Porte interne

Porte interne: come sceglierle? Moderne, Classiche, Bianche e Prezzi

Come scegliere le migliori porte interne per la nostra abitazione? Se l’intenzione è quella di cambiare il look della propria abitazione, sostituire le porte interne è il primo passo da compiersi, anche se molto spesso si pensa il contrario. A dire il vero, l’argomento delle porte interne è piuttosto inflazionato, e molto spesso la loro scelta, nella case moderne, è affidata al costruttore. Al contrario, i grandi architetti danno molta importanza alle porte e al loro design, quindi le progettano appositamente. Possiamo considerare una porta come una divisione, ma il suo compito a volte è solamente quello di separare o filtrare, quindi in questo caso la forma viene influenzata proprio da tale compito. In questo articolo vedremo come scegliere le porte interne, se moderne, classiche, bianche, e dei prezzi indicativi.

Porte interne d'arredo

Porte interne: come sceglierle?

Come anticipato, gli architetti in grado di realizzare i migliori progetti, non hanno solamente un approccio puramente estetico con le porte interne, bensì anche razionale e funzionale. Come sceglierle? In alcune situazioni, questi professionisti tendono a minimizzare, in altre invece a valorizzare tali porte, come fossero dei singoli elementi distintivi. In altre parole, sulla base del concept dell’abitazione, cambia il modo in cui le porte interne verranno realizzate. Solitamente, tutte le porte per interni personalizzate sono ben costruite, e fatte di materiali resistenti e solidi, in grado di durare nel tempo. Lo stesso discorso è applicabile anche per la ferramenta, dove il collegamento tra telaio e anta risulta ben progettato, e correttamente nascosto. Lo stesso ovviamente non si può dire per le porte di produzione industriale, molto più economiche.

Abbiamo detto che le porte interne hanno molteplici funzioni, quindi sceglierle bene significa prestare attenzione ad alcune qualità, come robustezza e durata nel tempo, senza ovviamente dimenticare l’aspetto estetico.  Questo deve essere in grado di soddisfare ogni esigenza visiva e di spazio. I materiali e le finiture delle porte interne sono davvero moltissimi, e i seguenti sono gli elementi tra cui effettuare tale scelta.

  • Telaio fisso. Questo è formato dalla traversa posta sulla sommità, nonché dai montanti posti sui lati.
  • Falso telaio o controtelaio. Viene montato nel muro, lungo il vano che ospiterà l’anta. In altre parole sarà quello che accoglierà l’anta.
  • Copri fili. Sono degli elementi longitudinali che vengono utilizzati per la copertura delle interruzioni tra il telaio, il controtelaio e il muro.
  • Serrature. Completa di placca, viene fissata all’anta attraverso delle viti.
  • Cerniere. Sono quelle che nelle ante a battente consentono l’apertura e la relativa chiusura della porta, permettendone la regolazione dell’anta in altezza, larghezza e profondità, garantendone di conseguenza sempre un buon funzionamento.
  • Guarnizioni. Servono per attutire il normale rumore di passaggio tra i vari ambienti, così come quello causato dall’impatto dell’aria sul telaio.

Porte interne moderne

Abbiamo detto come la scelta della porta interna definisca anche lo stile dell’ambiente stesso. Se la preferenza ricade quindi su un design di tipo moderno, anche le porte interne dovranno essere moderne. In altre parole, i serramenti definiscono la personalità degli spazi. Le porte moderne possono essere realizzate con più tipologie di materiali, tra cui legno, vetro, laminato e laccato. Possono inoltre presentare dei decori e dei dettagli che influiscono notevolmente sull’estetica.

Ad esempio, nel caso si desiderasse per i propri ambienti rigore ed essenzialità, una porta in legno a filo muro è molto probabilmente la scelta migliore da farsi. Anche il vetro, nella stessa direzione del design minimalista, è sicuramente una buona opzione, tra l’altro particolarmente di tendenza negli ultimi anni. È possibile spaziare tra vetri trasparenti, incisi, decorati e in alcuni casi anche con finiture metalliche. Tra le porte interne moderne, sempre più spesso, nell’ambito delle soluzioni salva-spazio, si opta anche per le porte a soffietto o le porte scorrevoli. Una tipologia di porta molto utilizzata in ambienti moderni è quella a scrigno.

