Specchio da parete

Specchi da Parete: Moderni, Particolari, Antichi, Fissi o Mobili

Specchi da Parete: come scegliere? Particolari, antichi, fissi o mobili: qual è il migliore la stanza principale dedicata al buon sonno e al relax? Scegliere uno specchio non è affatto facile: semplice o finemente decorato, lo specchio è tra i complementi d’arredo più interessanti e versatili in assoluto. Le stanze appaiono subito più grandi e luminose, spazi angusti acquistano profondità e, a volte, basta solo un’occhiata per scacciare via i brutti pensieri.

Specchi da parete

Ogni stanza può essere arredata con specchi differenti a seconda dell’effetto che si desidera ottenere. Il primo elemento da considerare sono le proporzioni. Per realizzare un risultato armonioso, occorre prendere le misure sia dello specchio che della parete dove si decide di appenderlo. Un classico intramontabile è lo specchio rettangolare. Le sue linee semplici e pulite lo rendono adatto a qualsiasi tipo di stile ed arredo. Anche lo specchio quadrato è sempre attuale, semplice e versatile. Lo specchio tondo da parete è perfetto per un bagno minimalista e può essere sobrio o regale a seconda del tipo di cornice. (Vedi anche: specchi bagno) C’è poi chi preferisce tocchi di stile particolari ed osa con uno specchio a forma di sole, vivace e spensierato, perfetto sopra letti o mobili bassi in camera o in salotto.

Un aspetto da non sottovalutare è la cornice. È questa infatti che è in grado di trasformare un semplice specchio in un magnifico complemento d’arredo. Le cornici dorate sono eleganti, pompose e sofisticate. Cornici in legno sono perfette per ambienti dallo stile nordico ed essenziale, ma anche per arredi in stile country o shabby.

Specchi da parete a goccia

Specchi da parete Moderni

Gli specchi da parete moderni si rifanno essenzialmente allo stile d’arredamento moderno, ovvero si caratterizzano per linee pulite, sobrie e funzionali. Margini grossi, cornici e decorazioni non sono particolarmente invasive, tant’è che la maggior parte degli specchi da parete moderni si caratterizzano proprio per l’assenza di fronzoli vari. Lo stile moderno, infatti, predilige un arredamento semplice e lineare e anche gli specchi possono rappresentare un complemento d’arredo, non solo utile (soprattutto per ampliare gli spazi), ma anche incisivo per caratterizzare un ambiente. Non solo rettangolari ma anche tondi, gli specchi da parete moderni spesso non presentano cornici se non minime e con colori basic (bianco o nero) oppure neutri. (Vedi anche: specchi di design particolari)

Specchi da parete particolari

Ecco una serie di consigli per chi desidera acquistare uno specchio da parete particolare e che non passa inosservato:

  • Il modello Cheverny di Maison du Monde è un favoloso specchio da parete di forma arrotondata e di grandi dimensioni. Perfetto per una stanza stile industriale o contemporaneo, ma si adatta bene anche a una camera dal decoro classico. Ha finiture in metallo nere e un prezzo di 99,99€.
  • Il modello 7530 di Tonin Casa è un bello specchio dalla forma inusuale e gli angoli morbidi. Perfetto per essere posizionato in serie sulla parete. Il costo è di 123€.
  • Gli specchi autoadesivi Amazon sono ideali per chi ha un budget ridotto e vuole decorare a basso costo un’intera parete. Il costo di un set da 8 è di 17,99€.
  • Uno specchio davvero speciale è quello in legno massello di mango color grigio-tortora del brand Orchidea Milano. L’intaglio lo rende perfetto per qualsiasi stile d’arredo. È venduto online da Mobiliastore al costo di 285€.
  • Specchi Ikea: vedi l’articolo dedicato

