Pulizie casa

Pulizie di Casa veloci: Tabella e Planning Settimanale

Pulizie di casa: come organizzarle e ottimizzarle? Planning settimanale per realizzare le pulizie in casa in modo funzionale e veloce, come pulire con prodotti naturali fai da te e le migliori app che possono aiutarci quotidianamente. Il famoso proverbio “chi ben comincia è a metà dell’opera” è perfetto in ogni situazione, pulizie di casa incluse, quindi prima inizi e prima finisci.

Non sai da dove cominciare e come organizzare le pulizie domestiche? Non disperare, ecco l’articolo che fa per te. Per prima cosa fai uno schema mentale per capire come gestire il tempo che hai a disposizione per questa attività. Dopodiché fai una lista di tutte le cose che rimandi da troppo tempo per capire quali sono “i punti critici” sui quali concentrarsi durante le pulizie. Ricorda i nodi vengono sempre al pettine! Poi butta tutte le cose vecchie dalla cabina armadio e riponi in cantina o nel ripostiglio quelle che non usi più, ma alle quali sei legata da un valore affettivo. Meno oggetti avrai sparsi per casa, più semplice sarà pulire. Il nostro consiglio è di organizzare le pulizie di casa secondo un piano settimanale. Disporre di uno schema ti aiuterà a non saltare le faccende domestiche e a non dimenticare alcune stanze della casa. Pronta a pulire casa a fondo?

Accessori per la pulizia della casa

Pulizie di casa: Tabella

Per realizzare una tabella funzionale delle pulizie di casa consigliamo di iniziare giorno per giorno con un planning ideale. Le pulizie di casa sono una di quelle faccende che per forza di cose si devono sbrigare e se si comincia a sviluppare l’abitudine della creazione di un programma, tutto risulterà più semplice. Si inizia col lunedì per terminare il venerdì: anche chi pulisce deve godere del weekend e lasciarsi il fine settimana libero. Non è possibile pensare di dover pulire ogni giorno con una certa fatica. Chi, invece, segue uno stile di vita frenetico ed è impossibilitato a seguire un planning giornaliero, allora potrà ricavarsi del tempo nel fine settimana per prendersi cura della casa.

In linea generale, per le pulizie giorno per giorno è necessario tener presente le faccende essenziali: riordinare, areare e rifare i letti. Su questo tipo di pulizie ci fermeremo nel prossimo paragrafo. In questo, invece, abbiamo selezionato tutte quelle che sono le attività da portare a termine in casa. Non solo giornalmente: abbiamo elaborato una tabella all’interno della quale abbiamo elencato le faccende da sbrigare in settimana, mensilmente e annualmente! Fateci sapere nei commenti alla fine dell’articolo se sono in linea con le vostre abitudini e se ci siamo dimenticati qualche attività!

Pulizie di casa: Planning settimanale

In tema pulizie domestiche esistono alcune regole base da seguire:

  • Aerare la casa tutti i giorni (se possibile)
  • Pulire il bagno ogni giorno
  • Lavare i pavimenti a giorni alterni (specialmente se hai bimbi piccoli o animali domestici)
  • Spolverare ogni tre giorni
  • La cucina necessita di una pulizia a fondo almeno tre volte a settimana
  • Usare per ogni superficie il detergente adatto (il marmo ha esigenze diverse dal vetro così come il legno non può essere trattato come l’acciaio)

Tutti i giorni appena ti svegli:

  • apri tutte le finestre per almeno mezz’ora e rifai i letti
  • dedica 10 minuti a te stessa con esercizi di stretching o risveglio muscolare e prepara una bella colazione
  • ogni sera, dopo cena organizza il pranzo e la cena per il giorno dopo

Una volta fatte queste premesse, organizza il planning settimanale delle pulizie di casa. Ricorda che le faccende domestiche ti “ruberanno” un’ora di tempo ogni giorno, quindi dedicati nel pomeriggio se hai un lavoro part-time, oppure la sera, prima o dopo cena, quando rientri dal tuo lavoro full-time. Inoltre, almeno un paio di volte l’anno è consigliabile fare decluttering ed eliminare il superfluo da casa! Ecco il planning settimanale che consigliamo:

  • lunedì: bagno
  • martedì: soggiorno
  • mercoledì: bagno
  • giovedì: camera da letto
  • venerdì: bagno
  • sabato: balconi e giardino
  • domenica: bagno

Pulizie di casa: da dove iniziare?

