Blender 3D: Download, Cos’è, a Cosa Serve, Come Usarlo e Recensioni

Blender è un software di grafica 3D gratuito e open source. Si tratta di un programma che consente modellazione e rendering 3D delle immagini, il tutto attraverso un ambiente di lavoro professionale. Il programma è disponibile per le piattaforme principali, quindi Windows, MacOS, Linux e FreeBSD ed è distribuito sotto licenza GPL. Una delle caratteristiche principali dell’applicazione è che, rispetto ad altri software con la stessa finalità, ha dei requisiti hardware minimi di funzionamento inferiore, tra cui lo spazio di installazione. In questo articolo vedremo come effettuare il download di questa interessante alternativa gratuita a programmi più blasonati. Capiremo, inoltre, che cos’è esattamente, a cosa serve, come usarlo, le opinioni degli utenti e tutto quello che occorre sapere.

Blender 3D: download

Download e successiva installazione di Blender sono procedimenti piuttosto facili da attuare. Il software è già pronto all’uso ed è dotato di un motore di rendering 3D di buona qualità, che gli permette di integrarsi senza intoppi con funzionalità esterne ulteriori. Le automatizzazioni delle scene sono basate su linguaggio si scripting in python.

Il programma è liberamente scaricabile dal sito blender.org ed il primo passo è quello di cliccare sulla voce download presente nell’home page, scegliendo ovviamente la versione corretta per il sistema operativo in uso. Le principali sono disponibili per S.O. Windows a 32 e 64 bit, per MacOS e Linux. Per quanto riguarda le versioni disponibili Microsoft, è inoltre possibile scegliere se procedere al download di una cartella zip da estarre successivamente, o installare mediante l’utilizzo di un installer online. Sono sufficienti solamente pochi minuti per portare a compimento l’installazione di Blender. Una volta terminata tale fase, come detto, il programma è pronto all’uso, ovvero può già essere utilizzato per creare sfondi 3D, animazioni, rendering e modelli interattivi.

Blender 3D: cos’è

Blender è un software che serve per realizzare immagini 3D animate la cui caratteristica principale è la gratuità. Si tratta di uno dei programmi di grafica 3D più conosciuti e apprezzati. Nonostante per certi versi possa essere considerato più scarno rispetto ad altri più blasonati competitors, per il periodo iniziale di utilizzo è richiesta comunque una fase di formazione e studio della suite. Online è possibile reperire moltissime guide, tutorial, libri e molto altro. Nella community open source, Blender è molto conosciuto e non sono certamente pochi i professionisti che lo utilizzano abitualmente per la loro attività, come videogiochi e ambienti architettonici digitali. Il software viene regolarmente aggiornata a cura delle Blender Foundation.

Blender 3D: a cosa serve

Blender 3D è un software professionale che nel corso degli ultimi anni, è stato in grado di costruirsi una notevole reputazione come scelta gratuita ai più noti e costosi programmi di modellazione 3D. I professionisti del settore che ne apprezzano le potenzialità sono sempre più numerosi, come testimoniato dalla scelta di utilizzarlo per produrre alcune pellicole cinematografiche di successo, tra cui Spiderman 2.

Blender 3D: come usarlo?

Per usare Blender 3D è richiesta una fase di accurato studio, nonostante abbia un’interfaccia grafica ben realizzata e per certi versi simile a quelle usate da altri programmi di grafica. Una volta effettuato il download e la successiva installazione, si potrà procedere con il primo avvio, trovandosi davanti un ambiente di lavoro piuttosto famigliare. Ad ogni modo per prendere dimestichezza con l’ampio ventaglio di strumenti per la modellazione 3D, occorrerà del tempo. L’interfaccia di Blender è suddivisa in precise sezioni, dove al centro è posizionata l’area di lavoro. Su tale area verranno collocati gli oggetti da modificare, mentre sulla destra del pannello, si trovano le selezioni per gestire le scene e le caratteristiche degli oggetti in lavorazione. Sulla sinistra invece, sono situati gli strumenti principali per fare disegni 3D.

Blender 3D: recensioni

Le recensioni su Blender 3D parlano chiaro. Solitamente quando si pensa ai software open source, il pensiero li equipara a delle soluzioni di ripiego. Soluzioni dove a fronte della primaria caratteristica di non avere un costo, si è costretti a fare delle rinunce sotto l’aspetto funzionale e delle potenzialità. Non è questo il caso perché Blender offre la possibilità di lavorare a progetti sempre più articolati e complessi, fermo restando il requisito primario dello studio della modellazione 3D, un mondo sicuramente ricco e articolato.

Leggendo le recensioni online rilasciate dagli utilizzatori sul programma, è possibile appurare come questo non sia utilizzato solamente a livello amatoriale. Difatti Blender è apprezzato e utilizzato anche nel mondo professionale, in alcuni casi per realizzare lavori di altissimo livello. Considerando il notevole risparmio rispetto ai principali competitor, l’opinione degli utenti in questo caso è più che positiva.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.