Specchi da parete antichi

Gli specchi da parete antichi possono essere considerati ugualmente specchi particolari, dal momento che la loro fattura è sicuramente originale; con un tocco vintage che può catturare il gusto anche dei più scettici. Scegliere di posizionare nella propria casa, che sia in camera da letto, in corridoio o in salotto, uno specchio antico vuol dire determinare uno stile preciso ma anche realizzare un elemento di contrasto rispetto allo stile dell’arredamento generale. Nonostante i loro costi possano variare molto e raggiungere anche cifre esose, gli specchi antichi donano all’ambiente un’atmosfera retrò molto apprezzabile e un tocco di originalità intramontabile! Se non si ha la possibilità di spendere cifre particolarmente alte, è possibile anche valutare specchi nuovi dallo stile vintage che possano permetterci di arredare la nostra casa in maniera economica senza rinunciare alla bellezza del gusto antico. Altra alternativa, sfruttare il fai da te legno.

Specchio antico

Specchi da parete fissi o mobili?

Consideriamo ora gli aspetti pratici ed estetici. Generalmente si considerano due tipi di specchi, quelli fissi, incollati alla parete e quelli mobili, ossia da appendere. Gli specchi fissi non hanno cornice e si fondono con la parete. Solitamente sono realizzati da un vetraio che si occuperà anche della posa. Sono più costosi e sono inamovibili. Gli specchi da appendere invece possono essere di piccole o grandi dimensioni, dotate di cornici semplici o vistose. Si consiglia sempre di sceglierne uno di buona qualità.

Specchi da parete: camera da letto

Specchi per la camera da letto a parete? Spesso quando si arreda una casa o una stanza si tende a focalizzare l’attenzione sui mobili, i pavimenti, i colori delle pareti, trascurando la scelta dei complementi d’arredo come gli specchi. In verità, se scelto con consapevolezza e posizionato nel posto giusto, lo specchio della camera da letto può modificare la percezione spaziale della stanza e la sua luminosità, rendendola più piacevole ed accogliente. Allo specchio spesso si attribuisce un potere puramente estetico, quello di riflettere un’immagine, ma in realtà il suo è il ruolo di un vero e proprio elemento d’arredo di una stanza. La scelta di un determinato specchio può influenzare l’equilibrio stilistico e cromatico della camera da letto come un elemento di contrasto o di continuità.

Se la vostra camera da letto è di dimensioni modeste, scegliete uno specchio stretto e lungo, applicato sulla parete e senza cornice. Questo semplice accorgimento dà l’illusione di ampliare gli spazi. Spesso quando si posiziona lo specchio, si trascura un dettaglio: la luce. Come è la luminosità naturale della vostra camera da letto? Se la vostra stanza è poco o male illuminata, posizionate lo specchio di fronte alla principale fonte di luce. A prescindere dal fatto che sia una finestra o una porta finestra, questo è il segreto per migliorare la luce naturale che proviene da quella apertura e rifletterla in tutte le direzioni.

Per quanto riguarda forma e colori, in commercio sono disponibili tanti specchi di forme, stili e materiali diversi. Il nostro consiglio è di seguire lo stile generale dell’arredo. C’è anche però chi preferisce il contrasto netto per un effetto finale sorprendente. Uno specchio con cornice barocca ben si addice ad una camera total white arredata in stile minimal. Per una casa di mare potete optare per una cornice lavorata con conchiglie, mentre per una casa di montagna meglio una cornice in legno scuro o bianco. C’è anche che decide di riempire tutta la parete di piccoli specchi dello stesso modello in sequenza. In questo caso potete anche optare per il fai da te e usare specchi 30×30 acquistati nei negozi di bricolage.

Dove posizionare lo specchio in casa?

Quando lo specchio è già presente (magari si tratta un pezzo unico trovato in un mercatino) e si ha il dubbio di dove posizionarlo nella vostra casa, tenete presente che lo specchio può essere collocato in diversi punti della casa:

  • nei corridoi ciechi
  • sopra un mobile nell’ingresso
  • nella parete dietro il divano
  • sopra una madia in soggiorno
  • sopra un comò in camera da letto

Ovviamente sono sempre da tenere presenti le proporzioni dello specchio. Per quel che concerne lo stile, ricordiamo invece che è consentito “spezzare” soprattutto quando si tratta di un pezzo originale ed unico in grado di personalizzare l’ambiente o lo stile della vostra casa.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.