Una delle domande più comuni quando si pensa alle pulizie di case è: da dove iniziare? C’è da specificare che le abitudini personali in questi casi sono molto diverse da persona a persona e per tale motivo è difficile definire un programma che possa andare bene per tutti. Per realizzare una pulizia completa della propria casa è bene seguire comunque un proprio schema giornaliero e un planning settimanale come abbiamo suggerito nel paragrafo precedente. In linea generale ci sono alcuni “servizi casalinghi” ai quali non poter rinunciare e che devono essere sbrigati giornalmente come rifare i letti, lavare i piatti o spazzare.

Per tale motivo è bene considerarli sempre ogni giorno e in qualsiasi programma settimanale. Diverso è invece se abbiamo a che fare con pulizie di primavera, dove è necessario pensare in primis a tutti i mobili da spolverare, vestiti da sistemare e cambio stagione da affrontare. Solo in un secondo momento dunque provvedere alle pulizie quotidiane. Ad esempio possiamo analizzare le pulizie giornaliere, da dove iniziare in questo caso?

  1. Come prima cosa bisogna ovviamente rifare i letti e sbattere lenzuola, piumoni e cuscini
  2. Successivamente è necessario spolverare comodini e comò
  3. Solo alla fine bisogna spazzare: mai spazzare prima di aver rifatto i letti e aver spolverato
  4. Passare poi al bagno, lavando i sanitari e spazzando a terra
  5. Prima di passare alla cucina, provvedere con la pulizia dei pavimenti della zona notte in modo da poterla lasciare e passare al living e cucina
  6. A questo punto, spolverare mensole, mobili e piani di lavoro in soggiorno e cucina
  7. Lavare i piatti e pavimenti a fine pasto principale

Pulizie di casa: come ottimizzarle?

  • Primo consiglio: Può sembrare impossibile, ma è assolutamente vero. È possibile usare un solo prodotto per pulire tutta la casa, tutte le superfici, compresi i pavimenti. Si risparmia denaro e tempo. Cosa serve? Un secchio con acqua calda, un tappo di detergente all’aceto, 10 gocce di olio essenziale (lavanda, limone, tea tree, menta: scegli in base all’umore), uno o più panni in microfibra. Il bagno, si sa, va pulito ogni giorno, ma come farlo in modo efficace in soli 15 minuti?
  • Secondo consiglio per ottimizzare le pulizie domestiche. Prima di iniziare a pulire, spruzzare tutte le superfici (piano del lavabo, mensole, mobiletti, specchio, sanitari) con il detergente indicato e lasciare agire. Stessa cosa con il wc: mettere il detergente wc e lasciare agire. Poi passare a pulire con un panno in microfibra e sciacquarlo di volta in volta. Poi passare la scopa in silicone sul pavimento, poi lavare con il mocio usare una soluzione fatta di acqua calda, aceto e sapone per i piatti (per un effetto super sgrassante).
  • Terzo consiglio: se siete in 2 (coppia o coinquilini) è meglio dividere i compiti. Piano cottura, lavandino e sanitario vanno puliti tutti i giorni così lo sporco sarà sempre superficiale e semplice da eliminare.
  • Quarto consiglio: organizzare gli spazi, eliminare il superfluo dalla vista e sfruttare al massimo scomparti, cabina armadio, scaffali e librerie.
  • Quinto consiglio: fare un planning giornaliero delle pulizie di casa. Come? Semplice dedica 60 minuti al giorno (spalmati nell’arco dell’intera giornata) a 5 incarichi fondamentali: piatti in 15 minuti, spazzare (con scopa o scopa elettrica) 15 minuti, stanza a rotazione 15 minuti, cucina 10 minuti (spazzata e riordino veloce, pulizia piano cottura), bagno 5 minuti (pulizia sanitari).

