Armadi in arte povera, classici o shabby: come scegliere il design giusto

La scelta dell’armadio non è solo una questione di design ma anche di capienza, di qualità e di stile. In questo articolo vi guideremo alla scelta dell’armadio giusto per le vostre esigenze e vi aiuteremo ad un acquisto ponderato.

Quando ci accingiamo ad acquistare un armadio siamo sempre di fronte a svariate considerazioni da effettuare per non incorrere nella scelta sbagliata. L’armadio è un mobile destinato ad arredare la camera da letto matrimoniale, singola e, perché no, l’ingresso di casa.

Vediamo insieme la nostra check list per trovare l’armadio giusto per le nostre esigenze:

  • la capienza per organizzare il guardaroba;
  • lo spazio a disposizione nella stanza;
  • lo stile e il design;
  • le finiture e i colori;
  • la qualità dei materiali e la resistenza.

Continuando a leggere questa guida, scoprirete come individuare l’armadio più consono alle vostre aspettative.

Armadi da due, da tre sino a sei ante per organizzare il guardaroba.

La capienza di un armadio è la prima cosa da tenere in considerazione. Le dimensioni di un armadio sono importanti perché bisogna fare i conti con la spazio che la stanza ci offre e dobbiamo tener conto dello spazio interno utile per organizzare il guardaroba, come nel caso di un armadio per la camera da letto.

Gli armadi con grandi capienze hanno una lunghezza minima di 3 metri e una profondità di 50/60 cm nei quali solitamente abbiamo la possibilità di inserire una cassettiera interna o delle mensole in più, meglio se regolabili, per conservare non solo l’abbigliamento ma talvolta anche coperte, lenzuola e biancheria per toilette.

In tre metri di parete a disposizione la scelta cadrà su un armadio con sei ante a battente se non abbiamo problemi di spazio nell’apertura che queste comportano o, se l’ambiente è ridotto, su un armadio con due o tre ante scorrevoli.

In una stanza più piccola, quale potrebbe essere la stanza dei ragazzi o la stanza degli ospiti e talvolta la stanza di un b&b, possiamo considerare un armadio con larghezza non maggiore di 2,40 metri o un piccolo armadio a 2 ante con larghezza di circa 1,25 mt.

Se invece si vuole arredare l’ingresso di casa inserendo una cappottiera, si può scegliere un armadio ad un’anta, con specchio moderno o interamente decorato in base allo stile che si vuole interpretare.

Lo stile e il design dell’armadio.

Dopo aver inquadrato le dimensioni e la tipologia di armadio ideale è non meno importante capire il giusto stile che si vuole adottare per conferire alla camera il giusto impatto estetico.

Un armadio moderno a due ante scorrevoli possiamo inserirlo in un contesto sia moderno sia classico. Miscelando gli stili classico e moderno, si possono creare degli ambienti accattivanti e, perché no, anche più funzionali.

I Mobili moderni così come le finiture moderne della stanza, possono valorizzare i mobili classici facendoli risaltare. In una camera matrimoniale, un grande armadio bianco moderno accostato ad un comò chiaro e ad un letto con testata in lino grezzo faranno risaltare due comodini classici in noce.

La stessa regola la possiamo applicare al contrario, scegliendo un armadio in stile arte povera o classico dalle tinte del noce e altri mobili della camera da letto prettamente tradizionali. Possiamo anche osare, aggiungendo dei coloratissimi complementi di design, come per esempio due lampade da appoggio o da soffitto in materiali plastici come le blasonate Kartel che si ispirano al design classico ma con un gusto decisamente contemporaneo.

Altri elemento d’arredo che possiamo accostare ad un armadio classico o in arte povera sono delle sedute d’autore come la Chaise Longue di Le Corbusier o la famosa poltroncina Barcellona di Van Der Rohe in pelle e acciaio, che ci invitano a vivere la camera da letto in modo che sia definita in toto una stanza del riposo e del relax.

Nello stile contemporaneo la contrapposizione dei materiali e delle forme è molto ricercato. Questo stile, in una sola parola, rappresenta la sintesi dei design classici e moderni. Gli armadi contemporanei solitamente sono armadi in legno e rifiniti con tecniche che permettono di tastare con mano la naturalezza dei materiali con cui sono costruiti. Nell’indecisione tra il classico e il moderno, la scelta di un armadio in stile contemporaneo sarà il giusto compromesso.

Le finiture degli armadi.

Basilari nella scelta dell’armadio sono sicuramente la finitura e la colorazione, fondamentali per compiere la scelta dello stile dell’arredamento.

Per un arredamento in stile provenzale immaginate un armadio verde pastello con filetti bianchi e sulle ante decorazioni floreali dipinte a mano.

Per realizzare un armadio in stile shabby chic basta acquistare un armadio in stile arte povera e rifinirlo di bianco con effetto decapato per conferire quel grado di invecchiamento molto ricercato in questo stile.

Per ultimi ma non meno importanti, gli armadi artigianali in legno grezzo rappresentano sicuramente la scelta ideale per chi conosce l’arte del fai da te e vorrebbe realizzare un mobile personalizzato e soprattutto con l’orgoglio di averlo realizzato con le proprie mani e fantasia.

Dove acquistare l’armadio giusto per la casa?

In passato avevamo due possibilità per acquistare i mobili per la casa. La prima scelta era quella di recarsi presso negozi e/o centri commerciali sperando di trovare l’armadio giusto. La seconda soluzione era quella di rivolgersi ad un ebanista che ci dava la certezza di avere un armadio tagliato su misura per le proprie esigenze. Quest’ultima scelta però poteva rivelarsi economicamente più impegnativa della prima.

Oggi grazie ad internet è possibile acquistare armadi online in modo semplice. È possibile confrontare più prodotti e stili, con pochi click, comparando prezzi e preventivi per la realizzazione della finitura che si desidera effettuare.

Gli store online inoltre mettono a disposizione schede tecniche dettagliate dei prodotti grazie alle quali è possibile conoscere in modo preciso i materiali con i quali sono costruiti i mobili in vendita: elemento non trascurabile per un acquisto consapevole che garantisce la qualità e durevolezza del prodotto.

Ci sono inoltre e-commerce specializzati nella vendita di mobili artigianali che rappresentano il filo diretto tra il cliente e i laboratori di produzione. La preparazione dello staff ci assisterà durante tutto l’iter di acquisto: dalla scelta del design dell’armadio alle colorazioni ideali. L’esperienza di acquisto ripagherà sicuramente le aspettative, specialmente quando si cerca l’artigianato di qualità made in Italy.

Vastità di offerta, comodità, personalizzazione, e risparmio di denaro: dunque il web è il canale consigliato dove acquistare l’armadio giusto per la casa.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.