Porta opaca e vetrata

Porte interne classiche

La seconda opzione in merito alle porte interne, è quella delle porte interne classiche. Alcune persone infatti, preferiscono tonalità più calde, di conseguenza ambienti vissuti e meno asettici. Probabilmente in questo caso, alle porte viene attribuita una funzione ancora più importante, che le rende davvero protagoniste all’interno del locale. In alcune situazioni, soprattutto quando quando si provvede alle ristrutturazioni di case d’epoca, una buona idea può essere quella di recuperare i pannelli porta preesistenti, in grado di preservare lo stile originale.

Porte classiche

Porte interne bianche

Tra le tante opportunità di arredo che il mercato offre, troviamo quella delle porte interne bianche, un colore che riesce a sposarsi con qualsiasi stile o epoca. Le porte interne bianche sono in grado di offrire una serie di innegabili vantaggi, che le rendono di fatto un vero e proprio evergreen. Uno dei motivi principali per cui moltissime persone scelgono il bianco come colore delle proprie porte, è che a differenza di altre tonalità più forti e accese, non stanca.

Tra i principali vantaggi dalle porte interne bianche, troviamo il fatto che sposandosi con moltissimi stili di arredo, queste non dovranno essere cambiate se un giorno si dovesse decidere di rinnovare il look dell’abitazione. Questa tipologia di porte infatti, si abbina tranquillamente sia ad un’ambientazione minimal, quindi moderna, che ad un contesto classico, e persino all’interno di un design shabby-chic oppure rustico. Ad ogni modo, tra le moltissime tipologie di finiture per porte interne bianche, sicuramente  la laccatura è una delle preferite, in grado di coprire totalmente le venature del legno, e rendere la porta totalwhite. Le porte interne bianche laccate sono perfettamente lisce sia alla vista che al tatto. Alcuni modelli invece, prevedono l’applicazione di uno strato di laminato, un aggregato poco nobile che funziona da rivestimento, e che può donare sia un effetto plastico che metallico.

Porte moderne bianche

Porte interne prezzi

Può apparire quasi banale sottolinearlo, ma definire un prezzo universale per qualsiasi porta interna, è praticamente impossibile, a causa proprio della vastità di questo mondo. Il costo sarà infatti influenzato innanzitutto dalla qualità del legno utilizzato, dalla finitura, dalle lavorazioni, dalla ferramenta installata, e infine anche dalla mano dell’architetto che l’ha disegnata, nel caso di produzioni artigianali. Il medesimo discorso è applicato anche per i modelli fuori misura. Ad ogni modo, anche in ambito industriale, il brand che commercializza le porte, può incidere notevolmente sul prezzo.

In linea di massima comunque, per porte di produzioni industriali economiche, il prezzo di ogni singola unità, può partire da 200-300 euro, fino ad arrivare anche a qualche migliaio di euro per quelle più ricercate e firmate. Anche la presenza di speciali meccanismi di scomparsa, o di materiali particolarmente pregiati, incide ovviamente sul prezzo finale.

Porte interne: marchi migliori

Per lo stesso motivo per cui non si può stabilire un prezzo universale per le porte interne, non è nemmeno possibile effettuare una panoramica completa sui marchi. Possiamo però farne una selezione dei migliori, secondo quelle che sono le preferenze e le opinioni dei consumatori. Tra i principali troviamo quindi Velux, Scrigno, Dierre, Oikos, Somfy, Ferrero Legno e Finstral. Tra le porte di produzione prettamente industriale economica, ne possiamo trovare anche alcune commercializzate direttamente dalle grandi catene del bricolage, ad esempio Leroy Merlin o BricoCenter.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.