Pulizie di casa: App migliori

Organizzare le pulizie domestiche, anche con tutta la buona volontà, non riesce a tutti. Nemmeno pianificandole. Soprattutto quando si lavora fuori casa, o quando si hanno anche gli impegni famigliari. A volte basta un imprevisto per “fare sballare” tutta la pianificazione. Altre volte non ci si sente motivati e anche eseguire la più banale pulizia diventa pesante, soprattutto sotto l’aspetto psicologico. La frase “non ce la posso fare” di fronte ad una pila di panni da stirare, ai pavimenti sporchi, alla polvere sui mobili  è forse la frase più pronunciata. Per sopperire al problema vengono in auto le app. Esatto le app, quelle che si usano anche per gli allenamenti, quelle che spronano, ricordano, aiutano. Anche nelle pulizie di casa. Vediamo quali sono le migliori app per le pulizie di casa.

Cozi

Ecco la nostra agenda personale: calendario, faccende di casa, bollette da pagare, ricette, lista della spesa, appuntamenti. Tutto condivisibile con tutti i componenti della famiglia. Cozi è un’applicazione davvero molto utile e completa che permette di organizzare e scongiura il rischio di dimenticanze. È disponibile sia per Android che per iOS in modalità gratuita.

BrightNest

Questa app è una fonte inesauribile di suggerimenti per realizzare efficaci detersivi o disinfettanti, per pulire a forno gli elettrodomestici i filtri dei condizionatori, per pulire in modo semplice ma efficace tutta la casa da cima a fondo. È disponibile per le versioni  iOS e Android ed è gratuita.

FlyLady

Ecco il vostro aiuto per a mantenere pulita e ordinata tutta la casa, si tratta di una vera e propria filosofia di vita che aiuta in maniera concreta ad organizzare le pulizie domestiche ed a tenere la vostra casa sempre linda con il minimo sforzo.

Nonna Mobile

Si tratta di un app a pagamento che da consigli su tutto, proprio come farebbero le nonne: come tenere pulita la casa quotidianamente, come preparare un piatto ad hoc, come gestire i bambini, come gestire le proprie cose, come risparmiare denaro, come restare in salute ed essere sempre belli e in perfetta forma. Costa 99 centesimi.

Le app possono dare un concreto aiuto nella organizzazione delle pulizie di casa, pianificare ed organizzare nel modo giusto consente di ottimizzare il lavoro. Vale la pena provare. Per avere la casa sempre pulita è dunque necessaria una buona organizzazione che permetta di pianificare le pulizie sia quotidiane che settimanali. Vivere in una casa pulita ed ordinata è certamente meglio che vivere in una casa dove regnano caos e sporcizia. Ma le pulizie non devono diventare una schiavitù per questo è bene ottimizzarle per avere una resa alta con il minimo sforzo.

Pulizie di casa: prodotti naturali

Se sei attenta alla tematica ambientale e sei un’amante della natura, puoi pulire casa con prodotti naturali e creare addirittura detersivi ecologici che rispettano l’ambiente e non inquinano. Se non riesci o non sei pratica del fai da te, puoi comprarli nei negozi specializzati. Ecco i tuoi migliori alleati naturali nelle pulizie domestiche:

  • aceto
  • bicarbonato
  • sapone di Marsiglia
  • limone
  • acido citrico

Spray lavavetri fai da te per gli specchi

Ingredienti:

  • 48 gr di bicarbonato di sodio
  • ½ l di acqua distillata

Detersivo per il bucato fai da te

Ingredienti:

  • 230 gr di sapone di Marsiglia naturale grattugiato
  • 2 bicchieri di bicarbonato di sodio
  • Acqua

Per ogni bucato usare 60 ml di prodotto.

Detersivo per lavare i piatti fai da te

Ingredienti:

  • 3 limoni
  • 1 l di acqua
  • ½ l di aceto
  • 2 cucchiai di sale

Usare 3 cucchiai per la lavastoviglie e un cucchiaio per i piatti a mano.

Detersivo per il parquet

Ingredienti:

  • 1 l di birra
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di cera d’api (acquistabile in erboristeria)

Sgrassatore naturale fai da te

Ingredienti:

  • 1 l di acqua distillata
  • 1 cucchiaio di svelto
  • un cucchiaio di alcol alimentare
  • 10 gocce di Tea Tree Oil

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.