Costruire una piscina in casa: quello che c’è da sapere

Non è un segreto che costruire una piscina in casa sia un po’ il sogno di tutti, quello che fino a poco tempo fa sembrava dovesse essere destinato a restar tale. Oggi non è più così perché i prezzi per la sua realizzazione sono davvero alla portata di tutte le tasche. Tutto quello che c’è da sapere prima di scegliere quale piscina acquistare è necessario per non incorrere in risultati deludenti, che non saranno quelli desiderati.

La scelta deve essere fatta sulla base dello spazio che abbiamo a disposizione, del numero di persone che ne faranno uso, del budget che abbiamo deciso e da quelli che sono i nostri gusti in fatto di arredamento.

Cosa c’è da sapere prima della scelta

Le piscine da interni possono essere mobili, fisse o fuori terra, in questo non si differenziano molto da quelle per esterni. Quelle fuori terra sono perfette per gli ambienti più piccoli e sono anche più economiche rispetto alle altre, ecco perché rappresentano il tipo più scelto da chi ha un budget minimo.

L’ambiente che si sceglie per realizzare la nostra piscina deve essere ben areato per evitare che l’umidità sia dannosa per noi e per le pareti dove si potranno creare aloni e posarsi batteri. Se in tutta la casa non disponiamo di un ambiente con queste caratteristiche basterà installare un condizionatore che si occuperà di fare quello che la natura non riesce a fare.

Da tenere ben presenti i metri quadrati che abbiamo a disposizione per progettare la soluzione migliore per le nostre esigenze, per evitare di incorrere in errori che risulterebbero abbastanza onerosi da risolvere. Il consiglio è quello di rivolgersi a un esperto del settore che saprà darci consigli utili su quali possono essere le tipologie migliori per il nostro ambiente.

Costruire una piscina in casa significa rispondere ai nostri bisogni per questo sarà opportuno scegliere anche gli elementi che ci piacerà utilizzare quando ci immergeremo cercando totale relax. L’idromassaggio è uno di quelli che sicuramente comportano maggiori benefici per mente e corpo, proprio per questo rappresenta uno dei più richiesti sia per le piscine da interno che per quelle da esterno.

Quando si parla di idromassaggio si parla inevitabilmente anche di cromoterapia, che grazie all’utilizzo di speciali luci a led colorate permette di raggiungere effetti specifici per il nostro benessere psicofisico. A ogni colore corrisponde un effetto, una piacevole sensazione. I led colorati per cromoterapia, oltre ad essere contemporanei, consumano pochissimo e sono molto durevoli, facili da installare ed energeticamente efficienti. Alcune tipologie sono controllabili a distanza con l’apposito telecomando, in termini di intensità luminosa e colore.

I faretti led sono una soluzione perfetta per le piscine, non solo in casa: se la piscina, come è comune, si trova all’esterno dell’abitazione, è possibile circondarla di faretti a led da esterno (ne esistono anche calpestabili, da installare rasoterra) oppure faretti a led impermeabili da installare sui bordi interni della piscina a contatto con l’acqua, per creare un’atmosfera magica nelle serate estive e nuotare con i riflessi della luce che danzano sulla superficie dell’acqua.

Perché scegliere di costruire una piscina in casa

Scegliere di costruire una piscina in casa è una decisione importante che va presa tenendo conto di tutto ciò che c’è da sapere per non incorrere in imprevisti noiosi da risolvere. Una scelta che dona sicuramente più carattere all’arredamento della nostra casa oltre che essere sicuramente molto apprezzata da chi ne farà uso. Tornare la sera a casa dopo una dura giornata di lavoro e trovare un modo così piacevole di allontanarsi dai pensieri, almeno per la durata del bagno rilassante è un’idea da realizzare in uno degli spazi più ampi della nostra casa.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.