creazione di un tavolino in legno o misto legno fuso con altri materiali, si sono affidati a designer esperti potete seguire questa scia oppure farveli da soli a seconda della tipologia di legno che avete, un idea molto bella e che donerebbe al vostro salotto o alla camera da letto un tocco particolare è quella che lega assieme una parte di tronco con delle tavole di legno, avrete così un tavolino o un tavolinetto per la camera da letto completamente in legno da sfoggiare e amare, un complemento d’arredo che personalmente apprezzo molto ricavato interamente dalla natura. C’è anche chi al legno mescola altri materiali come detto in precedenza ma per uno stile rustico questa soluzione deve essere misurata, ad esempio un vetro trasparente non è adatto ma la tela di iuta invece può andare bene come rivestimento di un altro materiale.

Speriamo di avervi fornito degli spunti interessanti per le vostre abitazioni.

Erika

bagno-rustico

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.